SANITA'

Schiavonia: nuovo
primario per Ginecologia

12/06/2018 14:57

Il dottor Carlo Dorizzi è il nuovo direttore dell’Unità operativa complessa (Uoc) di Ginecologia e Ostetricia dell’Ospedale “Madre Teresa di Calcutta” di Monselice. Il primario è stato nominato dal Direttore Generale dell’Ulss 6 Euganea, Domenico Scibetta a seguito di concorso pubblico.

Dorizzi, 44 anni, laureatosi in Medicina e Chirurgia all’Università di Verona dove si è poi specializzato in Ginecologia e Ostetricia, proviene dall’ospedale di Santorso (Vicenza) dove negli ultimi tre anni si è occupato di chirurgia ginecologica d’urgenza (urgenze ginecologiche ed emergenze ostetriche, chirurgia ginecologica maggiore e chirurgia mini-invasiva). Il dr. Carlo Dorizzi ha all’attivo oltre 6.000 interventi ginecologico-ostetrici come primo operatore, di cui quasi 400 isterectomie, prevalentemente condotte con tecnica laparoscopica, per patologia benigna e oncologica. Il suo curriculum vanta inoltre più di 1.000 parti vaginali assistiti, con esperienza di parto podalico, gemellare, gestione di casi complessi ed emergenze ostetriche.

“È con particolare piacere che diamo il benvenuto al dr. Dorizzi – dichiara il Direttore Generale dell’Ulss 6 Euganea, Domenico Scibetta -, medico dall’elevato spessore professionale e, benchè giovane, dalla qualificatissima esperienza. Con lui l’Ospedale di Monselice e l’intera Ulss Euganea si arricchiscono di una figura di prim’ordine, in una disciplina particolarmente strategica per la salute e il benessere della donna, della mamma e del neonato”.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA