MALTEMPO IN VENETO

Confesercenti lancia
il Natale solidale

08/11/2018 16:59

14 milioni di alberi. Secondo le stime di Coldiretti e Federforeste l'ondata di piogge ha provocato una vera e propria strage. Numeri apocalittici, e ancora in aggiornamento. Di certo è evidente come sia già compromesso l'equilibrio ecologico e ambientale di vaste aree montane. Di come sia a rischio la stabilità idrogeologica del territorio. Della sofferenza di intere comunità, e della complessa situazione economica: c'è soprattutto l'incognita del futuro. La Confesercenti padovana è da giorni in stretto contatto con i colleghi in difficoltà. Dalle stanze di via Savelli ecco così un'idea per le prossime feste, da allargare a tutto il territorio. Un Natale solidale, attraverso tre punti cardine. "In primo luogo, sensibilizzare le varie amministrazioni comunali a limitare l'uso di abeti, specie se fatti provenire dalle zone flagellate del maltempo - spiega Maurizio Francescon, direttore di Confesercenti - Poi, stimolare la raccolta fonda nei negozi: un'idea potrebbe essere "un euro per ogni scontrino". Contribuirebbero così commercianti e clienti. Infine, supportare tutte le iniziative legate al turismo e alle vacanze invernali: dobbiamo veicolare il messaggio che strutture e impianti del Veneto sono aperti e accoglienti". L'appello di Confesercenti sta arrivando a tutte le amministrazioni comunali di Padova e Vicenza, ai presidenti delle Province e ai presidenti delle camere di commercio. Serve una regia pubblica – viene spiegato – Perché ogni aiuto sia destinato davvero a rimediare alla devastazione.


 
Nessun commento per questo articolo.