BLITZ DI MESTRE

Arrestati 2 spacciatori
residenti nella Bassa

12/07/2018 09:59

Durante il blitz antidroga della Polizia a Mestre sono stati arrestati anche due pusher nigeriani ospitati nella Bassa Padovana, rispettivamente a Castelbaldo e Montagnana. Uno dei due è accusato di aver venduto una dose di eroina killer ad una ragazzo morto di overdose nei giorni scorsi. Non solo loro, altri tre pusher residenti in città, a Vigodarzere e a Rubano sono stati colpiti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ma non sono ancora stati rintracciati.

Il blitz di Mestre è frutto di 2 anni di indagini da parte della Procura distrettuale antimafia iniziate dopo le prime morti causate dall’eroina gialla. Alla retata anti spaccio hanno collaborato anche gli uomini di Padova.

L’eroina killer è stata trovata anche in città e nel veneziano in un anno ha ucciso 16 persone. Questa sostanza stupefacente purissima è in grado si spappolare gli organi.


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA