SOLIDARIETA'

Solidarietà femminile:
Pink Run da record

14/05/2018 11:07

Rosa, come il colore delle donne. Donne, sportive che portano sorrisi e solidarietà in una domenica grigia, tra pioggia e temporali. E’ la 9a edizione della Pink Run, con partenza da Prato della Valle. Un anno da record con 7 mila partecipanti (500 in più rispetto allo scorso anno) scese in strada per aiutare due associazioni: La Coco Loco Padova, squadra di hockey in carrozzina elettrica che ha come missione l’integrazione delle persone disabili nella società, e la Fondazione Giovanni Celeghin, Onlus contro i tumori cerebrali. Tutto è colorato di rosa. Le magliette ufficiali, ma anche parrucche, palloncini e oggetti particolari. Una festa per fare beneficenza. Prima dello start, l’assessore allo sport Diego Bonavina, a dare la carica alle partecipanti. Poi, allo scoccare della sei di sera, tutte in pista. Ecco il percorso lungo le vie del centro storico, 8 chilometri tra le bellezze architettoniche della città. Nelle passate 8 edizioni, sono state 11 le onlus aiutate. Un sorriso donato a chi si impegna nel mondo della solidarietà: 190 mila gli euro raccolti. Su le mani, una marea femminile. Cuori che battono per amore del prossimo. C’è chi si diverte di fronte alle telecamere, chi indossa orecchie da conigliette, chi affronta il percorso camminando, chi invece spinge forte sull’acceleratore, anche se non si tratta di una corsa competitiva. I selfie con la scritta Pink Run. Baci, abbracci e saluti. Tutte contente di aver fatto del bene.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA