LE REAZIONI

Il Papa a Padova:
"Lo aspettiamo tutti"

15/04/2019 15:09

La notizia è di quelle “bomba”. I quotidiani locali riempiono già le prime pagine con la foto del pontefice pollice all’insù. Ma è ancora un’indiscrezione ufficiosa. Ad annunciare l’arrivo di papa Francesco presto, o quest’anno o il prossimo, in città, sono stati i commentatori Rai durante la diretta della messa domenicale, quella delle Palme, da San Pietro. A confermarla è il sindaco di Padova.

Sergio Giordani, sindaco di Padova, precisa: “A quanto so la notizia è confermata, solo non sappiamo quando verrà, sono entusiasta”.

Uno degli ultimi, oltre al vescovo Claudio Cipolla, ad incontrare a Roma Papa Bergoglio è stato don Cesare Contarini, preside dell’Istituto Barbarigo. Lo scorso 23 marzo è stato in udienza in Vaticano per celebrare i 100 anni del collegio. Allora, dice, nessun cenno alla visita papale nella città del Santo

Don Cesare Contarini commenta così: “Non ne sapevo nulla e a quanto so la notizia non è ancora ufficiale, forse l’amicizia con don Marco Pozza, cappellano del carcere Due Palazzi ora apprezzato volto televisivo”.

Oltre alla casa di reclusione, le tappe di papa Francesco potrebbero essere il Santo, l’opera della Provvidenza Sant’Antonio a Rubano, l’università. La città è pronta ad accoglierlo a braccia aperte, per i padovani è la più bella sorpresa di Pasqua.

Il pensiero vola immediato al 12 settembre dell’82, 4 mesi dopo l’attentato, alla lunga generosa giornata di Papa Giovanni Paolo II a Padova. All’Opsa, in Piazza Garibaldi tra le istituzioni, all’università, al Santo, all’Appiani tra i ragazzi del Triveneto, al Duomo, per la messa in Prato della Valle, al santuario di Padre Leopoldo. Momenti indimenticabili e scolpiti nella storia della città. Oltre che nel cuore dei padovani.


 
  • Maurj

    il 15/04/2019 alle 20:08 “Io No!!”
    IO NOOOOO!!
     
  • Maurj

    il 15/04/2019 alle 20:07 “Papa Imbroglio”
    Per me il Papa, questo Papa NON è affatto gradito, se ne stia lì nel suo vaticano dorato. Fosse stato Benedetto XVI sarebbe stato diverso !!