BOMBER

99 volte Soncin. Ecco il 'Cobra' biancoscudato

04/08/2009 15:40

E’ l’attaccante che il Padova cercava, il tassello mancante del reparto offensivo. Andrea Soncin, che in questo periodo si è allenato con il Lugano in Svizzera, racconta del corteggiamento dei biancoscudati: “Padova è la mia prima scelta. Una società organizzata e ambiziosa. Ringrazio dell’opportunità importante”.

Andrea Soncin è stato spesso vicinissimo al Padova anche negli anni scorsi ma, come spiega lui stesso, “in passato c’era da mettere d’accordo le società di appartenenza”.

Come maglia avrà il 99, lasciato libero appositamente dal giovane Diakite: “Gli pagherò una pizza – scherza il nuovo bomber biancoscudato – E’ un numero che negli ultimi anni mi ha accompagnato e mi ha portato bene”. Come quel soprannome, il Cobra, che gli aveva messo Serse Cosmi ai tempi di Perugia: “Posso giocare da prima punta o da seconda. In ogni caso mi adatterò alle scelte dell’allenatore. Mi metterò a disposizione cercando di dare il mio contributo. Sia chiaro che non ho scelto Padova per comodità (la moglie è della provincia di Venezia), ma per il progetto ambizioso”.

Lo volevano in molti Soncin, in B come in serie A (vedi Livorno): l'attaccante ha scelto Padova.

Dove potrà arrivare questa squadra è la domanda d’obbligo nel finale.

“Sta nascendo un buon gruppo. Per il primo anno in B è meglio una salvezza tranquilla. Poi le ambizioni non mancheranno…”


 
Nessun commento per questo articolo.