RAGGIRI

Truffe... "alla frutta":
napoletani arrestati

10/02/2018 14:03

I Carabinieri li stavano pedinando da un po’. In Via Puglia a Padova, l'ultimo colpo ai danni di un anziano 80enne. Prima dicono di volergli regalare una cassetta di frutta. Poi gli chiedono un po’ di soldi. Se ne scappano, dopo averlo scippato di una banconota da 500 Euro: la pensione del malcapitato. Sono i truffatori della frutta: Due napoletani, Mario Pintore e Domenico Corcione, dopo un inseguimento, sono stati arrestati dai Militari dell’Arma. Sarebbero autori di altri scippi simili, tre i casi accertati. Assieme ad altri complici, 2 di questi denunciati, una volta a settimana partivano da Napoli per raggirare anziani in tutto il territorio. La frutta, che usavano come esca, era di qualità scadente: di quella che sarebbe finita tra gli scarti del mercato ortofutticolo.

"Un modo bieco e disonesto di avvicinare anziani", commenta il Cap. Enrico Zampolli, comandante dei Carabinieri di Piove di Sacco che hanno messo a segno l'operazione. I due arrestati sono accusati di furto con strappo aggravato. "Se qualcuno avesse avuto a che fare con questi tizi, ci contatti", conclude il capitano Zampolli.


 
Nessun commento per questo articolo.