BASILICA

Il Santo ricorda
Padre Placido Cortese

10/11/2018 16:23

Alla Basilica di Sant’Antonio a Padova, si terrà l’annuale commemorazione del Servo di Dio Placido Cortese, nel 74° anniversario della sua morte: domenica 11, alle ore 16. A celebrare la santa messa sarà monsignor Ettore Carlo Malnati, vicario episcopale per il laicato e la cultura della diocesi di Trieste. Il prelato negli anni 2002-2003 fu giudice delegato nell’inchiesta diocesana per la beatificazione e canonizzazione di padre Placido Cortese, e in tale veste raccolse le deposizioni dei testimoni chiamati a deporre sulla vita, virtù e martirio del francescano. Seguirà la preghiera al Memoriale di padre Cortese, dove ogni anno migliaia di persone sostano invocando la sua intercessione ed esprimendo la loro ammirazione e devozione. Sarà gradita la presenza di amici e fedeli.


Sacerdote dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali (1907-1944) e «Martire della carità», negli anni tragici della seconda Guerra mondiale padre Cortese, all’epoca direttore del «Messaggero di sant’Antonio», si prodigò per soccorrere gli internati nei campi di concentramento a Padova e per salvare civili, militari e appartenenti al popolo ebraico. Rapito dai nazisti l’8 ottobre 1944, morì dopo atroci torture nel bunker della Gestapo di piazza Oberdan a Trieste. È in corso la causa di canonizzazione: la Positio sarà esaminata dai Consultori teologi della Congregazione delle cause dei Santi nei primi mesi del 2020. L’8 febbraio scorso il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato ai frati del Santo la Medaglia d’oro al merito civile alla memoria di padre Cortese per il suo «fulgido esempio di alti valori cristiani e di dedizione al servizio della società civile», come si legge nella motivazione del conferimento della medaglia alla memoria.


 
Nessun commento per questo articolo.