SICUREZZA

Zan: “Salvini conferma
provvedimento del PD”

12/10/2018 13:57

Oggi il governo, tramite il sottosegretario all’interno Candiani, ha risposto all’interpellanza urgente, a prima firma del deputato padovano PD Alessandro Zan, sulla situazione della sicurezza a Padova e sull’innalzamento a prima fascia della questura.

“Il sottosegretario all’Interno Candiani – spiega Zan - ha confermato la volontà di Salvini di ratificare il progetto, promosso dal governo del Partito Democratico, di innalzare di fascia la questura di Padova. Questa riclassificazione in prima fascia vale 130 agenti in più, in aggiunta ai 40 che dovrebbero arrivare entro febbraio 2019. Quindi, in totale, l’organico della polizia a Padova aumenterebbe di circa 170 unità entro l’anno prossimo, insieme agli ulteriori mezzi che la riclassificazione porta con sé. Tuttavia il governo nella risposta alla mia interpellanza è stato estremamente fumoso e poco chiaro sulle tappe e sulle tempistiche della riclassificazione: c’è puzza del solito slogan da campagna elettorale, quando Salvini dovrebbe semplicemente seguire l’iter e utilizzare i fondi già stanziati dal Partito Democratico per Padova e per il suo territorio. Vigilerò attentamente – commenta -, in particolare durante l’approvazione della legge di bilancio, affinché quei fondi destinati alla sicurezza di Padova non vengano distratti dal loro scopo primario, magari per sostenere i provvedimenti folli e sciagurati contenuti nel def. Spero che Salvini, qualora la riclassificazione avvenga davvero, abbia la decenza di non volersi intestare questo risultato fondamentale per la nostra città e per tutta la provincia, come aveva già tentato di fare con i 40 nuovi agenti in arrivo da ora a febbraio: l’appropriazione indebita si conferma sempre nelle corde dei leghisti. Inoltre – conclude -, come parlamentari PD, ci opporremo in tutti i modi se nell’approvazione del decreto sicurezza verranno inserite dal governo soluzioni da propaganda elettorale, che nei fatti però annullano i provvedimenti strutturali decisi negli anni scorsi dal governo di centro-sinistra, come appunto l’innalzamento in prima fascia della questura di Padova.”


 
Nessun commento per questo articolo.