RICERCA

'Morte improvvisa'
individuato un gene

12/10/2018 12:04

Scoperto dall'università di Padova un nuovo gene responsabile di una delle cause più frequenti della cosiddetta 'morte improvvisa' giovanile: si tratta della cardiomiopatia aritmogena, una malattia ereditaria, che interessa una persona ogni 5 mila e provoca due morti all'anno ogni 100 mila persone sotto i 35 anni di età. Il gene è stato individuato da un gruppo di ricercatori dell'ateneo veneto, coordinato da Alessandra Rampazzo del Dipartimento di Biologia.

Il team è riuscito a individuare un nuovo gene coinvolto nella cardiomiopatia aritmogena, il quale produce la proteina "zonula occludens-1". Studi precedenti condotti dal medesimo gruppo dell'Università di Padova avevano già portato all'identificazione di sei geni associati alla morte improvvisa giovanile.


 
Nessun commento per questo articolo.