POLIZIA LOCALE

B&B clandestino
in via Cairoli

10/01/2019 11:33

In un appartamento di via Cairoli in stazione la polizia locale ha messo i sigilli in quanto una donna di origine cinese aveva creato un bed and breakfast abusivo. In totale c’erano 6 stanze e 11 posti letto che ospitavano immigrati clandestini. Qualche giorno fa, dopo le dovute indagini, il capo settore all'edilizia privata di Palazzo Moroni ha firmato il decreto che autorizza il procedimento amministrativo e diffida chiunque dall'utilizzo dei locali.

L’irruzione nella casa è avvenuta lo scorso ottobre da parte dei vigili ed è emerso che la donna si faceva pagare 20 o 30 euro a notte da ogni clandestino. Quella mattina c’erano lei e il marito, oltre a 7 connazionali di cui 3 senza documenti ed uno con precedenti per spaccio che proprio in quelle stanze continuava a confezionare hashish e metanfetamina per spacciarla.

Ora l’inchiesta è seguita dal pm Sergio Dini che verificherà se ci sono gli estremi per la condanna per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.


 
Nessun commento per questo articolo.