ALLA MANDRIA

Guidava ubriaco, aizza
cane contro i militari

16/03/2019 09:58

Un trentottenne moldavo, fermato dai Carabinieri alla Mandria, ha dato in escandescenze quando i militari gli hanno chiesto di scendere dal furgone e sottoporsi all'alcooltest. E' successo dopo l'una, nella notte tra il 4 e il 5 marzo: fermato perché percorreva la statale a zig zag, tra brusche frenate e accelerazioni, l'uomo ha reagito all'alt prima insultando i militari, poi barricandosi nel furgone dove era legato anche il suo cane, un pitbull. L'animale, nella concitata situazione, si è agitato e il trentottenne moldavo ha anche provato ad aizzarlo contro i Carabinieri: lunga è stata così la trattativa, con i militari che hanno impiegato quasi due ore per far scendere l'uomo dal mezzo. Dopo l'arrivo del personale veterinario l'uomo si è calmato: è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, rifiuto di sottoporsi all'alcoltest, minacce e false dichiarazioni. La mattina dopo, smaltita la sbornia, ha potuto riavere il cane pagando le spese per il concitato recupero.


 
Nessun commento per questo articolo.