ACEGAPSAMGA

Lunedì giornata mondiale
efficenza energetica

16/02/2019 10:00

Oltre 4 mila tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera. È questo uno dei valori frutto dell’impegno di AcegasApsAmga, che lunedì 18 febbraio celebra la Giornata Internazionale dell’Efficienza Energetica. In particolare nel corso del 2018 la multiutility, insieme alle sue società controllate ASE (AcegasApsAmga Servizi Energetici) ed Hera Luce, ha effettuato una serie di interventi che hanno portato complessivamente ad un risparmio quantificabile in oltre 2000 Tep, che corrispondono a circa 14,6 mila MWh di energia elettrica e termica e oltre 4 mila tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera. Gli interventi realizzati hanno consentito non solo di tutelare una gestione responsabile delle risorse energetiche ma hanno contribuito inoltre ad abbattere i costi operativi, come l’impatto dei servizi gestiti in bolletta.

INTERVENTI REALIZZATI

Nel corso del 2018 sono stati realizzati numerosi interventi di efficientamento energetico all’interno degli impianti di depurazione di Padova, come Cà Nordio e Codevigo, che hanno portato alla sostituzione delle pompe esistenti con pompe più performanti per il trattamento delle acque reflue. Questi interventi hanno portato ad un risparmio di oltre 68 Tep e quasi 120 tonnellate di CO2 evitate in atmosfera. Anche gli impianti idrici di Montà e Brentelle sono stati interessati da diversi interventi “green” per una maggiore efficienza energetica e un minor impatto ambientale, con un risparmio di oltre 86 Tep e 150 tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera.

INTERVENTI ESTERNI

AcegasApsAmga Servizi Energetici (ASE) nel 2018 ha concluso una serie di interventi molto importanti, investendo complessivamente quasi 14 milioni di euro, al fine di migliorare l’efficienza energetica nei condomini e negli edifici delle Pubbliche Amministrazioni, ottenendo un risparmio totale di oltre 4 mila MWh e circa mille tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera. Gli interventi attuati - come l’installazione di luci a LED, la realizzazione del cappotto isolante o la sostituzione di caldaie obsolete - hanno consentito di accrescere il valore degli immobili beneficiando di un’ accorta politica energetica con i massimi vantaggi fiscali consentiti delle normative attuali. Lo scorso anno la controllata Hera Luce ha portato a termine i lavori di gestione e riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica in 10 comuni italiani sostituendo circa 25.000 punti luce a LED. Ogni anno questi interventi consentiranno un risparmio di quasi 1.400 tep, ovvero 7.470 MWh elettrici che corrispondono alla mancata emissione in atmosfera di circa 3.000 tonnellate di CO2. Inoltre nei giorni scorsi è stato presentato dal Comune di Padova e Hera Luce il progetto di riqualificazione energetica dell’intera zona dell’Arcella. L’intervento, che inizierà a marzo per concludersi a fine anno, con un investimento complessivo di circa 2,4 milioni di euro, vedrà la sostituzione dei circa 3.000 punti luce esistenti con apparecchi a LED di nuova generazione, che permetteranno di abbattere i consumi del 62%. I nuovi apparecchi saranno anche dotati di una particolare tecnologia, di telecontrollo e telegestione, che porterà numerosi benefici, tra cui la garanzia del presidio di ogni punto luce e l’attivazione immediata dei servizi di supporto e manutenzione in caso di anomalia. AcegasApsAmga insieme alle sue società controllate porta avanti numerose iniziative e piani d’azione per una gestione responsabile delle risorse naturali, attraverso l’uso di tecnologie sempre più efficienti e a basso impatto ambientale con un costante incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili.


 
Nessun commento per questo articolo.