BILANCIO

13.000 visitatori alla
mostra sull'India

18/04/2019 11:45

Bilancio positivo per la mostra fotografica di Massimo Saretta "Un'Idea di India", aperta al pubblico fino al 28 aprile in Galleria Cavour. Nel primo mese di esposizione ha superato i 13mila i visitatori: tra questi anche l’attore indiano Kabir Bedi, protagonista dello storico sceneggiato "Sandokan" e il console Generale dell’India in Italia Binoy George.

In mostra oltre cento fotografie che trasportano il visitatore nella cultura e nella spiritualità di questo Paese, da cui l’autore è stato affascinato nel corso di numerosi viaggi. L’esposizione, così come il libro che l’accompagna, sono ben lungi dall’essere il reportage di un viaggio turistico, costituiscono semmai un saggio fotografico con il quale Saretta intende arrivare al cuore del visitatore e del lettore.

Splendide architetture, come il Taj Mahal ad Agra, secondo la tradizione voluto dall’imperatore indiano Shah Jahan per mantenere una promessa fatta alla moglie quando era in vita, o l’Hawa Mahal a Jaipur, noto anche come Palazzo dei venti o Palazzo della brezza, costituito da un alto muro realizzato per permettere alle donne della famiglia reale di osservare le feste di strada senza essere viste, ma anche volti e scene di una quotidianità da cui emerge la spiritualità che permea costantemente la vita del popolo indiano.

Vengono inoltre proposti degli appuntamenti di approfondimento, l'ultimo dei quali venerdì 26 aprile alle ore 17.30 dal titolo "Thè mistic trail - II gran tour della spiritualità, prove di contatti culturali dagli anni '60/'70", con l’intervento del curatore della mostra Gastone Scarabello; a seguire incontro con l’autore Massimo Saretta. La mostra è promossa dall’assessorato alla cultura e realizzata con il patrocinio della Regione del Veneto. Dopo il successo padovano la mostra farà tappa a Milano e in altre città italiane ed estere.

Ingresso libero

Orario: 10-13 / 15-19, chiuso i lunedì non festivi.



 
Nessun commento per questo articolo.