CARABINIERI

Bancarotta fraudolenta
per 1,5 milioni di euro

14/09/2018 11:18

I carabinieri della compagnia di Abano Terme con l'aiuto della Finanza hanno arrestato due imprenditori che si sarebbero intascati 1,5 milioni di euro con truffe e bancarotta fraudolenta. Uomini d'affari senza scrupoli per cui ora c'è una misura restrittiva della libertà personale.

Alcuni degli indagati, in gennaio, avrebbero appiccati un incendio a una società di Bagnoli per eliminare ogni traccia.

Coi militari dell'Arma hanno lavorato i finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Padova.



 
Nessun commento per questo articolo.