CALCIO E CULTURA

Ecco l'affresco al Santo
"restaurato" dal Padova

05/12/2018 16:42

Ad Antonio piacevano le sfide. Per questo decise di andare a predicare la parola di Dio a Rimini, città che, nel XIII secolo, era la culla degli eretici. Il Santo trovò le porte chiuse, una città indifferente. Così decise di predicare ai pesci che, poco per volta, vennero a galla, convincendo i riminesi ad ascoltare le parole di Antonio. Questo raffigura l'affresco della Basilica che, grazie al contributo degli abbonati e della società del Calcio Padova, sarà restaurato. L'autore è ignoto, ma la felicità del rettore Padre Oliviero Svanera è molta: "Sono un appassionato di sport. Come questa Basilica, anche la squadra di calcio è un simbolo di identità della città. E poi Antonio era uno sportivo. Camminava molto e andava sempre dritto all'obiettivo".


 
Nessun commento per questo articolo.