Alajmo ancora al TOP: 31esimo al mondo

26/06/2019 09:01

31esimo posto mondiale nei ristoranti. Le Calandre dei fratelli Massimiliano e Raffaele Alajmo si conferma così tra i 50 migliori ristoranti al mondo, anche se in discesa di 8 posizioni rispetto all'anno scorso. La classifica, the World's Best 50 Resturant 2019, è quella dell'alta cucina svelata a Singapore.

Email inviata con successo

Qualcosa non va? Scrivi al sindaco via whatsapp

26/06/2019 08:41

E' attivo il nuovo numero WhatsApp per segnalare direttamente al sindaco emergenze e problemi nel Comune di Cadoneghe.

Il servizio, chiamato DILLO AL SINDACO, prosegue l'iniziativa DILLO A MARCO lanciata in campagna elettorale, in una nuova veste istituzionale e con un nuovo numero di telefono, il 3204361399. Tutti i messaggi in arrivo saranno letti personalmente dal sindaco Marco Schiesaro, che risponderà a ciascuno e provvederà poi a smistare le segnalazioni tra gli assessori e gli uffici comunali competenti.

Il numero potrà essere utilizzato non solo per il pronto intervento, ma anche per segnalare problematiche di più ampio respiro, proporre idee e progetti o richiedere un appuntamento con il sindaco. “Abbiamo sempre detto che il rapporto diretto coi cittadini sarebbe stato uno dei pilastri della nuova amministrazione – dichiara Schiesaro – oggi cominciamo a mantenere questa promessa rendendo più semplice e agevole per tutti il contatto diretto con il sindaco. Questo ci permetterà da un lato di essere informati tempestivamente su eventuali situazioni di emergenza che richiedono un'azione immediata, dall'altro di proseguire un confronto quotidiano con la popolazione che si è rivelato preziosissimo in campagna elettorale, e lo sarà ancor più nei prossimi 5 anni di amministrazione. Solo attraverso il dialogo costante con i cadoneghesi sarà possibile tener fede all'impegno che ho preso con la mia comunità: quello di essere il sindaco di tutti.”

Email inviata con successo

Olimpiadi volano per Premio Memo Geremia

26/06/2019 07:53

“Ce lo insegna Rossano Galtarossa: quando remiamo tutti nello stesso senso e ci mettiamo cuore e cervello la vittoria è sempre alla nostra portata”. Il presidente dell’Ascom Confcommercio di Padova, Patrizio Bertin commenta da Roma il magnifico successo italiano per le Olimpiadi del 2026. “Col presidente nazionale Sangalli – continua Bertin – ci siamo trovati perfettamente concordi nel giudicare il successo di Milano – Cortina 2026 una grande occasione per il Paese e per le nostre comunità locali. Adesso si tratta di cogliere le opportunità che un’occasione del genere ci offre a cominciare dalle infrastrutture di cui il Veneto, nonostante sia una delle punte di diamante della nostra economia, soffre in maniera endemica”.

Ma come in una “tempesta perfetta”, per una volta finalmente all’incontrario, Bertin è a Roma, da Sangalli, per coinvolgere pienamente anche Confcommercio nazionale nella promozione del premio letterario sportivo “Memo Geremia” giunto alla sua sesta edizione e la cui presentazione ufficiale a livello nazionale sarà effettuata giovedì 11 luglio, al Coni, alla presenza del presidente Giovanni Malagò. “Nei giorni scorsi – continua il presidente della Confcommercio padovana – grazie ai buoni uffici del presidente della giuria del premio, il professor Dino Ponchio, il presidente Malagò ha dato la sua piena disponibilità ad essere parte attiva alla presentazione del premio anche in omaggio alla figura di Memo Geremia, personaggio che ha inciso profondamente nello sport nazionale oltre che padovano. Adesso che la vittoria di Losanna ci ha tutti galvanizzati, la presentazione in sede Coni del “Geremia” porterà di sicuro nuovo lustro e ribalta nazionale ad un premio che ha il pregio di parlare di sport, dentro e fuori la pratica agonistica”.

“Ora che l’unità d’intenti dimostra come si possano ottenere risultati importanti – aggiunge il vicepresidente vicario dell’Ascom, Franco Pasqualetti – mi piace sottolineare che il premio “Memo Geremia” abbia mosso i primi passi forte di questa convinzione, coinvolgendo nel progetto le istituzioni cittadine, il mondo della cultura e quello dello sport non mancando di riservare agli olimpionici padovani un ruolo attivo. Un ruolo accolto con entusiasmo da Rossano Galtarossa, Francesca Bortolozzi e Silvio Martinello che fanno parte della giuria”.

Email inviata con successo

Giornata ecologica al Grest di Campodarsego

26/06/2019 07:48

Ci sarà il supporto tecnico di Etra nella giornata ecologica che i giovani del locale Gruppo Scout stanno organizzando per il pomeriggio di giovedì 27 giugno nell’ambito del loro impegno come gestori del Grest parrocchiale di Campodarsego.

Sono ben 130 i bambini che parteciperanno, pronti ad inforcare le loro quattro ruote, per raggiungere i luoghi da ripulire, non ancora definiti, ma che in linea di massima saranno proprio i dintorni delle loro residenze, tutte nella zona. Per questo, Etra ha approntato la fornitura di guanti in lattice e pettorine ad alta visibilità per tutti quanti, insieme ad una ventina di pinze (che permettono di recuperare in tutta sicurezza alcuni rifiuti) e un centinaio di sacchi resistenti.

I ragazzini a cui è dedicata l’attività sono tutti i prima e seconda media, un’età in cui i giovanissimi utenti del bacino di Etra diventano sempre più sensibili alla coscienza ambientale, di qui l’iniziativa di sensibilizzazione creata dagli Scout, che ha visto il favore anche di tutti i genitori interessati.

La partenza per quest’avventura ecologica è fissata alle 15 dal Centro Parrocchiale e si concluderà nel giro di poche ore. Al termine delle attività di pulizia, i ragazzi lasceranno i sacchi coi rifiuti raccolti in un luogo concordato col personale di Etra che si occuperà della raccolta e dello smaltimento.

Email inviata con successo

Rottamazione cartelle, 1,4 milioni di lettere

26/06/2019 07:43

Arrivano le lettere di risposta a chi ha chiesto di aderire alla “rottamazione-ter” delle cartelle. Agenzia delle entrate-Riscossione sta inviando a tutti gli interessati la “Comunicazione delle somme dovute”, con l’esito della richiesta di adesione e le indicazioni per procedere al pagamento dell’importo, scontato delle sanzioni e degli interessi di mora. Le prime comunicazioni sono partite nei giorni scorsi ed entro il 30 giugno 2019, come previsto dal decreto legge n. 119/2018, sarà completato l’invio che complessivamente riguarderà quasi 1,4 milioni di domande. Per il cosiddetto saldo e stralcio, previsto dalla legge di Bilancio 2019 e riservato ai contribuenti con ISEE sotto i 20 mila euro, la risposta di Agenzia delle entrate-Riscossione alle circa 332 mila domande presentate arriverà invece entro il 31 ottobre 2019.

LA CLASSIFICA PER REGIONE

Vediamo nel dettaglio la ripartizione per Regione delle adesioni alla “rottamazione-ter” per le quali in questi giorni stanno arrivando le lettere di risposta di Agenzia delle entrate-Riscossione. In totale sono 1 milione 389 mila le domande presentate da circa 1 milione 168 mila contribuenti (alcuni contribuenti hanno presentato più di una richiesta) entro il termine del 30 aprile 2019. In testa c’è il Lazio con 236.812 domande di adesione, al secondo posto la Campania (190.179) e terza la Lombardia (185.599). A seguire ci sono Toscana (108.332), Puglia (101.442), Emilia Romagna (84.679) Piemonte – Valle d’Aosta (81.722), Veneto (81.100), Calabria (76.905), Sardegna (53.109), Liguria (40.032), Abruzzo (35.174), Marche (33.740), Umbria (28.259), Friuli - Venezia Giulia (18.298), Basilicata (15.987), Trentino - Alto Adige (9.418) e infine Molise con 8.122 dichiarazioni di adesione.

IN CHIARO GLI IMPORTI DOVUTI

Agenzia delle entrate-Riscossione invia le “Comunicazioni” tramite Pec ai contribuenti che in fase di adesione hanno comunicato un indirizzo di posta elettronica certificata, mentre a tutti gli altri mediante lettera raccomandata. Con la “Comunicazione”, l’Agenzia informa sull’accoglimento o l’eventuale rigetto della adesione alla rottamazione-ter, su possibili debiti che, per legge, non possono rientrare nella definizione agevolata, sugli importi da pagare e sulle scadenze di versamento. La Comunicazione contiene inoltre i bollettini di pagamento in base alla scelta effettuata in fase di adesione (fino a un massimo di 18 rate). Se il piano di dilazione prevede più di 10 rate, la Comunicazione di giugno conterrà i primi 10 bollettini di pagamento mentre i rimanenti saranno inviati successivamente, prima della scadenza dell’undicesima rata. Una copia della Comunicazione sarà disponibile, a partire dalla prima settimana di luglio, nell’area riservata del portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it.

LE TIPOLOGIE DI COMUNICAZIONE

Agenzia delle entrate-Riscossione ha predisposto diverse comunicazioni per differenti tipologie di casi. La prima (AT - Accoglimento totale della richiesta) comunica che i debiti contenuti nella dichiarazione di adesione presentata sono interamente “rottamabili” con il calcolo di quanto dovuto; (AP – Accoglimento parziale della richiesta) riguarda quei contribuenti che hanno importi da pagare per debiti “rottamabili” ma hanno anche debiti non “rottamabili”; il terzo caso-tipo (identificabile con le lettere AD) è riservato alle adesioni con debiti “rottamabili” per i quali nessun importo risulta dovuto; ancora, un quarto tipo (identificabile con le lettere AX) si riferisce ai contribuenti che hanno debiti "rottamabili" per i quali non devono pagare nulla, mentre hanno un debito residuo da pagare per debiti non “rottamabili". Un’altra tipologia (identificabile con RI) riguarda le adesioni alla definizione agevolata che vengono rigettate in quanto i debiti indicati nella dichiarazione di adesione non sono "rottamabili" e quindi l’importo deve essere pagato senza agevolazioni. Infine, Agenzia delle entrate-Riscossione ha predisposto anche una specifica comunicazione “23” rivolta a quei contribuenti che, avendo aderito alla precedente “rottamazione-bis” e essendo in regola con il versamento delle rate previste entro il 7 dicembre 2018, usufruiscono per legge dell’accesso automatico alla “rottamazione-ter”, così come ai contribuenti che hanno aderito alle precedenti “Definizioni” e risultavano risiedere in uno dei comuni del Centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e del 2017. La comunicazione “23” contiene il ricalcolo del debito ressiduo ancora dovuto e i bollettini con le nuove scadenze delle 10 rate previste dalla legge.

COME PAGARE

È possibile pagare presso la propria banca, agli sportelli bancomat (ATM) abilitati ai servizi di pagamento Cbill, con il proprio internet banking, agli uffici postali, nei tabaccai aderenti a Banca 5 SpA e tramite i circuiti Sisal e Lottomatica, sul portale di Agenzia delle entrate-Riscossione e con l'App Equiclick tramite la piattaforma PagoPa e, infine, direttamente agli sportelli. Inoltre, come previsto dal DL n. 119/2018, le somme dovute a titolo di definizione agevolata potranno essere versate anche mediante compensazione con i crediti commerciali non prescritti, certi liquidi ed esigibili maturati per somministrazioni, forniture, appalti e servizi nei confronti della Pubblica Amministrazione. Per avvalersi del servizio di addebito diretto su conto corrente, è necessario presentare la richiesta di attivazione del mandato alla banca del titolare del conto almeno 20 giorni prima della scadenza della rata, nel rispetto delle procedure e degli adempimenti previsti dal sistema interbancario. Per esempio, per la scadenza del 31 luglio 2019, il servizio andrà richiesto entro l’11 luglio. Nel caso il servizio venga richiesto oltre tale data, l‘addebito diretto sul conto corrente sarà attivo dalla rata successiva. In quest’ultimo caso il pagamento della rata in scadenza il 31 luglio 2019 dovrà essere eseguito con una delle altre modalità. Si ricorda che il mancato o insufficiente o tardivo versamento (oltre la tolleranza di cinque giorni prevista per legge) anche di una sola rata determina l’inefficacia della definizione agevolata.

Email inviata con successo

Agenda 21: l'Ascom non ci sarà alla riunione

25/06/2019 14:17

Agenda 21 per la ex Prandina? “Un esercizio inutile e dilatorio”.

Il giudizio dell’Ascom Confcommercio è talmente netto che non lascia spazio a possibili ulteriori interpretazioni e, soprattutto, marca una netta presa di distanza della maggiore organizzazione del terziario padovano da un’iniziativa che l’associazione di piazza Bardella stronca senza mezzi termini.

Con una conseguenza ovvia ed immediata: l’Ascom Confcommercio non parteciperà questa sera alla riunione finale di Agenda 21. “Il sospetto – spiega il presidente Patrizio Bertin – lo abbiamo avuto fin dal primo momento ma abbiamo ugualmente aderito all’idea di poterne discutere, pur nell’assoluta convinzione che l’iniziativa avesse il solo scopo di sparigliare le carte riguardo la destinazione dell’ex Prandina che, lo ribadiamo, per noi deve essere il parcheggio, capiente e non risicato, a servizio della città”.

Ora che il sospetto è diventato certezza, la Confcommercio padovana si chiama fuori e lo fa in maniera tanto silente quanto clamorosa. “Abbandoniamo il tavolo – conclude Bertin – perché non vogliamo essere in nessun modo complici dell’emarginazione del centro cittadino e delle attività economiche che in esso insistono e che senza adeguati parcheggi, funzionali e non contrari alla necessità di ridurre i livelli di inquinamento, sono destinate ad un progressivo, inesorabile declino”.

Email inviata con successo

Montegrotto, cambia il conferimento di inerti

25/06/2019 12:50

Anche a Montegrotto Terme e Torreglia il conferimento degli inerti diventa porta a porta. La novità è stata sancita dalle due Amministrazioni Comunali in collaborazione con Etra e partirà il 1° luglio. I residui inerti di piccoli interventi di manutenzione o di ristrutturazione, dunque, non dovranno più essere conferiti, come accaduto finora, al Centro di Raccolta intercomunale, ma si dovrà chiamare il Servizio clienti Etra al Numero verde 800 247842 (da lunedì a venerdì 8-20), per prenotare l’asporto a domicilio.

Il servizio porta a porta consente un maggior controllo sul rifiuto da smaltire con l’obiettivo di eliminare la presenza di materiale non idoneo, anche contenente amianto, tra i rifiuti inerti conferiti dai cittadini. Il servizio è gratuito per una chiamata all’anno e per un quantitativo massimo di 150 litri, corrispondente a circa 10 secchi di materiale. Tale materiale, però, andrà preventivamente selezionato da parte del Cliente stesso.

Una specifica delibera regionale (DGRV 1773/2012) prevede, infatti, la “demolizione selettiva”. Prima di procedere alla demolizione va eseguita una verifica per evitare la presenza di eventuali materiali pericolosi (in particolare amianto, guaine catramate, lana di vetro e lana di roccia: tali materiali andranno rimossi preventivamente alla demolizione, per evitare di contaminare il rifiuto inerte con rifiuti non idonei, che prevedono uno smaltimento dedicato) Andranno quindi separate le varie tipologie di materiale per favorire un recupero più efficiente delle diverse frazioni.

Si ricorda che la ditta incaricata all’asporto degli inerti ha la facoltà di svolgere tutti i controlli necessari per assicurarsi che non ci sia presenza di amianto nel materiale conferito e nel caso ne venga rilevata la presenza, la ditta sarà autorizzata a non raccogliere il rifiuto.

Email inviata con successo

Villa Cesarotti, "Estate sotto le stelle" al via

25/06/2019 12:26

Da giovedì 27 giugno a domenica 21 luglio, il Parco di Villa Cesarotti diventa palcoscenico a cielo aperto di “Estate sotto le stelle 2019” con spettacoli musicali, cinematografici e letterari, il Concerto della Banda di Selvazzano Dentro, i Percorsi di Lettere e Sensi “Selva di Libri”, la serata astronomica “A spasso nell’Universo” e la "Festa Giovani Dentro".

La rassegna di eventi culturali è organizzata dalla Città di Selvazzano Dentro in collaborazione con la Nuova Provincia di Padova e inserita nel circuito culturale “RetEventi”, con Selvazzano Giovani e la Pro Loco di Selvazzano Dentro. "La nostra Estate sotto le stelle prevede appuntamenti un po’ per tutte le passioni e gusti – spiega il Sindaco della Città di Selvazzano Dentro Giovanna Rossi – dai concerti, alle rappresentazioni letterarie, con la festa rivolta ai giovani, la serata astronomica e molto altro. Il Parco di Villa Cesarotti diventa la nostra Arena a cielo aperto, un anfiteatro naturale dove condividere l’estate, una delle stagioni più belle perché momento di vacanza, libertà e spensieratezza. La rassegna “SELVA DI LIBRI – Percorsi di Lettere e Sensi” porterà nel nostro territorio tre stimati scrittori che ci presenteranno le loro opere letterarie. La direzione artistica di queste tre serate a Giancarlo Marinelli noto scrittore, regista, sceneggiatore, editorialista, drammaturgo contemporaneo, attore e professore di Istituzioni di Regia Teatrale italiano con gli effetti visivi e sonori di Francesco Lopergolo. Mi auguro davvero che la Cittadinanza non si perda l’opportunità di vivere questa occasione di incontro, crescita e condivisione, sotto le stelle".

PROGRAMMA:

Giovedì 27 giugno alle ore 21.00 al Parco di Villa Cesarotti si terrà l’appuntamento inaugurale di “Estate sotto le stelle 2019” con il Concerto “Sogno di una notte di mezza estate” con la Banda di Selvazzano Dentro e i cantanti Natalì Rossato e Marco Mengato.

Venerdì 28 giugno alle ore 21.00 SELVA DI LIBRI Percorsi di Lettere e Sensi: DANIELE ZOVI "Alberi sapienti, antiche foreste" presentazione di Giancarlo Marinelli - Effetti visivi e sonori di Francesco Lopergolo.

Venerdì 5 luglio alle ore 21.00 SELVA DI LIBRI Percorsi di Lettere e Sensi: ANTONELLA BORALEVI "Chiedi alla notte" presentazione di Giancarlo Marinelli - Effetti visivi e sonori di Francesco Lopergolo.

Venerdì 12 luglio alle ore 21.00 SELVA DI LIBRI Percorsi di Lettere e Sensi: MARCO BONINI "Se ami qualcuno, dillo" presentazione di Giancarlo Marinelli - Effetti visivi e sonori di Francesco Lopergolo.

Martedì 16 luglio A SPASSO NELL'UNIVERSO "50° anniversario allunaggio" SERATA ASTRONOMICA all'aperto organizzata dalla Pro Loco di Selvazzano con il Gruppo Astrofili di Padova. Dal 18 al 21 luglio FESTA GIOVANI DENTRO 2019 a cura della Parrocchia di S. Michele Arcangelo di Selvazzano Dentro.

Ingresso libero, per informazioni:

Ufficio Cultura Comune di Selvazzano Dentro

Tel. 049/8733999 – 049/8733826

In caso di maltempo le attività si svolgeranno all’interno dell’Auditorium San Michele Arcangelo in via Roma 68/b eccetto i seguenti: 16 luglio serata astronomica: recupero il 17 luglio e per la "Festa Giovani Dentro 2019" non sono previsti recuperi.

Email inviata con successo

Piano Regionale dei Trasporti dal 2 luglio

25/06/2019 11:18

“Per il Piano Regionali dei Trasporti siamo al ‘pronti, via’ della fase finale: dal prossimo 2 luglio inizia un percorso laborioso e stimolante per dotare il Veneto di uno strumento, il più partecipato possibile, che detti le strategie e le azioni da attuare sino al 2030 nell’intero settore, dalle infrastrutture all’organizzazione dei servizi, per i viaggiatori e per le merci, puntando a un sistema di mobilità sostenibile dal punto di vista sociale, economico e ambientale”. Lo annuncia l’assessore regionale ai trasporti e infrastrutture, Elisa De Berti, che rende noti i numerosi appuntamenti programmati nel prossimo mese di luglio in tutte le province del Veneto.

“Un Piano per un Veneto connesso e competitivo – sottolinea De Berti –, che redigeremo applicando per la prima volta un ampio processo di informazione, partecipazione e confronto con la cittadinanza, le associazioni, le categorie economiche, le comunità locali e tutti gli stakeholder. Raccoglieremo, in modo trasparente e condiviso, le osservazioni e le proposte che perverranno nelle prossime settimane e che determineranno la stesura del testo che passerà all’esame e all’adozione della Giunta e all’approvazione in via definitiva del Consiglio regionale”.

Il Piano Regionale dei Trasporti 2020-2030 sarà presentato martedì 2 luglio a Palazzo Grandi Stazioni, con inizio alle ore 10.30, dall’assessore Elisa De Berti e dal coordinatore scientifico, prof. Ennio Cascetta. Concluderà i lavori alle ore 12.30 l’intervento del presidente della Regione, Luca Zaia.

Seguiranno nel pomeriggio i quattro tavoli tematici di discussione e approfondimento dedicati a: infrastrutture di trasporto; logistica, porti e interporti; trasporto pubblico regionale; impatto del Piano su ambiente e turismo. Nel percorso di elaborazione del nuovo Piano dei Trasporti, si terranno quindi i seguenti incontri territoriali aperti al pubblico:

- giovedì 4 luglio: Verona (ore 9.30-12.00) - Loggia di Fra’ Giocondo, piazza dei Signori, 1; Vicenza (ore 14.30-17.00) - sede della Provincia, Sala consiliare, Contra’ Gazzolle, 1;

- venerdì 5 luglio: Belluno (ore 9.30-12.00) - sala convegni di Villa Patt - Sedico (Bl);

- mercoledì 10 luglio: Venezia (ore 9.30-12.00)- sede Regione del Veneto di Palazzo Linetti, Calle Priuli, 99; Treviso (ore 14.30-17.00) - sala Auditorium, sede Provincia, via Cal di Breda, 116;

- giovedì 18 luglio: Rovigo (ore 9.30-12.00) – sede della Provincia, Sala consiliare, via Ricchieri detto Celio, 10; Padova (ore 14.30-17.00) - sede della Provincia “La Cittadella”, Piazza V. Bardella, 2.

Email inviata con successo

Birra Peroni: nuovi impianti fermentazione

25/06/2019 07:23

Birra Peroni ha inaugurato i nuovi impianti di fermentazione del sito produttivo di Padova per un investimento, negli ultimi 3 anni, di 20 milioni euro mentre sono pronti altri 13,5 milioni per il prossimo triennio.

Gli investimenti, tra l'altro, hanno consentito di dare avvio alla produzione in Italia di Asahi Super Dry. Un'evoluzione, questa, che ha reso lo stabilimento Birra Peroni di Padova l'unico a produrre per tutti i mercati europei la principale birra giapponese del mondo secondo il processo Sfaf (Sterile filtration aseptic filling). Alla cerimonia ha partecipato anche il sottosegretario al ministero dell'Economia e delle finanze Massimo Bitonci. "Questo stabilimento - ha detto il Sottosegretario - rappresenta una delle migliori esperienze industriali del nord-est, capace di innovare e rinnovarsi nel segno della grande tradizione birraria italiana". "Siamo soddisfatti dell'attenzione che l'azienda continua a dimostrare nei confronti di questo territorio, anche attraverso i recenti investimenti operati - ha concluso -. Questo Governo ha già dimostrato attenzione nei confronti del settore e continuerà ad essere al fianco dei produttori, dai più grandi alle realtà più piccole e ancorate al territorio, il cui lavoro contribuisce alla crescita e all'espansione di un mercato fondamentale per lo sviluppo e l'occupazione".

Email inviata con successo