Upa: corsi di formazione per giovani disoccupati

17/07/2018 11:01

Upa Formazione propone due corsi per diventare esperti nella promozione e vendita dei prodotti artigianali made in Italy o esperti in tecnologie digitali Cad-Cam nel settore odontotecnico. E’ obbligatorio avere tra i 18 e i 29 anni e l’iscrizione è gratuita.

La prima opportunità è indirizzata a chi vuole diventare esperto nella promozione digitale e vendita dei prodotti artigiani made in Italy. Alla formazione teorica (100 ore) seguirà uno stage retribuito in azienda, della durata di 320 ore. Il progetto, finanziato dalla Regione Veneto e dal Fondo Sociale Europeo, permetterà ai sette partecipanti selezionati di acquisire importanti competenze, richieste dalle imprese associate a Confartigianato: comunicazione aziendale, siti web e social media marketing, innovazione aziendale e promozione dei prodotti. Per partecipare, è necessario inviare la propria candidatura entro il 22 luglio.

Il secondo corso, che prenderà il via nelle prossime settimane, mira a formare una nuova figura professionale: quella del tecnico specializzato nelle nuove tecnologie hardware e software per la scansione e modellazione Cad Cam, in ambito odontotecnico. Il corso prevede un percorso laboratoriale di 150 ore, realizzato grazie alla partnership tecnica di Abacus Cad Cam dentale, primario operatore del settore. È poi previsto un tirocinio in azienda, della durata di 320 ore, presso aziende che hanno già dato la disponibilità ad accogliere gli stagisti dopo il periodo di formazione. Il percorso è rivolto a sei disoccupati che hanno aderito al programma Garanzia Giovani del Veneto. Verranno valutati il titolo di studio superiore professionale o tecnico nell’ambito dell’odontotecnica o della meccanica, la motivazione personale, le esperienze lavorative pregresse nell’ambito odontotecnico, anche saltuarie e le competenze informatiche. C’è tempo fino al 19 luglio per presentare la propria candidatura.

Entrambi i progetti sono destinati a giovani disoccupati, con un’età compresa tra i 18 e i 29 anni. La partecipazione ai corsi è gratuita ed è previsto, per il tirocinio, un rimborso spese mensile di 450 Euro, previo raggiungimento del 70% di frequenza, secondo la normativa regionale relativa ai tirocini.

Per informazioni: Upa Formazione, tel. 049 8206418 – upa.formazione@upa.padova.it, francesca.melen@upa.padova.it.

Email inviata con successo

Ulivi malati:Coldiretti si affida a Università

17/07/2018 10:45

Monitoraggio degli uliveti dei Colli Euganei attaccati da alcuni funghi patogeni. Dopo l’allarme lanciato nei giorni scorsi dai produttori, Coldiretti è subito passata alla fase operativa coinvolgendo l’Aipo Veneto, il servizio Fitosanitario Regionale e l’Università di Padova. Durante l’incontro in città tra rappresentanti dei produttori ed esperti, è emersa la necessità di procedere da subito con le analisi delle piante colpite da alcuni funghi patogeni per individuare in tempi brevi una cura efficace che permetta di contenere i danni. I primi campionamenti partiranno già nei prossimi giorni in quattro zone del Veneto, tra cui i Colli Euganei, in collaborazione con il Dipartimento Territorio e Sistemi Agro Forestali dell’Università di Padova. Le altre aree coinvolte da questo problema sanitario sono la pedemontana vicentina e trevigiana e le colline veronesi. L’attacco fungino è segnalato anche nell’Alto e Basso Garda, Montecchio, Colli Berici e Vittorio Veneto.

“Dall’incontro è emerso che vi sono varietà di ulivi che si dimostrano abbastanza resistenti e altre invece che ne risentono maggiormente – spiega Paolo Minella, responsabile ambiente di Coldiretti Padova –. Le piante più colpite sono quelle che presentano lesioni e ferite da potatura ma anche dalla grandine. E’ stata segnalata anche la presenza della cimice asiatica che potrebbe complicare la situazione. Abbiamo riscontrato l’attacco di funghi patogeni della famiglia botryosphaeria, della quale fanno parte quasi 200 specie tra cui il neofusicoccum parvum, individuato fra i responsabili del disseccamento degli ulivi. C’è un complesso di specie coinvolte, tra le quali, potenzialmente, potrebbe essercene una dominante. Probabilmente anche i vigneti potrebbero essere a rischio, soprattutto con questo clima caratterizzato da frequenti e intense piogge. Ecco perché e necessario partire da subito con i campionamenti e i prelievi sulle piante, a cui seguirà l’identificazione molecolare in laboratorio delle diverse specie di fughi e dei loro effetti, in modo da individuare rapidamente una cura efficace”. Si tratta però di analisi molto costose, almeno 200 euro per ogni campionatura, pertanto Coldiretti e i produttori si sono attivati con la Regione Veneto per individuare le risorse necessarie alla ricerca, alla cura e alla prevenzione.

La preoccupazione è altissima fra gli olivicoltori, ricorda Coldiretti Padova, reduci dalla predicente annata in forte flessione e ora alle prese con questo nuovo allarme che rischia di avere delle ripercussioni sulla produzione dell’olio extravergine dei Colli Euganei, sempre più richiesto e ricercato per le sue pregiate caratteristiche organolettiche.

La provincia di Padova conta oltre 450 ettari di ulivi e 80 mila piante circa, coltivate sui Colli Euganei. La produzione lo scorso anno è stata di circa 12-15 mila quintali di olive da cui si sono ricavati intorno ai 2 mila quintali d'olio. Olio di alta qualità, in ogni caso, perché le olive erano perfettamente sane. In provincia di Padova gli olivicoltori, per professione o per hobby, sono circa 900. Ovviamente sono determinanti per la resa finale la tecnica di coltivazione, di raccolta e di spremitura.

Email inviata con successo

Miss Maglietta bagnata rinviata a mercoledì

16/07/2018 15:28

Rinviata a mercoledì "Miss Maglietta Bagnata" ai Nevigli in zona Portello. Una manifestazione duramente contestata da chi la giudica sessista, ma che risquote un grandissimo successo. Divisi sull'evento anche gli assessori dell'amministrazione comunale.

Email inviata con successo

Clinica per disagio psichico a Vigonza

16/07/2018 15:22

In occasione della visita dell'europarlamentare Cecile Kyenge al centro di accoglienza migranti di Vigonza, è arrivato l'annuncio che a settembre sarà inaugurata la clinica specializzata nella cura del disagio psichico di richiedenti asilo e rifugiati.

Email inviata con successo

Mercoledì al Pride con Cristina D'Avena

16/07/2018 13:19

Dopo aver regalato nel 2017 al Pride Village la sigla “L’estate migliore che c’è”, torna mercoledì 18 luglio special guest live della kermesse padovana Cristina D'Avena, regina incontrastata dei cartoni animati, colonna sonora per generazioni di appassionati. Dopo il successo multiplatino del suo ultimo disco “Duets”, l’artista proporrà sul palco le canzoni più amate dal pubblico, dalla "Canzone dei Puffi", suo primo Disco d'Oro per le oltre 500.000 copie vendute a “Kiss me Licia”, da “Occhi di gatto” a “Magica, magica Emi”, in una serata indimenticabile che farà tornare tutti un po’ bambini. Al termine, si ballerà fino a chiusura con Pippo Dacj DJ, classe 1997, ospite nelle console delle discoteche jesolane, vicentine e padovane. Ingresso a 10euro dalle 19.30 alle 23.30 e gratuito dalle 23.30 alle 2.00.

Email inviata con successo

Via Cesare Battisti chiusa per lavori

16/07/2018 12:52

Per lavori di rifacimento della pavimentazione stradale in materiale lapideo del tratto di via Cesare Battisti, compreso tra via Santa Sofia e via Ospedale Civile viene organizzata la chiusura al traffico del tratto suindicato in due fasi cronologiche successive da lunedì 16 luglio a sabato 11 agosto:

- fase 1: tratto compreso tra via Santa Sofia via Santa Caterina, incrocio escluso;

- fase 2: tratto compreso tra via Santa Caterina (incrocio compreso per il tempo strettamente necessario) e via Ospedale Civile.

Email inviata con successo

Pubblicata la nuova guida alla bolletta

13/07/2018 12:22

E’ online la nuova guida AcegasApsAmga che illustra le varie parti che compongono la bolletta del servizio idrico. La guida analizza pagina per pagina il documento ricevuto dai residenti: partendo dalla presentazione del “servizio idrico integrato”, la multiutility spiega le parti che compongono una bolletta dell’acqua, le informazioni generali sull’utenza, gli importi fatturati, il dettaglio dei calcoli e in che modo è possibile leggere il contatore dell’acqua. Infine sono riportati alcuni consigli utili su come si possono evitare le dispersioni idriche, e un richiamo al report “In buone acque”, in cui AcegasApsAmga rendiconta la quantità e la qualità dell’acqua distribuita ogni anno.

COME LEGGERE LA BOLLETTA

AcegasApsAmga, in qualità di gestore del servizio idrico, ricorda l’importanza dell’autolettura del contatore, pratica dettagliatamente spiegata all’interno della guida. Infatti l’autolettura permette di ricevere una bolletta il più aderente possibile ai consumi effettivi, per questo è importante trasmetterla come indicato all’interno del documento: le modalità di invio sono molteplici dall’app l’Acquologo, al Call Center piuttosto che via mail.

La guida è scaricabile dal sito internet di AcegasApsAmga oppure può essere richiesta la versione cartacea presso gli sportelli clienti presenti sul territorio.

BOLLETTA PIU’ COMODA

Nella guida sono disponibili pratiche informazioni per rendere la bolletta domestica più comoda ed economica. Richiedendo l’invio della bolletta direttamente via mail è possibile riceverla in modo istantaneo e completamente gratuito, inoltre scegliendo la domiciliazione bancaria il pagamento viene effettuato direttamente dalla banca dal proprio conto corrente.

APP ACQUOLOGO

La multiutility ha messo a disposizione importanti strumenti per restare sempre aggiornati con le attività aziendali: è infatti possibile scaricare l’app del servizio idrico l’Acquologo da tutti gli store smartphone (Windows, iOS e Android). L’applicazione assiste i cittadini nelll'autolettura del contatore, permettendo di comunicare con un click i consumi reali, oltre a dare la possibilità di inviare segnalazioni idriche. Infine, inserendo il proprio CAP si può ricevere una notifica di eventuali interruzioni del servizio idrico per lavori programmati.

Email inviata con successo

Miss Maglietta Bagnata ai Navigli

13/07/2018 12:18

Ancora miss ai Navigli, questa volta scatterà l'appuntamento con la terza edizione di Miss Maglietta Bagnata: domani dalle 21.00 dodici modelle sfileranno tra i chioschi del lungargine Piovego in maglietta bianca. Niente di erotico però, dicono gli organizzatori, ma solo molta goliardia, visto che alle aspiranti miss sarà richiesta solo la voglia di divertirsi assieme al pubblico.

Email inviata con successo

Arena della Musica Bertin ci sta

13/07/2018 12:11

Idea “Arena della Musica” per la città: per Patrizio Bertin, presidente padovano dell'Ascom va benissimo il prossimo 31 luglio come data già fissata dell’avvio del tavolo pubblico-privato e sottolinea: “il pubblico coltivi quanto il privato ha già saputo avviare”.

Email inviata con successo

Lunedì l’inaugurazione della Teen Zone

13/07/2018 12:02

Verrà inaugurata lunedì prossimo la “Teen Zone”, la nuova area dedicata ai pazienti adolescenti ricoverati ad Oncoematologia Pediatrica di Padova. La Onlus Team for Children, con il sostegno di private imprese del territorio, ha realizzato una grande cameretta di 400 mq interamente dedicata ai ragazzi, in cui potranno svolgere attività di studio, svago e relax durante la degenza.

Email inviata con successo