IN VIA CAIROLI

Droga nel B&B abusivo
gestito da due cinesi

09/10/2018 17:26

Gli agenti del Reparto Polizia Giudiziaria hanno trovato metanfetamine e hashish, nell'appartamento di Via Cairoli dove vivevano almeno una decina di persone di nazionalità cinese. Una sorta di bed&breakfast abusivo, dove chi ci soggiornava spendeva dai 20 a 30 euro a notte per il pernottamento. Gli agenti hanno fatto irruzione intorno alle sette del mattino. All'ingresso hanno trovato una donna, che è risultata essere intestataria del contratto di affitto assieme al marito. Al controllo dei documenti, quattro degli ospiti risultavano in possesso di passaporto e permesso di soggiorno: altri tre risultavano invece privi di documenti e sono stati quindi accompagnati negli Uffici di via Liberi per l’identificazione e il fotosegnalamento. Tra le persone identificate anche un uomo C.ZL già denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sottoposto ad arresto per uso di passaporto falso. In tale circostanza lo stesso aveva fornito generalità diverse. Durante la perquisizione è stato rinvenuto materiale da confezionamento per lo spaccio, come numerose bustine di nylon di piccole dimensioni e un microsaldatore.


 
Nessun commento per questo articolo.