Pulizie intensive a Città Giardino

14/03/2019 15:16

Città Giardino questa mattina si è svegliata più pulita. La zona, infatti, stata interessata dalle “Pulizie Intensive”, il piano messo in campo da Comune e AcegasApsAmga per restituire ai cittadini le strade in cui si abita o si lavora pienamente igienizzate, a seguito di lavaggio estremamente approfondito. L’intervento si è concentrato in particolare nelle vie IV Novembre, Configliacchi e Diaz, dove, dall’alba, una decina di mezzi e una dozzina di operatori si sono impegnati per far risplendere l’area (si vedano in allegato le foto). Prima di procedere con il lavaggio stradale, è stato effettuato lo svuotamento straordinario di tutti i cassonetti dei rifiuti, la pulizia interna ed esterna degli stessi e la sostituzione dei contenitori danneggiati. Si è proseguito poi con lo spazzamento meccanizzato. Gli operatori, infine, hanno eseguito un approfondito lavaggio stradale e la pulizia delle caditoie con idropulitrice.

Email inviata con successo

Studenti di Pozzonovo in visita alla Camera

14/03/2019 15:08

I ragazzi della classe terza media di Pozzonovo hanno visitato oggi a Roma la Camera dei deputati, accolti dall’onorevole e sindaco del paese Arianna Lazzarini. La visita arriva al termine di un percorso di diverse lezioni in classe sui temi dell’educazione civica, dei comportamenti corretti sul web, del cyberbullismo, della sicurezza e del soccorso, in collaborazione con i Carabinieri, la Polizia locale, la Croce rossa, la Protezione civile.

Gli studenti hanno potuto vedere da vicino la sede istituzionale di Montecitorio, le aule delle Commissioni, ed apprendere il funzionamento dell’assemblea legislativa statale. “Ci tenevo particolarmente a questa esperienza, per cui mi sono adoperata come sindaco e deputato – dichiara Arianna Lazzarini –. Credo sia un’opportunità che non capita a tutti, e che resterà nel bagaglio scolastico dei nostri ragazzi, soprattutto perché arriva a chiudere un progetto, fortemente voluto dalla mia Amministrazione, col quale i giovanissimi sono stati introdotti a tematiche troppo spesso banalizzate o tralasciate”.

“La Lega in parlamento sta lavorando a spron battuto ad un progetto che prevede il ritorno dell’educazione civica a scuola, dalle materne alle superiori – conclude Lazzarini -, proprio perché pensiamo che fin da giovanissimi si possa creare la coscienza del cittadino, il rispetto per le istituzioni e la prevenzione di disgustose forme di prevaricazione verso i coetanei anche via web. Mentre attendiamo il concludersi dell’iter, che ha suscitato consenso bipartisan, la nostra Amministrazione ha provveduto ad un percorso di creazione di giovani cittadini consapevoli. La visita di oggi alla Camera ne è l’opportuna conclusione, e contiamo di riprendere lo stesso percorso anche nei prossimi anni scolastici visto l’entusiasmo dei ragazzi e dei docenti coinvolti”.

Email inviata con successo

Gli appunatmento per i cittadini di Mestrino

14/03/2019 14:45

Il circolo NOI della parrocchia di San Bartolomeo di Mestrino ha organizzato una rassegna di appuntamenti dedicati ai cittadini per i mesi di marzo e aprile.

Ci saranno proiezioni di film, aperitivi, uscite all'orto botanico, incontri sul digitale e giornate dedicate ai giochi da tavola in attesa delle gite fuori città previste a maggio.

Email inviata con successo

Didattica per competenze annienta qualità scuola

14/03/2019 14:33

"La didattica per competenze, imposta dal Miur anche attraverso l'Esame di Stato, sta annientando la qualità della scuola italiana e sta sfornando giovani diplomati che non conoscono le discipline". Ad affermarlo è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale del sindacato Gilda degli Insegnanti, intervenendo in apertura del convegno nazionale "Fatica sprecata!", organizzato dalla Gilda degli Insegnanti di Padova - Rovigo e dall'associazione Docenti Articolo 33, che si è svolto questa mattina nell'auditorium dell'ITIS "Francesco Severi" di Padova.

Frank Furedi, professore emerito di Sociologia all'Università del Kent, riferendosi alla sua esperienza vissuta nelle scuole inglesi e statunitensi, ha constatato che lo scopo dell'istruzione è ormai diventato quello di impartire metodologie, concentrandosi sul saper fare e trascurando il sapere. "È assodato, invece, - ha sottolineato - che le conoscenze disciplinari sono fondamentali e che sempre lo saranno, nonostante gli apologeti del know-how sostengano che l'insegnamento del futuro sarà basato soltanto sulle competenze". Furedi ha chiuso il suo intervento consigliando ai docenti presenti in platea di resistere a questa deriva coltivando sempre di più la passione per le proprie materie e approfondendone le conoscenze, così da trasmettere agli studenti un interesse vivo e sincero.

Giovanni Carosotti, docente di Storia e Filosofia, ha evidenziato come il passaggio dalla scuola delle conoscenze a quella delle competenze sia un processo iniziato 20 anni fa con la riforma Berlinguer e proseguito, senza distinzione di colore politico, da tutti i governi che si sono succeduti. "Un processo il cui apice è rappresentato dall'abolizione della traccia di Storia dall'esame di Maturità che con un colpo di spugna cancella il rapporto tra passato e presente. Ad una programmazione orientata agli argomenti e non alle discipline, - ha esortato Carosotti - noi insegnanti abbiamo il diritto e il dovere di replicare ricordando e ricordandoci che il collegio dei docenti è sovrano. Non può esistere un metodo assoluto, bisogna lasciare al singolo insegnante la libertà di scegliere quello che la sua professionalità ritiene più adatto alle esigenze della classe". Secondo Roberta De Monticelli, professoressa di Filosofia della Persona all'Università Vita Salute-San Raffaele e direttrice del centro di ricerca Persona, "è sbagliato sostituire i valori dello sviluppo della personalità umana a quello dell'impiegabilità. Oggi la scuola ha ancora più bisogno di ieri dei principi fondanti dell'Umanesimo che non è eredità del lontano passato, ma è strettamente legato al presente. Nella scuola delle competenze c'è una drammatica assenza di un principio guida".

Email inviata con successo

"Clean Up" all'Arcella e al Forcellini

13/03/2019 12:51

A Padova il prossimo weekend sarà all’insegna della pulizia e della cura della città. Sabato 16 pomeriggio nel quartiere Arcella e domenica 17 mattina al Forcellini si terranno due azioni di pulizia collettiva organizzate dalla Cooperativa il Sestante e dal CSV – Centro Servizi Volontariato, con lo scopo di coinvolgere i giovani padovani e i residenti. L’iniziativa, denominata “Clean up: prendiamoci cura degli spazi del nostro quartiere”, si inserisce all’interno del progetto “10.000 ore di solidarietà”, promosso da CSV provinciale di Padova e Diocesi di Padova, che chiama i giovani del territorio ad impegnarsi per la realizzazione di progetti socialmente utili in diversi luoghi della provincia. Anche AcegasApsAmga aderisce all’iniziativa fornendo ai volontari 10 pinze di ferro, 30 paia di guanti e 50 sacchi.

GLI APPUNTAMENTI

I residenti dei quartieri sono chiamati a partecipare all’iniziativa. Per la pulizia del sabato all’Arcella il ritrovo è previsto per le ore 17:00 in via Stefano Dall’Arzere n. 18, mentre domenica le pulizie del quartiere Forcellini partiranno da piazza Prosdocimi alle ore 10:00.

Email inviata con successo

Edilizia in sciopero venerdì 15 marzo

13/03/2019 09:58

Sono oltre 90.000 i posti di lavoro persi in Veneto nel settore delle costruzioni: un uragano che ha investito l'intero paese. Secondo i sindacati c'è una totale assenza di politiche di investimento e di rilancio occupazionale da parte del governo soprattutto in virtù del fatto che la situazione è sempre più grave.

I lavoratori delle costruzioni chiedono un'immediata inversione di tendenza ed un programma di opere. A sostegno delle loro rivendicazioni scenderanno in piazza il 15 marzo con una manifestazione a Roma. Oltre 600 i veneti che vi parteciperanno.

Email inviata con successo

Ghiraldo alla guida di alimentaristi Ascom

13/03/2019 08:33

L’aponense Michele Ghiraldo è stato confermato alla presidenza degli alimentaristi della Fida Ascom Confcommercio di Padova.

Ghiraldo, 50 anni, titolare di un negozio di delicatessen in viale delle Terme ad Abano, è vicepresidente provinciale dell’Ascom e componente di giunta della Camera di Commercio con delega al turismo, oltre che vicepresidente nazionale della Fida, l’organizzazione dei dettaglianti alimentari della Confcommercio.

Con Ghiraldo, a guidare un gruppo ancora forte in provincia di qualcosa come 350 esercizi eredi dei gloriosi “casolini” ma oggi orientati ad una qualità senza compromessi ed ad un servizio di alta gamma dal tratto fortemente innovativo, sono stati eletti, in qualità di vicepresidenti, Cristina Biollo e Marco Rossetto, mentre come consiglieri ci saranno Nicola Maurizio Bertin, Italo Guzzon, Adriano Piccolo, Oscar Semenzato, Giampaolo Lincetto, Nicola Lissandrin e Pierluigi Toniato. Risultano inoltre cooptati nel consiglio il cav. Antonio Mason, in quanto presidente della Fratalea Casolinorum Patavinorum e Primo Zaggia, Silvano Vignato, Ettorino Mancuso ed Orfeo Baracco. Ghiraldo, Biollo, Piccolo, Lincetto e Toniato faranno poi parte dell’assemblea dell’Ascom.

Email inviata con successo

100 studenti padovani nei luoghi della Shoah

13/03/2019 07:41

Si è svolto nelle scorse settimane (dal 24 al 27 febbraio) il secondo “Viaggio della memoria” organizzato dall’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova al quale hanno aderito gli istituti superiori Valle, Ruzza, Selvatico, Tito Livio, Marconi e la Scuola Edile con la partecipazione di sette insegnanti, dei rappresentanti della Consulta Studentesca e complessivamente circa 100 ragazzi. L’itinerario li ha portati nei luoghi di Giorgio Perlasca, nei campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau oltre che nei luoghi simbolo dell’ebraismo a Vienna.

Durante il Viaggio, i ragazzi hanno ascoltato interventi del professor Davide Romanin Jacur, di Luciana Amodio Perlasca (della Fondazione Perlasca), di Chiara Saonara che hanno analizzato la nascita delle ideologie nazista e fascista, le leggi razziali, la creazione dei campi di concentramento e sterminio ma anche la lezione che ci hanno lasciato i “Giusti del mondo” trai quali appunto Giorgio Perlasca. Il viaggio è stato preceduto da una lezione introduttiva dal titolo “L’ Europa tra le due Guerre” tenuta dalla professoressa Giulia Albanese dell’Università di Padova per dare ai ragazzi una adeguata conoscenza del contesto storico che ha portato alla seconda guerra mondiale e allo sterminio degli ebrei e di altri gruppi sociali ritenuti scomodi.

Email inviata con successo

Interruzione servizio idrico a Rubano

12/03/2019 14:20

Nella notte tra giovedì e venerdì prossimi, a causa di un intervento sulle tubazioni dei Servizio Idrico, ETRA effettuerà nel territorio di Rubano un’interruzione dell’erogazione dell’acqua. Nello specifico, l’intervento di miglioramento della rete idrica sarà eseguito in via Gioberti e comporterà l’interruzione della fornitura nella frazione di Villaguattera, oltre che nella stessa via Gioberti.

La chiusura è prevista dalle ore 22 di giovedì 14/03 fino alle ore 05.30 di venerdì 15/03. Tra le altre vie interessate, Cavour, La Pira, Don F. Bettio, Martiri Della Libertà, Perlasca, Ragazzi del ‘99, Toti, Kolbe, Boschetta, Martiri Giuliani e Dalmati, Garibaldi e Mazzini.

Non è escluso che anche vie adiacenti possano essere interessate da qualche breve interruzione, ma naturalmente, eseguendo il lavoro in ore notturne, i disagi saranno ridotti al minimo. È importante che i cittadini seguano le indicazioni elencate anche nei cartelli affissi in questi giorni nelle vie coinvolte: spegnere elettrodomestici e altre apparecchiature che utilizzano acqua, durante le ore previste per l’esecuzione dei lavori; verificare l’avvenuto ripristino del servizio, aprendo i rubinetti prima del riavvio degli elettrodomestici; aprire i rubinetti e, nel caso in cui l’acqua presentasse una lieve torbidità, lasciarla scorrere per alcuni minuti.

In caso il problema dovesse persistere, chiamare il Numero Verde Emergenze e Guasti 800 013027.

Email inviata con successo

Pulizie intensive a "Città Giardino"

12/03/2019 12:09

Giovedì 14 marzo arriveranno in zona Città Giardino le “Pulizie Intensive”, programma di cura dei quartieri padovani lanciato da Comune e AcegasApsAmga per restituire ai cittadini le strade in cui si abita o si lavora pienamente igienizzate, a seguito di lavaggio estremamente approfondito. In sole 6 ore, dalle 5 del mattino e indicativamente fino alle ore 11, beneficeranno del piano di intervento in particolare le vie IV Novembre, Configliacchi e Diaz. Prima di procedere col lavaggio stradale, si effettuerà lo svuotamento straordinario di tutti i cassonetti dei rifiuti e il lavaggio interno ed esterno degli stessi. Si proseguirà con un’azione di spazzamento meccanizzato, adottando ogni precauzione (es. nebulizzazione dell’acqua) per evitare il sollevamento di polveri. Seguirà un approfondito lavaggio stradale e una pulizia delle caditoie con idropulitrice.

TEMPI DI INTERVENTO

L’intervento a Città Giardino durerà circa 6 ore (indicativamente dalle 5 alle 11), durante le quali le strade interessate dovranno essere completamente sgombre dalle auto in sosta, per consentire di intervenire sull’intera superficie e agevolare al tempo stesso l’operatività dei mezzi. L’Amministrazione Comunale, ha già emesso un’ordinanza di divieto di sosta su entrambi i lati della strade interessate per tutta la durata dell’intervento. Dal provvedimento saranno sempre esclusi i vialetti privati di accesso ai singoli condomini. Si tratta di un limitato disagio per i cittadini, indispensabile però alla riuscita ottimale dell’intervento e, dunque, a restituire le strade completamente igienizzate. Per assicurare ai residenti la più ampia informazione possibile sul divieto di sosta provvisorio, da lunedì scorso è iniziata la distribuzione di volantini e locandine informative presso le abitazioni delle strade coinvolte dalle pulizie e sono stati esposti i divieti di sosta veri e propri nei tratti stradali interessati.

Email inviata con successo