Scout ridipingono le scuole medie

17/05/2018 12:40

Da qualche giorno le scuole medie di San Martino di Lupari sono più belle. I vecchi graffiti che, da qualche anno, rovinavano l’aspetto delle pareti della scuola cittadina sono scomparse, regalando un’immagine più curata all’istituto. Artefici di questa operazione sono stati gli scout della squadriglia “Aquile”, ragazzi tra i 12 e i 16 anni, praticamente coetanei di quegli stessi giovani responsabili dell’imbrattamento. Nei giorni scorsi, gli scout armati di pennelli e colore, hanno portato a termine il progetto scelto come obiettivo di squadriglia per questa annata. In accordo, dunque, con l’amministrazione comunale, che con il sindaco e l’assessore all’Istruzione Silvia Cecchin ha assistito alle operazioni di pulizia e pittura, i giovani scout sanmartinari hanno dato prova di un grande senso civico, rimediando così al vandalismo di altri ragazzi e recuperando un bene pubblico danneggiato.

“Abbiamo assistito - è il commento del primo cittadino, Gerry Boratto - ad una buona azione capace di compensarne una cattiva e di insegnare ai ragazzi che è sempre meglio canalizzare le proprie energie in azioni positive che in attività dannose o inutili”. Tutti assieme, come nello spirito del motto scelto dalla squadriglia per questa azione: “Se uno sogna da solo è solo un sogno. Se molti sognano insieme, è l'inizio di una nuova realtà. Le “Aquile” hanno dimostrato - commenta Boratto - che il tessuto sociale del nostro comune ha gli anticorpi per reagire a tutto: avanti così che siamo sulla strada giusta”.

Email inviata con successo

Risorsa idrica, problema per gli agricoltori

17/05/2018 08:56

I cambiamenti climatici stanno determinando una progressiva riduzione della disponibilità di acqua, con conseguenze drammatiche per le produzioni agricole e la gestione degli allevamenti. Le aziende del settore primario sono costantemente messe in difficoltà da periodi di siccità, alternati da piogge violente e improvvise: tanto per fare un esempio, attualmente, il calo repentino delle temperature e le grandinate hanno causato problemi nella fioritura dei ciliegi e nella produzione di miele da parte delle api.

La gestione della risorsa idrica è stato al centro del convegno svoltosi ieri all’Orto Botanico di Padova, organizzato dall’Università, che ha visto alternarsi ingegneri impegnati nei Consorzi di Bonifica, docenti universitari, funzionari dell’Arpav, e rappresentanti delle associazioni di categoria del mondo agricolo. La CIA-Agricoltori italiani del Veneto ha portato il proprio contributo, sottolineando la ferma volontà dell’associazione di intervenire con iniziative concrete per salvaguardare la qualità dell’acqua, a beneficio sia delle aziende agricole, che della popolazione, in particolare in riferimento al complesso problema dei Pfas, che sta interessando tutto il territorio regionale: “Gli agricoltori sono garanti dello stato di salute dell’ambiente e del paesaggio, e di un’alimentazione sana per i cittadini – ha dichiarato il Presidente di CIA Padova, Roberto Betto -. Le imprese agricole si trovano in grave difficoltà a causa dei cambiamenti climatici, e il loro reddito risente delle conseguenze di siccità e grandinate. L’acqua è una risorsa importante e irrinunciabile, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo: è indispensabile che tutti gli enti e associazioni coinvolti nella sua gestione individuino dei percorsi per tutelare questo bene prezioso. La CIA intende salvaguardare la biodiversità, l’agricoltura biologica, l’agricoltura sostenibile, e l’utilizzo corretto della risorsa idrica interviene in modo determinante in questi ambiti”.

A tale proposito, gli agricoltori si stanno impegnando a fondo con la lotta integrata, e quindi con la riduzione dell’utilizzo di fitofarmaci, per favorire la sostenibilità in agricoltura. All’evento, tra gli altri, hanno partecipato anche Umberto Niceforo del Consorzio di Bonifica Brenta, e il professor Vincenzo Bixio, dell’Università di Padova.

Email inviata con successo

Musica nei quartieri sabato prossimo

16/05/2018 11:59

L'Associazione Amici dell'Orchestra di Padova e del Veneto, con il contributo dell’Assessorato al decentramento, i quartieri 1 e 2 e i cittadini, organizza due incontri per diffondere la musica al di fuori della prassi dei tradizionali concerti, realizzandoli in sedi diverse dalle consuete sale da concerto. Sabato prossimo alle 21 si parte dal Centro Età d'oro di Ponte di Brenta.

Email inviata con successo

Palazzo Moroni colorato di blu, ecco perchè

16/05/2018 11:51

In occasione della Giornata Internazionale di sensibilizzazione sulle Neurofibromatosi il Comune illuminerà domani di blu e verde Palazzo. Un evento per accendere una luce su questa alterazione genetica ancora poca conosciuta, ma soprattutto sui malati, per dare voce alla battaglia che tanti bambini, adulti e persone di ogni età combattono ogni giorno con coraggio e determinazione.

Email inviata con successo

Camera di Commercio parla di Smart City

16/05/2018 11:47

“Padova Innovation Week”. All’interno del ricco programma, domani dalle 10 verrà organizzato l’incontro “L’innovazione in città, la Smart City che vogliamo” nella Sala Convegni della Camera di Commercio. Un dibattito che affronterà il tema dell’innovazione tecnologica messa a disposizione della comunità e di come trasformarla in servizi per la società.

Email inviata con successo

Rottamazione cartelle lunghe code

15/05/2018 15:40

Stamattina agli uffici di via Longhin si sono registrate lunghe code in quanto oggi, 15 maggio, è l’ultimo giorno disponibile per la rottamazione delle cartelle esattoriali relative agli anni che vanno dal 2000 al 2017. Nei giorni scorsi gli uffici erano quasi vuoti, la maggior parte degli inadempienti ha atteso fino all’ultimo giorno.

Email inviata con successo

Vertici della Protezione Civile a Padova

15/05/2018 15:10

Due giorni a Padova con i massimi vertici della Protezione Civile nazionale e regionale per approfondire i contenuti del nuovo “Codice della Protezione Civile” entrato in vigore lo scorso febbraio: l’iniziativa è promossa dalla Regione del Veneto, in collaborazione con l’Università di Padova e la Direzione Interregionale dei Vigili del Fuoco Veneto e Trentino Alto Adige, coinvolgendo il Dipartimento nazionale della Protezione Civile. “Questo sarà il tema – annuncia l’assessore veneto alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin – che ci vedrà impegnati il 25 e il 26 maggio, prima insieme alle componenti istituzionali e il giorno successivo con quelle del volontariato del sistema di Protezione Civile. Sarà un importante occasione di approfondimento e scambio di idee”.

La prima giornata, che si svolgerà al Teatro Verdi dalle ore 14.30 venerdì 25 maggio, vedrà in apertura, dopo il saluto delle autorità, gli interventi dell’assessore regionale all’Ambiente e Protezione Civile, di Angelo Borrelli Capo Dipartimento della Protezione Civile e di Fabrizio Curcio consigliere della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Seguiranno quindi degli approfondimenti sul “Codice” a cura di Roberto Bruno Mario Giarola e Paola Aiello, dirigenti del Dipartimento nazionale della Protezione Civile, e successivamente dei moduli dedicati introdotti da Fabio Dattilo, direttore interregionale dei Vigili del Fuoco Veneto e Trentino Alto Adige, da Giuseppe Maschio, presidente CCS Ingegneria della sicurezza civile e industriale UNIPD e membro Commissione Nazionale Grandi Rischi, dal Sindaco di San Vito di Cadore, da Nicola Dell’Acqua, direttore generale ARPAV, da Maurizio Cappello, rappresentante del volontariato e da Luca Soppelsa, direttore Protezione Civile e Polizia Locale regionale.

La seconda giornata, che si svolgerà invece al Liceo Artistico Modigliani dalle 9.00 di sabato 26 maggio, sarà dedicata al mondo del volontariato e si aprirà con l’intervento di Fabrizio Curcio, consigliere della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a cui seguirà l’intervento tecnico del dirigente del Dipartimento Giarola. Si succederanno poi gli interventi dei rappresentanti regionali delle organizzazioni di volontariato territoriali, dell’Associazione Nazionale Alpini, del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, degli uffici provinciali di protezione civile e della Direzione Protezione Civile e Polizia Locale.

La sintesi della due giorni sarà tracciata nelle conclusioni dell’Assessore regionale all’Ambiente e Protezione Civile Bottacin.

Email inviata con successo

Spettacoli del MagdaClan alla Fornace Morandi

15/05/2018 12:23

Teatro, tango e circo contemporaneo alla Fornace Morandi con gli eventi proposti da Magda Clan. Domani ci sarà la compagnia Malmadur con lo spettacolo “Homo Ludens”, una ricerca teatrale attorno al gioco e alla regola. Una performance in cui il palco è il tabellone e gli attori diventano i giocatori di una partita reale dall’esito imprevedibile che mette in palio la cosa più preziosa per un performer: la possibilità stessa di andare in scena.

Email inviata con successo

Visite gratis al Museo del Precinema

15/05/2018 12:14

In occasione della Festa Nazionale dei Musei, quello del Precinema a palazzo Angeli di Prato della Valle sarà visitabile gratuitamente nella giornata del 20 maggio, e inoltre offrirà per la prima volta una videoproiezione dello spettacolo per lanterna magica dedicato alla vita di Giacomo Casanova.

Email inviata con successo

Fiera: Puglia regione dell’anno

15/05/2018 12:10

La Puglia è regione dell’anno della Fiera Campionaria. La presenza ufficiale, nella Piazza Apulia al centro del Salone è stata resa possibile dall’Associazione Pugliesi di Padova presieduta da Donato Coluccia e si concretizza con musica e danze, corsi di Pizzica e lezioni sulla preparazione di Orecchiette e tamburelli. In più le specialità enogastronomiche portate da 7 aziende.

Email inviata con successo
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA