Sigillo della Città ad Antonio Finotti

09/03/2018 12:02

A circa un mese dalla scadenza del suo mandato, il Comune di Padova consegnerà ad Antonio Finotti il Sigillo della Città come segno di riconoscimento dell'attività svolta in questi anni come presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. La cerimonia è in programma alle 16 all'Auditorium del Centro Culturale San Gaetano.

Email inviata con successo

Nuova raccolta rifiuti a Villa del Conte

08/03/2018 16:34

Si avvicina la data di avvio della nuove modalità di raccolta dei rifiuti porta a porta a Villa del Conte: dal 2 aprile prossimo il Comune dell’Alta Padovana adotterà il sistema di conferimento più moderno ed efficiente, già in uso in molti territori limitrofi. I nuovi contenitori saranno consegnati ai clienti presso i punti di distribuzione Etra Point, che si terranno dal 12 al 22 marzo. Il contenitore per il Secco residuo sarà dotato di microchip: un dispositivo che, registrando il numero di svuotamenti e quindi la quantità di rifiuto prodotta, permetterà di realizzare una tariffa sempre più commisurata alla reale produzione di rifiuti. Oltre che per il Secco residuo, saranno distribuiti nuovi contenitori anche per Vetro, Carta e cartone, anche questi carrellati, più agevoli per le manovre degli operatori e più facili da movimentare per l’utilizzatore. Per il rifiuto Umido, infine, sarà consegnato un apposito bidoncino da 25 litri, con sistema antirandagismo. Le modalità di conferimento degli Imballaggi in plastica e metalli non subiranno cambiamenti.

Gli Etra Point, punti di distribuzione dei nuovi contenitori, si terranno come detto tra il 12 e il 22 marzo in due diversi luoghi del territorio, per facilitarne il ritiro da parte dei cittadini: lunedì 12, giovedì 15, lunedì 19 (orario 9.15-12.45 e 14.30-17.30) e anche sabato 17 (9-12.30) nella Sala Consiliare del Municipio di Villa del Conte, in piazza Vittoria 12; martedì 20 e giovedì 22 (9.15-12.45 e 14.30-17.30) nel Centro Parrocchiale di Abbazia Pisani, via Martiri della Libertà 64/68.

Sempre dal 2 aprile il territorio comunale verrà diviso in due zone (A e B) per quanto riguarda la raccolta del rifiuto Secco residuo, con turni di raccolta quindicinali che saranno indicati nell’integrazione al calendario che sarà consegnata agli Etra Point; per tutte le utenze, domestiche e non domestiche. Dal 1° luglio prossimo nella tariffa base sarà compreso un determinato numero di svuotamenti annui, rapportato al numero dei componenti, e per ogni svuotamento aggiuntivo saranno addebitati 3 euro.

Email inviata con successo

Sabato quinta edizione di “Puliamo Torreglia”

08/03/2018 16:28

Sabato 10 marzo torna la manifestazione “Puliamo Torreglia”, una giornata di impegno sostenibile, giunta già alla quinta edizione, rivolta a tutti i cittadini, con lo scopo di ripulire territorio, sentieri e boschi della splendida località euganea, con un occhio di riguardo alle zone al di fuori della cinta urbana. La giornata ecologica si tiene proprio in un periodo in cui purtroppo molte segnalazioni giungono alle pagine di cronaca dei giornali locali, denunciando eco vandali scatenati. Contro questo fenomeno di inciviltà si muovono quindi l’Amministrazione comunale di Torreglia, in collaborazione con Etra e con la locale Protezione Civile, varie associazioni del paese e “Gli Amici del Castelletto”. Appuntamento alle 9 per il ritrovo in piazza Mercato, dove i partecipanti saranno suddivisi in gruppi e verranno assegnate la varie aree da pulire. Dalle 12 alle 13.30 la pausa pranzo, poi la ripresa dei lavori fino alle 17.30. Etra fornirà pinze e rastrelli e sacchi per la raccolta di rifiuti, oltre a guanti in lattice e giubbetti catarifrangenti. Gli organizzatori consigliano a tutti di portare abbigliamento e scarpe comode. Naturalmente tutta la cittadinanza è invitata a partecipare: “Amministrazione comunale e cittadini sono ben coscienti del grande valore del nostro territorio sul piano naturalistico: per questo rivolgiamo a tutti, grandi e piccoli, l’appello a dare il proprio contributo per preservare il nostro grande patrimonio” commenta il Sindaco Filippo Legnaro.

Sarà il personale di Etra ad occuparsi dell’asporto dei rifiuti, raccolti grazie al lavoro dei volontari.

Email inviata con successo

Domenica ecologica a Cervarese Santa Croce

08/03/2018 16:21

Non sarà un po’ di pioggia a fermare i volontari che a decine, domenica 11 marzo, si metteranno in azione fin dalla mattina presto per spendere alcune ore a ripulire le aree verdi di Cervarese Santa Croce.

L’edizione 2018 di “Puliamo il nostro territorio” anche quest’anno è organizzata dalla locale sezione della Protezione Civile, sotto l’egida dell’Amministrazione comunale, capitanata dal Sindaco Massimo Campagnolo, e col supporto tecnico di Etra, la multiutility che gestisce il servizio Rifiuti. Al loro fianco, molte associazioni territoriali di volontari, tra cui i donatori di sangue della Fidas, gli scout del Gruppo Agesci Montemerlo 1, Pronto Anziano, il Carp Team, ma anche una delegazione dell’Istituto Comprensivo scolastico.

La manifestazione si terrà anche in caso di maltempo, annunciano gli organizzatori, a partire dalle 7.30 del mattino, quando, in piazza a Fossona, i partecipanti verranno divisi in squadre che sotto la supervisione di un volontario della Protezione Civile si distribuiranno in varie zone del territorio. Etra fornirà guanti, pinze e sacchi per raccogliere e stoccare il materiale recuperato, oltre che i giubbini catarifrangenti, e si occuperà dello smaltimento dei rifiuti. Il verdissimo territorio di Cervarese, adagiato alle falde dei Colli Euganei, è purtroppo colpito da sempre dal problema degli ecovandali: puntualmente le iniziativa di giornate ecologiche portano al recupero di decine di sacchi di rifiuti abbandonati, in particolare dalle aree che costeggiano le arterie viarie principali, dove gli automobilisti di passaggio depositano le più svariate tipologie di materiale. Gli scorsi anni, proprio in questi punti, sono stati individuati anche mucchi di eternit e di cartongesso, e in questi casi è partita una segnalazione ad Etra, che si è occupata del corretto smaltimento. La mattinata di lavoro si concluderà intorno alle 13, con uno spuntino offerto a tutti dalla Fidas.

Email inviata con successo

A Padova la settimana mondiale del Cervello

08/03/2018 16:05

Una settimana di incontri divulgativi e occasioni formative, ma anche di approfondimento scientifico. La Clinica Neurologica di Padova, con la collaborazione dell’ufficio Città Sane del Comune, promuove una serie di iniziative in occasione della Settimana Mondiale del Cervello che si celebra dal 12 al 18 marzo. “Le malattie neurologiche hanno un grande impatto sociale – spiega Silvia Giralucci, consigliere comunale con la delega alle Città Sane – Alzheimer, Parkinson, Sclerosi Multipla, Cefalee sono tutte patologie che influenzano pesantemente la vita delle persone malate e dei loro familiari. Conoscerle e capirle è importante per saperle affrontare. Come ufficio Città Sane, che si occupa proprio di prevenzione e di cultura della salute, siamo per questo molto contenti di sostenere una serie di appuntamenti di alto valore scientifici e divulgativo”.

Il programma della Settimana del Cervello prevede infatti sia appuntamenti rivolti ai professionisti, come il seminario “La Sclerosi Multipla” di lunedì 12 marzo alle 15 in Sala Anziani a Palazzo Moroni, che momenti divulgativi come gli incontri nelle scuole di martedì 13 e i gazebo informativi di sabato 17 marzo di fronte a Palazzo Moroni. “Il programma è rivolto agli specialisti, ai ricercatori, ma anche ai cittadini – sottolinea Maurizio Corbetta, direttore della Clinica Neurologica di Padova e tra i ricercatori più influenti al mondo –. Il convegno del 12 marzo è dedicato ai trattamenti innovativi per la Sclerosi Multipla ed è pensato soprattutto per i medici di base. Martedì 14 e mercoledì 15 nell’Aula Nievo del Bo invece i giovani ricercatori potranno discutere di neuroscienze. Abbiamo previsto però degli appuntamenti che potranno essere utili ai pazienti e ai loro familiari, ma anche momenti interessanti e curiosi dedicati a conoscere meglio il cervello”.

Tra gli incontri quelli di giovedì 15 marzo, dalle 16 in Sala Anziani, sulle cefalee e sull’afasia, mentre venerdì alla Clinica Neurologica i medici incontreranno le associazioni di riferimento per le malattie del cervello: “Questi incontri hanno l’obiettivo di andare incontro alle esigenze dei pazienti – ribadisce Ferdinando Maggioni, responsabile del Centro regionale per la Cefalea che ha sede a Padova – Disturbi come le cefalee colpiscono tantissime persone e possono creare diversi disagi. Il nostro lavoro deve essere portato avanti in sinergia con i pazienti”.

La settimana si conclude appunto sabato con i gazebo di fronte a Palazzo Moroni in cui sarà possibile dialogare con importanti specialisti del cervello: “Anche il cervello si può tenere in forma, allenandolo – conclude Corbetta – L’unico modo è l’esercizio fisico: trenta minuti al giorno per cinque giorni alla settimana”.

Email inviata con successo

L'8 marzo torna la Corri X Padova

07/03/2018 12:35

Dopo la pausa forzata per la neve torna domani sera la Corri per Padova, la manifestazione podistica per le strade e i quartieri della città. Il punto di partenza e di ritrovo sarà dalla Kioene Arena di San Lazzaro. Due come sempre i percorsi a disposizione di runner e walker.

Email inviata con successo

Musei gratis per la festa della donna

07/03/2018 12:23

8 marzo festa della donna: previsto l'ingresso gratuito per le donne nelle principali sedi museali civiche: Palazzo della Ragione, Stabilimento Pedrocchi e Museo del Risorgimento e dell'età contemporanea, Musei Civici, Palazzo Zuckermann, Oratorio di San Rocco, Loggia e Odeo Cornaro e Casa del Petrarca ad Arquà.

Email inviata con successo

Corso gratuito per assistere anziani

07/03/2018 12:18

Viene organizzato a Padova dal 10 marzo al 16 giugno 2018 un corso di formazione della durata di 42 ore che si terrà il sabato mattina dalle ore 9.00 alle 12.30 presso l’Aula Vesalio o Ramazzini del Policlinico Universitario in via Giustiniani n. 2.

Il corso gratuito è rivolto a familiari, volontari, educatori, animatori, badanti e assistenti domiciliari, giovani che prestano assistenza in diverso modo all’anziano in condizioni di fragilità. Crescente è stata negli anni la richiesta di partecipazione (il numero di possibili iscritti coincide con la capienza della sala 200 posti) e c’è stato negli anni sempre grande gradimento da parte della popolazione patavina.

Il corso rivolto anche ai giovani e a chi già opera nel campo della non autosufficienza, e a chi vuole impegnarsi a titolo di volontariato o di lavoro, o a chi, come familiare, vuole acquisire competenze specifiche, permette di essere in grado di affiancare, interloquire efficacemente e collaborare con medici, infermieri, terapisti con l’obiettivo di curare e sostenere la salute della persona affidata e sviluppare vigilanza e attenzione verso i suoi bisogni.

Il corso è promosso dall’UOC di Geriatria dell’Azienda Ospedaliera/Università di Padova diretta dal Prof. Enzo Manzato, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Padova, l’Azienda Ospedaliera di Padova, l’Azienda ULSS 6 ed il Comune di Padova, e con la collaborazione ed il sostegno di molte altre fondazioni e associazioni di volontariato: FIMMG, Croce Verde di Padova, Ass. IASI – Pronto Anziano, Ass. Panthakù, URP Azienda Ospedaliera di Padova, URP Azienda ULSS 6, Fondazione Lanza, Fondazione Zancan, Ass. Volontari Ospedalieri, Ass. Malati di Alzheimer, Ass. “Progetto Senes”, Ass. “Anziani a casa propria”. La segreteria scientifica è curata dal Dr. Valter Giantin della Clinica Geriatrica dell’A.O. Padova.

Sarà un vero e proprio corso intensivo con semplici principi teorici ed evidenze pratiche di Medicina ed Infermieristica, Dietetica, Psicologia, Cultura e Cucina locale, Assistenza Sociale, Normativa, Trattamento delle Emergenze, Prevenzione e gestione delle ulcere da decubito, con l’opportunità di essere formati da personale ospedaliero, universitario, di pertinenza territoriale e con volontariato specializzato nell’assistenza all’anziano, per apprendere l’arte di essere accanto alla persona anziana ed aiutare a promuovere quella qualità di vita, comprensiva non solo della dimensione fisica, ma anche psicologica, relazionale, spirituale, culturale, ludica.

L’importante novità di questa edizione è la formulazione di un manuale dedicato alla cura, in particolare dei soggetti anziani che necessitano di cure a domicilio, una realtà che coinvolge ormai quasi ogni famiglia, con un carico assistenziale ed anche economico notevole.

A fine corso verrà rilasciato un manuale con copia delle relazioni e del materiale didattico a tutti i partecipanti che lo richiedono, ed un attestato di frequenza valido, assieme ad altri requisiti (si veda il sito: http://www.euriclea.it/), ai fini dell'iscrizione al "Registro pubblico regionale degli assistenti familiari" - così come previsto dall'allegato A della deliberazione di Giunta Regionale Veneto n. 3905 del 15/12/2009.

Il manuale è una sintesi scritta di quanto verrà spiegato più nel dettaglio e con possibilità di discussione durante le lezioni.

Email inviata con successo

Confservizi accordo per sicurezza urbana

07/03/2018 11:22

Senza un’adeguata progettazione strategica i comuni non possono potenziare in maniera efficace i propri sistemi di videosorveglianza urbana in un’ottica interforze.

Per questo motivo Confservizi Veneto ha siglato un importante accordo con Stefano Manzelli, uno dei massimi esperti del settore, che dopo la lunga esperienza operativa in qualità di comandante della polizia locale, cura la formazione degli operatori di polizia ed è referente scientifico del progetto sicurezzaurbanaintegrata.it

“Siamo molto soddisfatti di questo accordo – ha sottolineato il direttore di Confservizi Veneto Nicola Mazzonetto -, in quanto ci premette di rafforzare il nostro impegno in un ambito difficile e complesso, ma così importante per gli amministratori, i cittadini e il territorio. In questo modo ci sarà possibile fornire risposte ancora più puntali ed efficaci, favorendo il necessario coordinamento tra le prefetture, le forze dell’ordine e le amministrazioni comunali”.

In tempi di razionalizzazione delle risorse e di miglioramento del contrasto dell’attività predatoria, alle amministrazioni comunali è richiesto uno sforzo molto complesso per progettare, nel rispetto delle diverse prerogative delle forze di polizia locali e dello Stato, sistemi evoluti di videosorveglianza con lettura targhe e analisi video. Queste tecnologie devono servire innanzitutto alla polizia locale per le attività di sicurezza urbana e di controllo stradale, ma anche ai carabinieri e alla polizia di Stato per il contrasto della criminalità e dei reati in genere, nonché ai vigili del fuoco e ai servizi di pronto soccorso.

Il pacchetto sicurezza dello scorso anno ha fornito chiare indicazioni alle amministrazioni locali, che sono state poi meglio specificate con le linee generali adottate il 24 gennaio 2018. Ora spetta ai comuni predisporre dei progetti organici, nel rispetto delle regole sulla privacy, da proporre alle prefetture.

La complessità di questi processi richiede una elevata specializzazione e Confservizi Veneto ha voluto, con l’accordo, consolidare il supporto che offre alle amministrazioni comunali, dalla progettazione alla realizzazione di sistemi di sicurezza integrati, assieme all’importante assistenza per il reperimento di finanziamenti.

Email inviata con successo

Corte Benedettina protocollo in Regione

06/03/2018 14:53

Regione Veneto, Università, Comune di Legnaro e Agenzia veneta per lo sviluppo nel settore primario hanno sottoscritto oggi a Palazzo Balbi, un protocollo d'intesa per la valorizzazione del complesso monumentale dell'ex Corte Benedettina. "E' una firma strategica - ha commentato il presidente del Veneto, Luca Zaia - il massimo a cui potevamo aspirare. E' una firma storica, perchè c'è alle spalle una grande utilità: fa parte di uno dei sogni, che oggi si realizza".

Email inviata con successo
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA