LA RICHIESTA DEL PM

Violentò una 13enne
chiesti 9 anni

15/05/2018 08:48

Ha violentato più volte la figlia della sua compagna. Al tempo, nel 2015, la ragazzina aveva solo 13 anni e la madre non ha capito quanto stava succedendo, a difendere la giovane non c’era nessuno.

E’ così che il pm Roberto Piccione ha chiesto la condanna a 9 anni per violenza sessuale aggravata per il patrigno orco originario di Lecce ma residente a Battaglia Terme. La sentenza è fissata per il 25 giugno.

La verità è emersa in ospedale dove la 13enne era stata portata dopo aver litigato pesantemente con la madre: trovò il coraggio di raccontare tutto ai medici e da li scattò la denuncia.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA