ISTITUTO SEVERI

Consumano troppa carta:
sospese le forniture

09/10/2018 10:19

Guerra della carta all’Istituto Severi. A quanto pare la preside della scuola superiore ha notato che in queste prime settimane di scuola gli insegnanti hanno utilizzato troppa carta rispetto al previsto e così lei, in un’ottica di totale risparmio, ha deciso di sospendere le forniture e di non farne arrivare più.

Nadia Vidale, la dirigente che guida l’Istituto Tecnico Industriale, è diventata famosa lo scorso anno per aver stabilito la regola che i colloqui con i professori non potevano durare più di tre minuti, unico modo per soddisfare tutte le richieste dei genitori. Una guida con regole dure, ma che spesso si sono rivelate efficaci.

Quella dei fogli, come riporta il Gazzettino, è una vera e propria battaglia pare: in poco meno di 3 settimane i professori hanno utilizzato più dei 500 fogli mensili messi a disposizione per circolari, moduli, permessi, verbali, verifiche e esercitazioni varie che poi devono essere chiaramente fotocopiate. La scuola non è più disposta a fornire questo materiale agli insegnanti e secondo voci di corridoio pare che la decisione sia stata presa perché qualche docente è stato sorpreso a stampare cose private. Ovviamente non c’è alcuna conferma in merito, ma la decisione ormai è stata presa. Bisognerà attendere ancora qualche mese per capire se la preside cambierà idea, ma intanto è bene che ogni docente si doti di risme di carta per poter lavorare in classe.


 
Nessun commento per questo articolo.