DENUNCIATO

Da fuoco alle multe sul
bus e scatena il panico

14/03/2018 08:01

Molti salgono su bus e tram, non tutti pagano. Il compito dei controllori di Busitalia è quello di scovare i furbetti che viaggiano senza biglietto, ma spesso per loro finisce male: c'è chi prova a scappare, chi fornisce false generalità, chi li picchia e infine chi brucia le multe davanti ai loro occhi.

Quest'ultimo fatto è successo pochi giorni fa e a rendersi protagonista della scenata è un tunisino pescato per ben 2 volte in un giorno senza titolo di viaggio a bordo di un bus. L'uomo ha 41anni ed è in possesso di un regolare permesso di soggiorno, ma di pagare il biglietto per viaggiare sui mezzi pubblici non ne vuole proprio sapere.

Quando i controllori gli hanno chiesto il biglietto l'uomo ha mostrato la multa presa al mattino, ma questa ha una durata di 75 minuti come un normale biglietto e quindi la sua “validità” come titolo di viaggio era scaduta. Il tunisino è andato su tutte le furie e non voleva sentire spiegazioni: appena ha avuto in mano anche il secondo verbale ha preso l'accendino e li ha bruciati. All'interno del bus numero 3 si è così scatenato il panico tra i passeggeri ed è stat chiamata la polizia che l'ha denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA