INCONTRI

Il comune in tour tra
i quartieri cittadini

20/03/2018 16:56

Ben 11 incontri nei quartieri, tra aprile e maggio per incontrare i cittadini ed ascoltare, direttamente da loro, suggerimenti, richieste ed anche eventuali critiche.

Il Sindaco Sergio Giordani con il Vicesindaco Arturo Lorenzoni lanciano, assieme a tutta la Giunta, un fitto programma di incontri pubblici aperti a tutta la cittadinanza che si svolgeranno in orario serale, (ore 20,45) nelle sale pubbliche di tutti i quartieri. Cinque gli appuntamenti di aprile: si parte mercoledì 4 con la serata dedicata a Stanga, San Lazzaro, Mortise, Torre e Ponte di Brenta per poi incontrare gli abitanti di Stazione, Piazza De Gasperi e Piazza Gasparotto. Terzo appuntamento con Mandria e Armistizio, a cui seguirà l’incontro con Valsugana, Montà, Sacro Cuore, Altichiero e Ponterotto. Chiude gli incontri di aprile, la serata con i residenti di Forcellini Terranegra, Camin e Granze. A maggio si inizia con l’incontro dedicato a Sacra Famiglia, Palestro, Porta Trento, a cui seguirà quello riservato a Brusegna, Cave e Chiesanuova. Terzo appuntamento a Voltabarozzo, Crocefisso Salboro e Guizza, seguito immediatamente da quello dedicato al Quartiere Centro. Concludono il tour nei quartieri gli ultimi due appuntamenti dedicati a Arcella, San Bellino, San Carlo e Pontevigodarzere, seguito dall’ultima serata, il 25 maggio, con gli abitanti di Città Giardino, S.Osvaldo, Santa Rita, Madonna Pellegrina, Santa Croce e San Paolo. Il giorno esatto e il luogo di ogni incontro sarà comunicato con un adeguato anticipo anche tramite i media in modo da favorire la massima partecipazione possibile di tutti i cittadini.

“Voglio essere sempre di più tra i padovani in tutti i quartieri, e voglio fare questo percorso a tappe in tutta la città prima che scada l'anno del nostro mandato- spiega il sindaco Sergio Giordani - In tutta la campagna elettorale avevo promesso a migliaia di persone incontrate che sarei tornato presto perchè sono un padovano come loro e mi mancano un po’ quei momenti di ascolto e partecipazione così belli e oggi così importanti per fare sempre meglio. In questi primi mesi abbiamo lavorato sodo e sono soddisfatto. Ci stiamo occupando di grandi progetti per la città e abbiamo messo in cantiere tanti milioni di opere pubbliche per i quartieri, lo sport, il verde e il decoro urbano. Ora però voglio tornare anche alle cose magari più piccole ma che cambiano in meglio la vita delle persone ogni giorno, a partire dal luogo in cui vivono con le loro famiglie: senza ascoltare la gente non si fanno buone scelte. Torno col taccuino in tasca a prendere appunti perché è così che sono stato eletto sindaco e così lo voglio fare in questi cinque anni. Arriveranno tanti suggerimenti, anche critiche ma comunque tutte cose che ci faranno fare meglio le cose. Voglio indicazioni dai miei concittadini anche sulle cose semplici, un maricapiede, un lampione, un parco che va curato di più. Non si può governare una città grande come Padova solo da Palazzo Moroni, o almeno a me non interessa farlo così. Saranno assemblee pubbliche, aperte a tutti, spero che la partecipazione sarà buona perché saranno momenti veri a cui seguiranno azioni concrete”.

“Il dialogo e la partecipazione per noi sono elementi fondamentali – sottolinea il Vicesindaco Arturo Lorenzoni – In questi mesi abbiamo tenuto aperto un canale di ascolto con tutti sul territorio. Ora intensificheremo la presenza nei quartieri della città da dopo Pasqua con un calendario di appuntamenti in cui Sindaco e Vicesindaco incontreranno i cittadini. Crediamo nel dialogo reale e nell’ascolto dei cittadini per amministrare in modo efficace la città. Siamo convinti che per indirizzare al meglio la nostra azione sia necessario ascoltare le istanze e le richieste dei residenti di tutti i quartieri».


 
Nessun commento per questo articolo.