GRANDI OPERE

L'Arco di Giano cambia
la vita a San Lazzaro

15/09/2018 14:13

Tra meno di un anno la viabilità nella zona Est della città cambierà. E' la'ssessore Andrea Micalizzi a dare l'annuncio della quadratura sulle modifiche ai progetti già in opera: Arco di Giano e viabilità sull'asse via Venezia/via San Marco.

"Per due anni abbiamo studiato i progetti che questa amministrazione ha ereditato. Progetti che non tenevano minimamente conto delle ricadute nei quartieri che li avrebbero subìti", spiega Micalizzi.

"Abbiamo lavorato fianco a fianco con i comitati ed i cittadini che vivono alla Stanga e a San Lazzaro e insieme abbiamo definito priorità e opere, mettendo al centro l’interesse della città intera".

L modifica importarte è quella all'Arco di Giano. "Creeremo - spiega l'assessore - uno svincolo all’altezza del cavalcavia Maroncelli, che verrà pure questo modificato. Questo consentirà al traffico che proviene dal centro attraverso via Friburgo, di andare verso Est attraverso l’Arco di Giano e non più da via Venezia. Questo ci consentirà di alleggerire il traffico in via Venezia e soprattutto non realizzeremo più la famigerata “oriecchietta”, la bretella di collegamento con il cavalcavia di via Venezia, che i residenti di San Lazzaro hanno tanto contestato. Eliminando dai progetti questa ingombrante infrastruttura risparmieremo risorse che utilizzeremo per realizzare le barriere antirumore sulla ferrovia di via Friburgo. Ci abbiamo messo un anno a modificare i progetti che erano già in gara ma alla fine abbiamo trovato la quadra, portando giovamento sia al traffico che al quartiere". Obbiettivo dell'amministrazione è portare

l’autobus a San Lazzaro, zona al momento non adeguatamente servita dal trasporto pubblico.


 
Nessun commento per questo articolo.