CAMERA DI COMMERCIO

Imprese: Padova sempre
prima in Veneto

02/02/2018 11:16

Voglia di fare impresa e di competere sui mercati nazionali ed esteri, Padova si conferma realtà trainante leader in Veneto e più in generale a Nordest. Con ​119.372 imprese ​registrate al Registro delle imprese della Camera di Commercio di Padova al 31 dicembre 2017, fra sedi e unità locali, la provincia mantiene e consolida la propria leadership regionale con il 20% su un totale veneto di 596.148 unità e tiene il 9° posto a livello nazionale nella graduatoria delle province italiane (con l’1,6% del totale Italia).

E’ questa la fotografia d’insieme che emerge dal Rapporto sulla dinamica delle imprese a livello provinciale al 31 dicembre 2017, elaborata dall’Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Padova.

A livello settoriale prosegue la contrazione della base produttiva in ​agricoltura (​-1,3%​), per l’insieme delle ​attività industriali (​-0,8%​) con una maggiore accentuazione nelle costruzioni (​-1,3%​) rispetto al ​manifatturiero (​-0,4%​). Leggero calo anche per il commercio-turismo (​-0,2%​), legato soprattutto alla flessione delle attività commerciali al dettaglio, mentre crescono le imprese nei settori dell’alloggio e ristorazione.

Nel manifatturiero diminuisce la base produttiva nelle industrie del legno-mobile e della carta-stampa, con riduzioni invece più contenute rispetto al 2016 che interessano anche il sistema moda e in parte anche la metalmeccanica. In crescita risulta invece il numero delle imprese nelle industrie chimiche e della gomma-plastica.

Si conferma il trend positivo delle attività di servizio, specie ​servizi ​destinati ​alle persone (​+2,5% il risultato migliore dal 2012), ma anche ​alle imprese (​+0,9%​). Tra i servizi alle imprese i risultati migliori si riscontrano per le attività professionali (consulenze gestionali e tecniche), i servizi finanziari (essenzialmente di promozione finanziaria), i servizi vari (pulizie e altri) con un trend positivo anche per i servizi di comunicazione (in particolare servizi informatici).

Arretrano le attività immobiliari (​-0,8%​) e prosegue il ridimensionamento nei trasporti. Tra i servizi alle persone risultano ancora in crescita i servizi sanitari, i servizi destinati all’istruzione, le attività ricreative e di intrattenimento. Analizzando la dinamica per forme giuridiche, spicca la ​crescita delle società di capitale (​+3,6%​) che risulta la maggiore dal 2008 e colloca la provincia al di sopra dell’aumento pure registrato nel Veneto (+3,4%). A fine 2017 il numero delle società di capitale attive (​19.092​ unità) nella provincia risulta il massimo dal 2000. ll calo strutturale in atto dall’inizio della crisi del 2009, con una flessione del -1,3% (per - 344 ​unità in valore assoluto sulle 25.699 operative ​a fine 2017), che conferma la diminuzione di questa tipologia di imprese come del resto avviene anche in Veneto e in Italia.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA