Nuovo servizio rifiuti a Campo San Martino

16/02/2018 14:50

Offrire un servizio migliore, incrementare la percentuale della raccolta differenziata, commisurare la tariffa in base alla produzione di rifiuti e facilitare in sicurezza la movimentazione dei contenitori: questi gli obiettivi delle modifiche che saranno introdotte dal prossimo 12 marzo a Campo San Martino nel servizio di raccolta rifiuti. Un nuovo sistema promosso dal Comune in collaborazione con Etra.

Email inviata con successo

Basilica del Santo 3 milioni di fedeli

16/02/2018 14:48

3 milioni e mezzo di fedeli in un anno. Sono i numeri dei pellegrini alla Basilica di Sant'Antonio: di questi più di un milione e mezzo hanno visitato la Cappella delle Reliquie. C'è stato un leggero calo nei numeri rispetto al 2016, anche se quest'ultimo era stato un anno giubilare. I polacchi sono i più assidui pellegrini a visitare il Santo e a seguire Germania, Francia, Spagna e Brasile.

Email inviata con successo

Salone, le proposte del Presidente uscente

16/02/2018 13:26

In relazione agli articoli pubblicati negli ultimi giorni, il Presidente uscente del Consorzio di Sotto il Salone, il macellaio Paolo Martin, puntualizza alcuni elementi. “Primo: la crisi del commercio è una realtà globale e non una caratteristica riservata ai soli operatori del Salone di Padova. Secondo punto: in previsione del rinnovo del Consiglio del Consorzio, che avverrà nel corso dell'assemblea convocata per il 21 febbraio, ho lavorato in questo periodo con un gruppo di associati all'ideazione di un progetto di rilancio di Sotto il Salone che potrei definire "rivoluzionario", in grado di attrarre la città, i turisti, le famiglie, con il preciso obiettivo di riportare le nostre attività a quell’eccellenza che da quasi un secolo le contraddistingue. Se sarò riconfermato presidente, con la nuova squadra parteciperò all'incontro con il sindaco Giordani e gli assessori Bressa, Colasio e Micalizzi (previsto per il 28 febbraio) auspicando nella condivisione del progetto che abbiamo ideato e nel massimo supporto da parte della politica e dell'amministrazione. Se invece non sarò rieletto, mi metto a disposizione, con tutta la squadra, del nuovo presidente per condividere gli obiettivi che mi sono dato per il prossimo triennio e offrire la massima collaborazione. In terzo luogo – prosegue Martin – voglio puntualizzare, però, che i negozi e i banchi attualmente chiusi sono tutti assegnati, ma impossibilitati ad aprire a causa delle ben note lentezze burocratiche. Colgo infine l'occasione – conclude - per ricordare che negli ultimi mesi non siamo rimasti fermi, ma abbiamo condiviso con l'amministrazione le necessità urgenti di Sotto il Salone, quali il potenziamento dell'illuminazione, lo snellimento delle pratiche burocratiche, l'apertura serale delle gallerie fino alle 22.00 nel fine settimana, la pulizia straordinaria pagata dagli associati dei volti delle gallerie, iniziative speciali ed eventi di raccolta fondi, l'ultima delle quali a favore dell'Associazione Hospice Pediatrico Padova Onlus con la consegna di un assegno insieme all'assessore Antonio Bressa”.

Email inviata con successo

Coldiretti, bene lo stop su speculazione vigneti

16/02/2018 13:20

Bene lo stop alle speculazioni sui nuovi vigneti con una soglia massima di 50 ettari per i nuovi impianti e la garanzia di una quota minima compresa tra 0,1 e 0,5 ettari a tutti i richiedenti, qualora le domande ammissibili dovessero risultare superiori alla superficie messa a disposizione. E’ quanto afferma la Coldiretti rispetto al nuovo decreto del Ministero delle Politiche Agricole che fissa un limite per ciascuna domanda di autorizzazione a nuovi impianti viticoli, ovvero alle licenze necessarie per impiantare vigneti. La soglia di 50 ettari – spiega la Coldiretti - potrà essere ulteriormente ridotta dalle singole Regioni per tenere conto delle esigenze proprie del territorio. “Si tratta di una misura fortemente sostenuta da Coldiretti sin dal suo primo anno di applicazione nel 2016 – ricorda il presidente di Coldiretti Padova Federico Miotto – necessaria per regolamentare il settore e mettere un freno alle mire speculative, soprattutto in questa fase di interesse crescente per la glera e il pinot grigio, con il proliferare di vigneti soprattutto in pianura. Dobbiamo tutelare la nostra viticoltura privilegiando la qualità e le peculiarità dei nostri vini Dogc e Doc, a partire dalle eccellenze dei Colli Euganei”.

Nella nostra provincia gli ettari complessivi di vigneto sono 7.030, in sensibile aumento. Guardando all’andamento delle superfici negli ultimi tre anni emerge che la superficie estirpata è stata di 564 ettari mentre i nuovi impianti hanno portato a 1.653 ettari in più, determinando perciò un saldo positivo di 1.088 ettari. Della superficie totale il 68,75% dei vigneti è destinato alle uve a bacca bianca e il 31,25% alle uve a bacca nera. Sostanzialmente stabile il numero delle aziende vitivinicole padovane, 3778 e confermato anche il “podio” delle prime tre varietà: al primo posto Glera con 2.666,5 ettari, Merlot al secondo posto con 1.142,1 ettari e Pinot Grigio 954,17 ettari, in ascesa dopo l’introduzione della nuova Doc Delle Venezie specificatamente dedicata a questa uva.

Complessivamente per quest’anno saranno disponibili in tutta Italia 6.685 ettari per i nuovi impianti, Il provvedimento – sottolinea la Coldiretti – permette di tutelare un settore che nel 2017 ha coltivato 630mila ettari e prodotto 41milioni di ettolitri, nonostante un taglio alla produzione di circa il 26% a causa delle anomalie climatiche. Il vino resta però uno dei settori di punta del Made in Italy, tanto che - conclude la Coldiretti - le vendite di vino italiano all’estero fanno segnare un record storico nel 2017 raggiungendo la cifra di circa 6 miliardi di euro, con un aumento del 7% in valore rispetto all’anno precedente.

Email inviata con successo

La Corri per Padova parte da Voltabarozzo

15/02/2018 14:31

L'impianto sportivo Toni Franceschini di Voltabarozzo ospiterà la partenza della Corri per Padova, l'allenamento podistico per le strade e i quartieri cittadini, assieme agli atleti delle Fiamme Oro Padova. Due i percorsi come sempre a disposizione, uno per chi va a ritmo dei runner e uno più breve da camminata.

Email inviata con successo

Il 23 febbraio torna “M'illumino di meno”

15/02/2018 14:23

Il 23 febbraio prossimo gli Amissi del Piovego parteciperanno all'iniziativa di sensibilizzazione al consumo consapevole denominata: "M'illumino di Meno": è stata organizzata una vogata a lume di candela accompagnata dalle note musicali live. L'appuntamento sarà in Golena San Massimo per poi risalire alle Porte Contarine.

Email inviata con successo

Venerdì scoperta delle costellazioni

15/02/2018 14:19

Venerdì prossimo il Planetario si divide in due per una serata tutta dedicata alla scoperta delle costellazioni. Per chi parte da zero, l'appuntamento è allo spettacolo delle ore 21 alla struttura di via Cornaro. Nello stesso tempo Luca Nobili alla la Sala Conferenze della chiesa di San Carlo parlerà delle "Costellazioni Dimenticate".

Email inviata con successo

A Pozzonovo torna la sfilata dei carri

15/02/2018 14:10

Sarà frutto di un grande gioco di squadra il Carnevale che domenica prossima si svolgerà a Pozzonovo. Alle ore 14 partirà la grande sfilata dei nove carri dalla zona artigianale di via Da Vinci, aperta dalle majorette e dalla banda di Monselice. Ci sarà anche un luna park per bambini e al termine crostoli e frittelle per tutti.

Email inviata con successo

"Lo Stato Sociale" alla Feltrinelli venerdì 16

14/02/2018 12:55

Rivelazione al grande pubblico di Sanremo e brano che sta già spopolando, una vita in vacanza. Così la band bolognese de “Lo Stato Sociale” sarà a Padova per il firma copie del loro disco. L'appuntamento con la band è dalle ore 18 di venerdì 16 febbraio alla Feltrinelli di via San Francesco.

Email inviata con successo

Tony Gallo: nuova opera al Bassanello

14/02/2018 12:51

Nuova opera per l'artista padovano Tony Gallo: lo street artist eccolo all'opera mentre realizza il suo murales sul container bar Pier88, al Bassanello la cui apertura è prevista a breve nelle prossime settimane. La sfida è quella di far diventare parte integrante, nonché continuazione del murales, i quadri vegetali per giardini verticali.

Email inviata con successo
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA