POLIZIA

Evade dai domiciliari
per parlare con giudice

08/03/2018 08:46

Era stanco delle continua visite da parte della polizia che controllava che si trovasse in casa dove doveva scontare gli arresti domiciliari.

E' così che qualche giorno fa D.P., condannato per maltrattamenti in famiglia nei confronti della madre e della sorella, si è allontanato da casa con l'obiettivo di parlare con il giudice che lo aveva condannato per chiedere che le visite degli agenti fossero meno frequenti. L'uomo però non poteva assolutamente abbandonare il suo domicilio e così è stato denunciato e ora rischia di finire in carcere se il giudice di sorveglianza deciderà per un inasprimento della pena.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA