COMSIGLIO COMUNALE

Borile si dimette
Motivi di studio

21/11/2018 17:07

Simone Borile, 43 anni, già candidato sindaco e poi consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, si dimette. Ma non c'entrano gli attuali scricchiolii di governo. Per l'antropologo patavino è questione di studio. "Ho vinto un progetto di ricerca -spiega Borile- all'università di Ferrara, in antropologia. Un consigliere deve essere presente sul territorio e questo incarico accademico richiederà molto del mio tempo, almeno inzialmente. Quindi mi sono visto costretto a rassegnare le mie dimissioni".

A succedergli potrebbe essere la sorella, Maila Borile, architetto. Ma non si tratta di nepotismo, questione di ordine di arrivo. Se lei dovesse rifiutare toccherebbe a Giacomo Cusumano, il primo non eletto subito dopo di lei. E il futuro di Borile. "Resterò all'interno del Movimento, seguirò il lavoro del nuovo consigliere e probabilmente manterrò la delega alla comunicazione esterna. E lascio al Movimento la decisione. Se mi vorrà in qualche altro ruolo pubblico starà a lui deciderlo".


 
Nessun commento per questo articolo.