SANITA'

Falso dentista patteggia
E' fratello di Isabella

10/03/2018 11:05

Paolo Noventa ha patteggiato in Appello a Venezia un anno per il reato di abuso della professione odontoiatrica. Dovrà risarcipre poi l'ordine dei medici con 50mila euro. Il fratello di Isabella Noventa - assassinata nella notte tra il 15 e il 16 gennaio 2016 - ha unito due condanne in primo grado: alla fine la sua pena è stata ridotta di dieci mesi e il risarcimento danni da 90mila a 50mila euro. L'ambulatorio "abusivo" era stato smascherato da un inviato delle Iene che si era fatto togliere appositamente un dente per dimostrare che Paolo Noventa non era un vero dentista. E se per Paolo Noventa questo patteggiamento può essere vissuto positivamente, rimane un dettaglio che ancora addolora. La sorella, Isabella Noventa, è ancora imputata per aver rimediato al fratello Paolo alcuni appartamenti trasformati in ambulatori. A Casaleserugo, Ponte San Nicolò, Noventa, tra il 2012 e il 2015. Isabella rimarrà a processo fino a quando i famigliari non presenteranno il certificato di morte presunta.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA