Lorenzoni incontra gli esercenti dell’APPE

19/06/2018 13:50

Gli esercenti dell'Appe incontrano il vicesindaco Lorenzoni. L'appuntamento per baristi e ristoratori è per domani pomeriggio alla sala Caduti di Nassiria. All'ordine del giorno le novità nella ZTL che il comune sta elaborando a partire dal prossimo 23 luglio. Un'occasione di confronto per rispondere a dubbi e domande degli esercenti e raccogliere informazioni e suggerimenti.

Email inviata con successo

Turri: lavori nella tensostruttura

19/06/2018 11:54

Tra le diffuse e significative problematiche rilevate nello stato di conservazione del patrimonio comunale, sono sempre più numerosi i casi in cui l’Amministrazione Comunale di Montegrotto deve intervenire, oltre che con le periodiche necessarie manutenzioni, soprattutto con onerose riprese di lavori dovute ad errori, difetti, opere non completate o non correttamente gestite nel corso degli ultimi anni.

“Ribadisco, per l'ennesima volta, che le opere pubbliche devono essere iniziate e correttamente completate. Ritengo che il riconoscimento di un buon lavoro da parte di una Amministrazione Comunale debba avvenire alla prova dei fatti, cioè dopo la messa in funzione di quanto realizzato, e non come spesso accaduto che alcune opere sono state inaugurate anche tre volte, per trovarci poi a dover finire adesso i lavori e dover avviare lunghi e costosi contenziosi con le ditte, rallentando poi anche l'attività sui nuovi interventi da programmare ed eseguire.” afferma il Sindaco Riccardo Mortandello.

Stavolta è toccato all'arcostruttura di Turri, realizzata incomprensibilmente ad una quota finanche sottostante rispetto all'area circostante, diventando ricettore dell'acqua piovana. Situazione aggravata dalla mancanza di un marciapiede perimetrale e da un opportuno fissaggio dei teli di copertura a terra. Sono stati definiti ed ultimati gli interventi necessari per la risoluzione di detti gravi problemi di infiltrazione che hanno comportato il degrado generale dell'impianto. Incidenti sulla funzionalità, l’igiene e il decoro, oltre che il ripetuto rifacimento di parte della pavimentazione. “Sono state eseguite migliorie attraverso un primo intervento, per complessivi 15.228,47 euro, di scavo e realizzazione di un marciapiede perimetrale a protezione del massetto della pavimentazione, ed un secondo, per complessivi 11.956,00 euro, di realizzazione di una linea perimetrale di drenaggio delle acque meteoriche che gravavano sul sedime della struttura; il lavoro è stato completato mediante il fissaggio di un profilo di ancoraggio a miglioramento dell'impermeabilizzazione della struttura. Detti costi non sono stati interamente a carico della collettività, in quanto in parte coperti da contributo regionale. Si effettueranno anche lavori riguardanti la recinzione perimetrale dell’arcostruttura per contrastare i vari atti di vandalismo che periodicamente si verificano” chiosa l’assessore allo sport Pierluigi Sponton.


Email inviata con successo

Ecco i concerti estivi al Gran Teatro Geox

18/06/2018 15:24

Come ogni anno, passano per Padova i tour dei grandi nomi del Rock e Pop internazionale: Billy Idol inaugurerà il cartellone giovedì 28 giugno, la chitarra immortale di Carlos Santana è attesa il giorno successivo, poi il grande ritorno in concerto del cantautore britannico James Blunt mercoledì 11 luglio. Gli eventi saranno ospitati all'Arena Live, nell'area open air del Gran Teatro Geox di corso Australia.

Email inviata con successo

21 giugno inaugurazione della radioterapia

18/06/2018 15:17

Per giovedì prossimo, 21 giugno, è annunciata l'inaugurazione del nuovo servizio di radioterapia dell'Istituto Oncologico Veneto. La struttura dello IOV è situata in un edificio indipendente connesso al modernissimo presidio ospedialiero di Schiavonia. Per il taglio del nastro è atteso il governatore Luca Zaia.

Email inviata con successo

In luglio la festa per i 25 anni del Maap

18/06/2018 15:16

1993-2018, 25 anni di Mercato Agrolimentare in corso Stati Uniti. Il Maap ha previsto per il prossimo 4 luglio una festa celebrativa che si terrà nell'area centrale del Mercato per ricordare proprio il trasferimento della sede di via Tommaseo alla attuale di zona industriale.

Email inviata con successo

San Martino: nessun aumento per il trasporto

18/06/2018 13:01

Massima attenzione alle nuove generazioni e sostegno costante alle famiglie. Sono queste, da sempre, due priorità dell’amministrazione comunale guidata da Gerry Boratto che, anche per il prossimo anno scolastico, ha scelto di contenere le spese del servizio di trasporto scolastico. Nessuna variazione delle tariffe rispetto all’anno di studi appena terminato, nemmeno quelle previste per il normale adeguamento Istat, e così anche per l’anno scolastico 2018-2019 le quote a carico degli studenti saranno le seguenti: 220 euro per ogni alunno frequentante le scuole materne, 250 euro per gli alunni della Primaria della frazione di Lovari, 175 euro è invece la cifra richiesta agli studenti della Primaria di Borghetto ai quali, come consuetudine, verrà garantito il solo servizio di ritorno. Confermate anche le tariffe per gli alunni della Scuole Secondarie di Primo Grado: 250 euro è la cifra prevista per i residenti nel comune di San Martino di Lupari, 280 euro, invece, quella richiesta agli studenti in arrivo da fuori comune.

Complessivamente per assicurare il servizio di trasporto scolastico il Comune di San Martino ha previsto in bilancio uno stanziamento di 220mila euro. “Il nostro Comune - spiega il sindaco Boratto - è rimasto tra i pochi che ancora garantiscono il trasporto scolastico ai loro alunni. Seppur impegnativa la nostra è una scelta ben ponderata perché questo servizio garantisce la sicurezza e il benessere dei nostri studenti e permette di aiutare in modo concreto le loro famiglie. Proprio a loro, infatti, da sempre si rivolgono i nostri sforzi per assicurare servizi fondamentali come il trasporto e le mense scolastiche che garantiamo dalle scuole dell’infanzia alle medie, convinti che sostenere le nuove generazioni sia il modo migliore per porre del basi del nostro futuro”.

Email inviata con successo

Sere FAI d’estate a Villa dei Vescovi

14/06/2018 16:01

L’emozione della luce sul finire del giorno sarà il leit motiv della terza edizione delle Sere FAI d’Estate, la grande festa dei Beni del FAI – Fondo Ambiente Italiano che torna quest’anno rinnovata e ampliata: 24 i Beni aperti straordinariamente in notturna per i mesi di giugno, luglio e agosto, dalle ore 19 alle 24, per oltre 180 appuntamenti - visite speciali a lume di candela, concerti di musica dal vivo, spettacoli e performance di danza e teatro, cinema all’aperto, osservazioni astronomiche, cene e aperitivi - che consentiranno ai visitatori di scoprire i luoghi d’arte e natura della Fondazione in via eccezionale dal tramonto a mezzanotte, nelle ore più belle e piacevoli dell’estate, quando cala la sera, cambia lo scenario e l’atmosfera si fa magica.

Apre le danze Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia, dove ogni venerdì dal 1 giugno al 31 agosto si avvicenderanno gli appuntamenti delle “Sere FAI d’Estate”. A cominciare da venerdì 1 giugno con una visita guidata sotto le stelle. Dalle ore 19 alle 24, i visitatori potranno scoprire la villa cinquecentesca che domina la campagna dei Colli Euganei, opera sublime di celebri architetti come Giulio Romano, in un’atmosfera unica nelle ore più suggestive del giorno. Oltre alla visita alla Villa e ai decori del pittore fiammingo Lambert Sustris, sono previsti aperitivo o cena al bistrot sulle terrazze panoramiche.

Una serata in stile country chic, con un “Picnic sotto le stelle” accanto al laghetto e tra i filari del parco, è attesa per venerdì 15 giugno. Il raffinato allestimento farà da sfondo al picnic botanico – a scelta in versione light o gourmet - a cura di Cynara Flair, alle visite speciali alla Villa e ai concerti di musica live. Per l’acquisto del cestino è necessaria la prenotazione (cynaraflair@gmail.com).

Un ciclo di serate dedicate al cinema avrà luogo venerdì, 6 luglio e 3 agosto, dove le proiezioni cinematografiche nel parco saranno accompagnate da un aperitivo a cura di Cinema Natura, agenzia di comunicazione che organizza cineforum infrasettimanali con piccolo rinfresco nei luoghi più belli del Veneto.

Evento speciale venerdì 22 giugno in occasione del solstizio d’estate con “Colli Euganei Jazz&Wine”, serata inaugurale del festival di musica jazz che animerà per il secondo anno consecutivo l’estate patavina, con alcuni dei nomi più importanti della scena internazionale come il famoso pianista Enrico Pieranunzi. Il concerto jazz nella corte all’italiana sarà accompagnato da un aperitivo sulle terrazze panoramiche con prodotti enogastronomici locali grazie alla collaborazione con Strada del Vino dei Colli Euganei e la caffetteria di Villa dei Vescovi. La proposta musicale jazz replicherà venerdì 24 agosto.

“Sperduti in viaggio” è invece il titolo di una rassegna di animazioni teatrali per famiglie a cura della compagnia Jar Creative Group, che si terrà nelle serate di venerdì 29 giugno, 27 luglio e 31 agosto, mentre il 13 luglio, torna di scena la musica live, con visite guidate e aperitivo in terrazza.

Due incontri inoltre per gli appassionati di astronomia e i curiosi del rapporto millenario che lega l’uomo al cielo. Alle suggestioni di musica, parole e illustrazioni di venerdì 20 luglio con “Suoni e parole dal cielo” – letture e canzoni a tema “celeste” e un video animato a cura di Bas Bleu Illustration – seguirà il consueto appuntamento della “Notte di San Lorenzo” venerdì 11 agosto, dove ci si potrà sdraiare sull’erba della corte o del parco per osservare la pioggia di Perseidi e rilassarsi nel tepore della sera.

Infine, appuntamento il 17 agosto con “Glamping”, una notte in stile “Barone Rampante” da trascorrere in una tenda sospesa tra gli alberi accanto al laghetto nel parco. Oltre al pernottamento, si potrà partecipare a un’escursione nel parco dei Colli Euganei in compagnia di guide naturalistiche esperte alla scoperta del sentiero delle “Terre Bianche” e ascoltare miti e leggende del territorio prima della buonanotte. Per l’occasione, visite guidate dopo il tramonto, cena a lume di candela sulle terrazze, giochi e attività didattiche all’aperto per i più piccoli e visite speciali al Planetario.

Email inviata con successo

Vigonza: nuovi contenitori per il secco

14/06/2018 15:14

Aprono dal 18 giugno a Vigonza i punti di distribuzione dei nuovi contenitori del Secco residuo necessari per le nuove modalità di conferimento dei rifiuti. Bidoni che sarà obbligatorio utilizzare dal prossimo settembre e che consentono la misurazione puntuale del rifiuto indifferenziato prodotto. Ci saranno a disposizione 23 giorni non consecutivi, da giugno ad agosto, per recarsi ai punti di distribuzione in ognuna delle sei frazioni e ritirare il nuovo contenitore per il Secco e un adesivo che andrà posto sul vecchio contenitore che dovrà essere utilizzato per conferire la Carta e cartone. Nulla cambia per le altre frazioni di rifiuto.

Ci si potrà recare indifferentemente presso ciascuno dei punti di distribuzione, indipendentemente dalla frazione di residenza. Si ricorda che nei primi giorni di apertura si prevede una maggiore affluenza per tale motivo sono a disposizione più date nelle diverse frazioni del territorio comunale.

I punti di distribuzione saranno aperti con i seguenti orari nei giorni compresi tra lunedì e venerdì dalle 9.15 alle 12.45 e dalle 14.30 alle 17.30, il sabato dalle 9.00 alle 12.30:

- a Perarolo, nella nuova palestra di via Atene, il 18, 20, 22, 26, 27, 30 giugno e 3 luglio;

- a Pionca, nell’atrio della Scuola primaria Marconi, il 4 e 6 luglio;

- a Vigonza, nella Scuola Media Don Lorenzo Milani, il 9, 10, 12, 16, 18 e 21 luglio;

- a Peraga, nella Scuola primaria Bonaventura, il 25, 27 e 30 luglio;

- a S. Vito nel Centro parrocchiale in via Chiesa, 6 il 31 luglio e il 2 agosto;

- a Codiverno nella Scuola primaria S. Giovanni Bosco in via Campolino, 4 il 20, 22 e 23 agosto.

Il 18 giugno, il 4, 9, 25 e 31 luglio e il 20 agosto, solo la mattina, saranno presenti, presso i punti di distribuzione, degli addetti di Etra disponibili a fornire maggiori chiarimenti.

Per il ritiro dei contenitori bisognerà presentare il modulo ricevuto via posta nei giorni scorsi compilando, in caso di delega, l’apposita sezione e fornendo copia del documento d’identità dell’intestatario del servizio.

Email inviata con successo

Grande Guerra: celebrazioni conclusive

14/06/2018 15:00

La Giunta regionale ha approvato, dopo aver acquisito il parere della Commissione consiliare competente, il programma delle attività per la conclusione delle celebrazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale.

Il piano, che disporrà di una dotazione finanziaria di 200 mila euro - informa la Giunta regionale - si articola in tre linee operative: un evento istituzionale a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta, momenti commemorativi nei territori maggiormente interessati dal ricordo delle vicende storiche conclusive del primo conflitto mondiale, sostegno ad attività culturali, con particolare riferimento a luoghi e memorie di elevato valore simbolico nel territorio veneto.

L'evento conclusivo a Villa Contarini si terrà indicativamente a ottobre, e prevede un'ampia presentazione delle diverse attività culturali svolte nell'arco dei cinque anni del Centenario. E' prevista la partecipazione della Regione, con diverse iniziative, alle celebrazioni di Vittorio Veneto, che evoca la conclusione del conflitto, di Padova, città che da Caporetto alla fine della guerra fu "Capitale al Fronte", nell'area del Grappa.

In riferimento, infine, al sostegno ad attività culturali, la Regione contribuirà al Piano di comunicazione del Memoriale veneto della Grande Guerra a Montebelluna, alla rassegna di concerti organizzati dal Consorzio tra i Conservatori di Musica del Veneto, alla produzione del terzo episodio della trilogia sulla Grande Guerra dell'Istituto Luce, alla circuitazione della mostra "Mappe in Guerra".

Email inviata con successo

Nefrologia di Padova al top nel mondo

14/06/2018 13:01

Il prof. Lorenzo Calò dell'Azienda Ospedaliera/Università di Padova è stato confermato anche per il 2018 (quinto anno consecutivo), primo al mondo nell'ambito delle malattie renali.

Calò da oltre 30 anni segue in particolare la Sindrome di Gitelman e la Sindrome di Bartter, malattie renali genetiche rare che compromettono il riassorbimento tubulare renale di potassio e di magnesio. La conseguente riduzione nel sangue di potassio e magnesio può indurre l'insorgenza di aritmie cardiache che nei casi più gravi possono anche essere fatali e, seppur raramente, anche evolvere verso l'insufficienza renale cronica. L'analisi genetica identifica la mutazione nel gene che codifica per la proteina responsabile del trasporto tubulare renale del potassio permettendo la diagnosi di certezza.

Un aspetto peculiare di queste malattie genetiche renali rilevato da Calò, riguarda poi lo studio delle basi cellulari e molecolari dell'ipertensione arteriosa, per il quale il professore ha fatto di queste malattie un riconosciuto modello umano unico portandolo alla ribalta mondiale. I pazienti con queste malattie, infatti, pur possedendo molte caratteristiche biochimiche ed ormonali tipiche dell'ipertensione arteriosa, non hanno l'ipertensione. "Capire perchè questi pazienti non diventano ipertesi pur possedendo caratteristiche ormonali e biochimiche dell'ipertensione arteriosa - sostiene Calò -, può essere di grande importanza per capire le basi cellulari e molecolari dell'ipertensione arteriosa stessa". Gli studi di CalÚ hanno permesso di delineare nell'uomo nuovi meccanismi biochimici e identificare nuove proteine che possono svolgere un importante ruolo nella conoscenza della fisiopatologia dell'ipertensione arteriosa, nell'efficacia del suo trattamento e di quello delle complicanze cardiovascolari e renali dell'ipertensione.

Email inviata con successo