UNIVERSITA'

Casellati inaugura
anno accademico

08/02/2019 13:28

"Investire in università e ricerca è una precisa strategia di sviluppo che coinvolge atenei e territorio, una occasione da non perdere soprattutto nell'interesse dei giovani". Lo ha detto la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, intervenendo stamane all'inaugurazione del 797/imo anno accademico dell'Università di Padova. "Le università - ha aggiunto - sono un autentico volano per lo sviluppo sociale, economico e scientifico del Paese. Una sfida che può essere vinta solo affermando la centralità dell'istruzione universitaria e il consolidamentofldi nuove competenze e nuove professionalità richieste dal mercato". Per Casellati gli atenei "devono essere affiancati dalle istituzioni per preservare e superare i livelli di eccellenza cosi faticosamente raggiunti. Prioritarie sono anche sul piano legislativo azioni di impulso e sostegno alla ricerca scientifica.flUna sinergia tra Stato e Università per far sì che tornino poli di attrazione non solo per docenti e studenti ma anche per finanziatori e investitori. Le Università più di ogni altro luogo di formazione devono qualificarsi come spazi di libero insegnamento e apprendimento" dove si favorisce la "crescita umana in un contesto privo di vincoli e condizionamento". Lo ha sottolineato la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, intervenendo all'inaugurazione del 797/o anno accademico dell'Università di Padova. Casellati ha inoltre sottolineato l'importanza di "garantire docenza e una ricerca in un ambiente libero da caratterizzazioni sociali e influenze ideologiche che possano pregiudicare il valore scientifico". Poi ha ricordato che l'inaugurazione dell'anno accademico ricorre in una data, l'8 febbraio, "importante per gli studenti di ateneo. Esattamente l'8 febbraio di 171 anni fa furono gli studenti a guidare la ribellione della città contro l'oppressione straniera. Primi in Europa - ha concluso - portatori di un forte messaggio culturale di uguaglianza, democrazia e libertà".


 
Nessun commento per questo articolo.