BORGORICCO

Vizio del gioco, ruba
98mila euro al fratello

10/06/2019 08:10

Si è giocato 98 mila euro del fratello. E' la cifra spopositata che un 39enne di Borgoricco ha perso a causa del vizio del gioco.

L'uomo è nullafacente e vive con la madre di 67 anni mentre il fratello, un ingeniere che da anni lavora in Messico, faceva raramente ritorno in Italia e aveva chiesto alla madre di gestire il suo denaro. L'ingegnere ha scoperto di essere al verde solo dopo aver tentato di effettuare un grosso pagamento oltreoceano con la sua carta di credito. E' così che la madre è corsa dai carabinieri a sporgere denuncia contro ignoti. Sono così scattate le indagini e da subito è emerso che i prelievi erano stati effettuati tramite sportello bancomat e così il cerchio si è stretto attorno ai familiari. Visto che i prelievi venivano effettuati in diversi sportelli della provincia i militari hanno passato al setaccio i filmati della videosorveglianza notando un uomo che prelevava con il volto sempre coperto da una sciarpa. Mostrati i fotogrammi alla 67enne non ha avuto dubbi: quello era suo figlio.

I carabinieri si sono così precipitati nella casa dove abitano per una perquisizione e il 39enne è stato trovato in possesso del bancomat. E' stato così denunciato per per truffa e indebito utilizzo di carta di credito.


 
Nessun commento per questo articolo.