LOTTA AL DEGRADO

Piazza Gasparotto:giunta
incontra i residenti

14/02/2018 16:41

Prosegue il giro di incontri che il Sindaco e la Giunta stanno conducendo con cittadini, comitati e associazioni per dialogare sulla situazione di alcune aree difficili della città.

Ieri sera è stata la volta dei residenti, dei proprietari e di tutte le realtà coinvolte nel progetto LAB + (Cooperativa Est, GasparOrto, ParourWawe, Circolo Nadir, Agia, e OAT) di riqualificazione di Piazza Gasparotto che hanno avuto un lungo colloquio con il Sindaco, con gli assessori al Commercio, e ai Lavori Pubblici e le assessore al Verde e al Sociale.

Il Sindaco ha manifestato l’assoluta vicinanza a residenti e proprietari per i problemi che devono quotidianamente affrontare e ha ringraziato tutte le realtà coinvolte nel Progetto Lab+ per quanto stanno già facendo in Piazza Gasparotto. E’ evidente che una soluzione al degrado e all’abbandono dell’area passa attraverso un insieme di interventi che toccano vari ambiti. Le realtà di Lab+ hanno presentato un articolato documento con diverse proposte pratiche, che vanno da una maggiore illuminazione ad interventi fisici di miglioramento degli spazi comuni dell’area.

C’è poi la questione dello spaccio, non facile da risolvere, e quella della presenza di persone non legate al mondo della droga ma più a quello della marginalità sociale che passano le loro nottate sotto i porticati della piazzetta. Problemi che richiedono da una parte interventi di tipo repressivo, dall’altra un approccio diverso legato al sociale, la cui soluzione migliorerebbe ma non risolverebbe del tutto la rivitalizzazione dell’area. Solo riaprendo i negozi e gli spazi della piazza con attività commerciali, sociali e ricreative è possibile dare nuova vita a Piazza Gasparotto. Le proposte avanzate vanno in questo senso e comprendono la realizzazione anche di eventi serali, di piccolo festival estivo permanente, la possibilità di svolgere attività di ristorazione e intrattenimento all’aperto. Tutti chiedono all’amministrazione di agevolare l’insediamento di nuove attività nei locali vuoti che si affacciano sulla piazza. Richieste accolte con favore da Sindaco e Assessori che hanno spiegato alcuni possibili iniziative, sul modello di quanto già avviato per Piazza De Gasperi, ma anche i limiti che norme e leggi mettono a interventi diretti dell’amministrazione in spazi privati. E’ emerso l’obiettivo comune di intensificare gli sforzi per avviare una soluzione al problema del degrado nella zona: l’incontro si è concluso con la decisione di ritrovarsi tra un paio di mesi, il tempo necessario per vedere quali azioni sono fattibili in concreto in tempi brevi e in sinergia tra privati e amministrazione.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA