Strade chiuse per lavori, ecco dove

15/03/2019 12:37

Per lavori di rifacimento della pavimentazione stradale vengono disposte:

- la chiusura temporanea al traffico dei seguenti tratti: via Carlo Leoni, tratto compreso tra il numero civico 3 ed il numero civico 14, da lunedì 18/03/2019 a lunedì 25/03/2019; via Rolando Da Piazzola, tratto compreso tra il numero civico 27 e via Sant’Agnese, da mercoledì 20/03/2019 a mercoledì 27/03/2019; via Carlo Leoni, tratto compreso tra il numero civico 30 ed il numero civico 40, da lunedì 25/03/2019 a venerdì 5/04/2019 e l’inversione temporanea dell’attuale senso unico di circolazione di via Sant’Agnese, con la nuova direzione di marcia da via Dante a via R. Da Piazzola, da mercoledì 20/03/2019 a mercoledì 27/03/2019.

Per lavori di rifacimento della pavimentazione stradale viene disposta la chiusura temporanea al traffico veicolare di via Rudena, tratto compreso tra il numero civico 3 e riviera del Businello, da lunedì 18/03/2019 a sabato 30/03/2019.

Email inviata con successo

La Diocesi spiega il Decreto Sicurezza

15/03/2019 10:39

Cosa cambia con il “Decreto Sicurezza” convertito in Legge 132/2018 lo scorso novembre per i migranti e per le dinamiche dell’accoglienza e i percorsi di integrazione? Caritas diocesana di Padova, Sportello Avvocati di Strada Padova e Associazione Migranti di Padova propongono un incontro conoscitivo e di informativo sul “Decreto Sicurezza”, che verrà replicato in tre zone del Padovano.

Ogni incontro è aperto alla cittadinanza e particolarmente invitati sono proprio i migranti. L’intento, infatti, è di capire quali sono le novità introdotte dalla legge e le sue conseguenze, dal momento che la normativa cambia in maniera sostanziale le procedure legate all’accoglienza dei migranti, incidendo profondamente sui singoli percorsi di integrazione.

GLI APPUNTAMENTI

- Mercoledì 20 marzo 2019, ore 20.30 a San Giorgio delle Pertiche: centro parrocchiale, via Roma 76. Interviene: avv. Elisa Carraro;

- Giovedì 28 marzo 2019, ore 20.30 a Monselice: centro parrocchiale del Duomo, Sala S. Giuseppe Lavoratore, via Cadorna, 2. Interviene: avv. Maria Monica Bressan;

- Giovedì 4 aprile 2019, ore 20.30 a Padova: Sala Polivalente Diego Valeri, via Diego Valeri, 17. Interviene: avv. Lucia Carraro .

Email inviata con successo

Giornata ecologica domenica a Rovolon

15/03/2019 07:47

Una giornata ecologica divenuta ormai un appuntamento annuale, in difesa dell’area di grande pregio naturalistico di Monte Cereo, i cui sentieri, distanti dall’abitato, sono vittime del fenomeno dell’abbandono di rifiuti in ogni periodo dell’anno.

La ormai più che ventenne associazione socioculturale Rosa dei Colli anche quest’anno si è messa in moto per chiamare a raccolta tutti i cittadini di Rovolon a tutela del Monte Cereo. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Rovolon ed Etra, che metterà a disposizione dei partecipanti pettorine catarifrangenti, guanti, pinze e sacchi per la raccolta, per permettere che l’intervento di pulizia si svolga in modo corretto e nella massima sicurezza. Tutti sono comunque invitati ad indossare abbigliamento e calzature adeguate. Sempre Etra sarà incaricata di una raccolta straordinaria dei rifiuti al termine delle operazioni di pulizia.

L’appuntamento è per le 9 del mattino di domenica 17 marzo davanti alla Colombara di via Monte Cereo, un manufatto medievale purtroppo abbandonato, da cui parte la ciclabile dei Colli,: da qui, divisi in gruppetti, i volontari si dirigeranno verso il circuito del monte, coprendo anche l’area di via Pozzetto (Frassanelle) a Bastia di Rovolon. Le pulizia termineranno indicativamente a mezzogiorno.

Email inviata con successo

CIA aderisce a "Global Strike for Future"

15/03/2019 07:40

La Cia-Agricoltori Italiani di Padova, aderisce al “Global Strike for Future”, organizzato il 15 marzo in tutto il mondo per chiedere azioni concrete contro i cambiamenti climatici e per la salvaguardia dell’ambiente e la mitigazione del surriscaldamento globale.

La giovanissima Greta Thunberg il 14 dicembre scorso, con il suo discorso alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici a Katowice, ha efficacemente scosso le coscienze contribuendo a dare il via al nuovo grande movimento internazionale Fridays for Future. E il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in visita a Belluno ha ribadito l’importanza di mettere in campo interventi urgenti per scongiurare una ‘crisi climatica globale’ a tutti gli effetti. Ad aderire allo Sciopero globale per il Clima sono stati in principio gli studenti, quindi si sono aggiunti scienziati, associazioni, istituti ed enti, semplici cittadini, tutti preoccupati dal riscaldamento globale e intenzionati a far cambiare rotta alle politiche deludenti dei governi.

In questo senso Cia – Agricoltori di Padova crede che sia arrivato il momento di dare una svolta. L’agricoltura ha un ruolo importante per l’economia mondiale ma i cambiamenti climatici di questi ultimi anni provocano danni anche alla terra. L’agricoltura sta cambiando come cambia il clima ma le difficoltà sono notevoli perché è difficile programmare le colture e il reddito degli agricoltori è a rischio. Sicuramente il futuro sarà sempre di più un agricoltura sostenibile. Nell’ambito dell’Agenda 2030 dell’Onu, ben 13 su 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile investono il settore primario e, in particolare, il modello di produzione biologica. Le tecniche agricole sostenibili, infatti, garantiscono produttività duratura, accrescono la fertilità dei suoli, salvaguardano la biodiversità. E soprattutto mitigano l’effetto serra, producono energie rinnovabili e hanno un ruolo primario nell’assorbimento di anidride carbonica.

Email inviata con successo

Punto Info Turistiche a Terme e Colli Marketing

14/03/2019 15:20

Sarà il nuovo Consorzio Terme e Colli Marketing, nato a dicembre dalla fusione dei Consorzio Terme Euganee e Consorzio Veneto Acqua e Terme, a occuparsi da ora in poi di gestire direttamente le attività di informazione e accoglienza turistica presso lo Iat di viale Stazione a Montegrotto Terme. Lo prevede una delibera approvata dal Consiglio Comunale di Montegrotto Terme: “La scelta - spiega il sindaco Riccardo Mortandello - è in linea con quanto prevede la legge regionale sul turismo che dispone che qualora la destinazione turistica abbia un proprio braccio operativo a questo siano affidati i servizi di informazione e accoglienza turistica. La coesione che ha spinto i due storici consorzi a fondersi sta dando già i primi risultati positivi. È fondamentale per una destinazione turistica avere un braccio operativo che sia composto da tutte le realtà imprenditoriali che la caratterizzano e che affidi a professionisti e tecnici del turismo la programmazione delle strategie e degli investimenti, affinché non si viva di improvvisazione o di divisioni come nel passato sprecando risorse e competenze”.

A fronte di un contributo del Comune di Montegrotto Terme di 40 mila euro, il Consorzio Terme e Colli Marketing gestirà lo Iat con risorse proprie e con nuove assunzioni. Mettendo a disposizione la collaborazione instaurata con l’associazione Strada del Vino dei Colli Euganee l’obiettivo è creare presso l’ufficio di viale Stazione 60 un hub di competenze turistiche per valorizzare il patrimonio storico, artistico, culturale e naturalistico della destinazione turistica e in particolare di Montegrotto Terme, garantendo la qualità della rete informativa e un ventaglio di servizi a favore del turista, anche attraverso un’ampia articolazione oraria dell’ufficio. “Ringrazio il comune di Montegrotto Terme - afferma il presidente di Terme e Colli Marketing, Umberto Carraro - per il coraggio e la lungimiranza dimostrata nel credere alla destinazione Terme e Colli. Noi privati siamo pronti a recitare il nostro ruolo per il rilancio turistico che questo territorio merita. È giunta l’ora dell’impegno e dei fatti; l’informazione ai turisti riveste un ruolo cruciale per veicolare la nuova energia e la nuova immagine che questo territorio si propone di esprimere. È importante svolgere questa attività senza fini di lucro e senza condizionamenti di sorta, garantendo a tutte le attività ed iniziative pari dignità e rappresentanza. Spero che altri comuni della destinazione possano in futuro seguire questa ambiziosa traccia”.

“Montegrotto Terme - aggiungere il vicepresidente Gianni Gottardo, già presidente del Consorzio Veneto Acqua e Terme - ha bisogno di linfa vitale per svecchiare un prodotto per alcuni aspetti è maturo. Con la nuova gestione del punto informazioni puntiamo a diventare un centro dinamico del turismo, capace di mettere in sinergia e di far crescere i motivi di attrattività della destinazione Terme e Colli Euganei”.

Email inviata con successo

Pulizie intensive a Città Giardino

14/03/2019 15:16

Città Giardino questa mattina si è svegliata più pulita. La zona, infatti, stata interessata dalle “Pulizie Intensive”, il piano messo in campo da Comune e AcegasApsAmga per restituire ai cittadini le strade in cui si abita o si lavora pienamente igienizzate, a seguito di lavaggio estremamente approfondito. L’intervento si è concentrato in particolare nelle vie IV Novembre, Configliacchi e Diaz, dove, dall’alba, una decina di mezzi e una dozzina di operatori si sono impegnati per far risplendere l’area (si vedano in allegato le foto). Prima di procedere con il lavaggio stradale, è stato effettuato lo svuotamento straordinario di tutti i cassonetti dei rifiuti, la pulizia interna ed esterna degli stessi e la sostituzione dei contenitori danneggiati. Si è proseguito poi con lo spazzamento meccanizzato. Gli operatori, infine, hanno eseguito un approfondito lavaggio stradale e la pulizia delle caditoie con idropulitrice.

Email inviata con successo

Studenti di Pozzonovo in visita alla Camera

14/03/2019 15:08

I ragazzi della classe terza media di Pozzonovo hanno visitato oggi a Roma la Camera dei deputati, accolti dall’onorevole e sindaco del paese Arianna Lazzarini. La visita arriva al termine di un percorso di diverse lezioni in classe sui temi dell’educazione civica, dei comportamenti corretti sul web, del cyberbullismo, della sicurezza e del soccorso, in collaborazione con i Carabinieri, la Polizia locale, la Croce rossa, la Protezione civile.

Gli studenti hanno potuto vedere da vicino la sede istituzionale di Montecitorio, le aule delle Commissioni, ed apprendere il funzionamento dell’assemblea legislativa statale. “Ci tenevo particolarmente a questa esperienza, per cui mi sono adoperata come sindaco e deputato – dichiara Arianna Lazzarini –. Credo sia un’opportunità che non capita a tutti, e che resterà nel bagaglio scolastico dei nostri ragazzi, soprattutto perché arriva a chiudere un progetto, fortemente voluto dalla mia Amministrazione, col quale i giovanissimi sono stati introdotti a tematiche troppo spesso banalizzate o tralasciate”.

“La Lega in parlamento sta lavorando a spron battuto ad un progetto che prevede il ritorno dell’educazione civica a scuola, dalle materne alle superiori – conclude Lazzarini -, proprio perché pensiamo che fin da giovanissimi si possa creare la coscienza del cittadino, il rispetto per le istituzioni e la prevenzione di disgustose forme di prevaricazione verso i coetanei anche via web. Mentre attendiamo il concludersi dell’iter, che ha suscitato consenso bipartisan, la nostra Amministrazione ha provveduto ad un percorso di creazione di giovani cittadini consapevoli. La visita di oggi alla Camera ne è l’opportuna conclusione, e contiamo di riprendere lo stesso percorso anche nei prossimi anni scolastici visto l’entusiasmo dei ragazzi e dei docenti coinvolti”.

Email inviata con successo

Gli appunatmento per i cittadini di Mestrino

14/03/2019 14:45

Il circolo NOI della parrocchia di San Bartolomeo di Mestrino ha organizzato una rassegna di appuntamenti dedicati ai cittadini per i mesi di marzo e aprile.

Ci saranno proiezioni di film, aperitivi, uscite all'orto botanico, incontri sul digitale e giornate dedicate ai giochi da tavola in attesa delle gite fuori città previste a maggio.

Email inviata con successo

Didattica per competenze annienta qualità scuola

14/03/2019 14:33

"La didattica per competenze, imposta dal Miur anche attraverso l'Esame di Stato, sta annientando la qualità della scuola italiana e sta sfornando giovani diplomati che non conoscono le discipline". Ad affermarlo è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale del sindacato Gilda degli Insegnanti, intervenendo in apertura del convegno nazionale "Fatica sprecata!", organizzato dalla Gilda degli Insegnanti di Padova - Rovigo e dall'associazione Docenti Articolo 33, che si è svolto questa mattina nell'auditorium dell'ITIS "Francesco Severi" di Padova.

Frank Furedi, professore emerito di Sociologia all'Università del Kent, riferendosi alla sua esperienza vissuta nelle scuole inglesi e statunitensi, ha constatato che lo scopo dell'istruzione è ormai diventato quello di impartire metodologie, concentrandosi sul saper fare e trascurando il sapere. "È assodato, invece, - ha sottolineato - che le conoscenze disciplinari sono fondamentali e che sempre lo saranno, nonostante gli apologeti del know-how sostengano che l'insegnamento del futuro sarà basato soltanto sulle competenze". Furedi ha chiuso il suo intervento consigliando ai docenti presenti in platea di resistere a questa deriva coltivando sempre di più la passione per le proprie materie e approfondendone le conoscenze, così da trasmettere agli studenti un interesse vivo e sincero.

Giovanni Carosotti, docente di Storia e Filosofia, ha evidenziato come il passaggio dalla scuola delle conoscenze a quella delle competenze sia un processo iniziato 20 anni fa con la riforma Berlinguer e proseguito, senza distinzione di colore politico, da tutti i governi che si sono succeduti. "Un processo il cui apice è rappresentato dall'abolizione della traccia di Storia dall'esame di Maturità che con un colpo di spugna cancella il rapporto tra passato e presente. Ad una programmazione orientata agli argomenti e non alle discipline, - ha esortato Carosotti - noi insegnanti abbiamo il diritto e il dovere di replicare ricordando e ricordandoci che il collegio dei docenti è sovrano. Non può esistere un metodo assoluto, bisogna lasciare al singolo insegnante la libertà di scegliere quello che la sua professionalità ritiene più adatto alle esigenze della classe". Secondo Roberta De Monticelli, professoressa di Filosofia della Persona all'Università Vita Salute-San Raffaele e direttrice del centro di ricerca Persona, "è sbagliato sostituire i valori dello sviluppo della personalità umana a quello dell'impiegabilità. Oggi la scuola ha ancora più bisogno di ieri dei principi fondanti dell'Umanesimo che non è eredità del lontano passato, ma è strettamente legato al presente. Nella scuola delle competenze c'è una drammatica assenza di un principio guida".

Email inviata con successo

"Clean Up" all'Arcella e al Forcellini

13/03/2019 12:51

A Padova il prossimo weekend sarà all’insegna della pulizia e della cura della città. Sabato 16 pomeriggio nel quartiere Arcella e domenica 17 mattina al Forcellini si terranno due azioni di pulizia collettiva organizzate dalla Cooperativa il Sestante e dal CSV – Centro Servizi Volontariato, con lo scopo di coinvolgere i giovani padovani e i residenti. L’iniziativa, denominata “Clean up: prendiamoci cura degli spazi del nostro quartiere”, si inserisce all’interno del progetto “10.000 ore di solidarietà”, promosso da CSV provinciale di Padova e Diocesi di Padova, che chiama i giovani del territorio ad impegnarsi per la realizzazione di progetti socialmente utili in diversi luoghi della provincia. Anche AcegasApsAmga aderisce all’iniziativa fornendo ai volontari 10 pinze di ferro, 30 paia di guanti e 50 sacchi.

GLI APPUNTAMENTI

I residenti dei quartieri sono chiamati a partecipare all’iniziativa. Per la pulizia del sabato all’Arcella il ritrovo è previsto per le ore 17:00 in via Stefano Dall’Arzere n. 18, mentre domenica le pulizie del quartiere Forcellini partiranno da piazza Prosdocimi alle ore 10:00.

Email inviata con successo