GIornata del Rifugiato: mostra e spettacolo

19/06/2019 15:17

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato che si celebra il 20 giugno, l’associazione Popoli Insieme ODV in collaborazione con il Comune di Padova (Progetto SPRAR/SIPROIMI) sta organizzato un evento che vedrà una testimonianza toccante attraverso la forma poetica, con uno spettacolo che tocca i temi della migrazione e del viaggio. Prima dello spettacolo sarà dato spazio alla convivialità durante un aperitivo.

L’appuntamento si inserisce in una serie di eventi di sensibilizzazione che hanno visto anche 15 incontri nelle scuole e altre iniziative compresa una in modalità “Message in a bottle” che si svolgerà in autunno.

L’appuntamento è per il 21 giugno al Collegio Universitario Don Nicola Mazza (via Savonarola 176, Padova).

Alle 20 è previsto un aperitivo con mostra fotografica realizzata dai ragazzi del progetto SPRAR/SIPROIMI che saranno presenti durante la stessa serata per rispondere alle curiosità degli sulle foto da loro prodotte.

Alle 21.15 è previsto lo spettacolo teatrale “Invisibili”, di e con Mohamed BA. “Invisibili” ripercorre il cammino di due cittadini africani che s’incontrano su una spiaggia e cercano a tutti i costi di sopravvivere agli incubi della povertà sognando una vita migliore dall’altra parte della barriera. Guidati da un narratore, ci inoltreremo nelle memorie di un popolo passato dalla schiavitù alla schiavitù degli aiuti. In questo spettacolo Mohamed BA è contemporaneamente il custode della tradizione africana e il rinnovatore che canta le contraddizioni storiche, sociali e politiche del continente nero.

Email inviata con successo

Lucarini vicepresidente triveneto degli avvocati

19/06/2019 15:14

L’avvocato padovano Domenico Lucarini è stato eletto vicepresidente dell’Unione triveneta dei consigli degli ordini degli avvocati, l’associazione che rappresenta oltre 17 mila legali del Nordest italiano. L’elezione è avvenuta all’unanimità sabato scorso a Bolzano nel corso dell’ultima riunione dei legali del triveneto. Domenico Lucarini, 52 anni, è iscritto all’albo degli avvocati di Padova dal 1998 e ha ricoperto in precedenza l’incarico di tesoriere.

Email inviata con successo

Innovazione nella navigazione satellitare

19/06/2019 15:09

Venerdì 21 giugno alle ore 10 in Aula Magna a Palazzo del Bo a Padova si terrà “Navisp, l'innovazione nella navigazione satellitare”. Il convegno è organizzato dal CISAS, Centro di Ateneo di studi e attività spaziali "Giuseppe Colombo", nell'ambito del programma ESA NAVigation Innovation and SuPport - NAVISP, che ha come obiettivo principale quello di facilitare la nascita di proposte innovative nei settori della navigazione satellitare / PNT (Positioning, Navigation and Timing), in collaborazione con gli Stati partecipanti e le loro imprese, in coordinamento con l’Unione Europea e le sue istituzioni.

Dopo i saluti del Rettore dell’Università di Padova, Rosario Rizzuto e dell’Assessore allo sviluppo economico della Regione Veneto, Roberto Marcato, interverranno Alberto Tuozzi dell’ASI, con Pierluigi Mancini e Giorgio Solari referenti del programma NAVISP dell’ESA.

Email inviata con successo

Torna la festa della Musica a Montegrotto

19/06/2019 15:07

Sette piazze, 16 band, una serata che avrà per protagonista la “Musica Fuori dal Centro”. Sono le coordinate della Festa della Musica che torna a Montegrotto Terme grazie all’iniziativa dell’assessorato alle Manifestazioni Turistiche guidato da Laura Zanotto.

L’iniziativa di una “festa della musica” dove musicisti dilettanti e professionisti invadono strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei, è nata nel 1982 in Francia, su iniziativa del ministero della Cultura. Dal 1985, Anno Europeo della Musica, la Festa della Musica si svolge in Europa e nel mondo. Nel 2016 in Italia hanno aderito più di 280 città con concerti gratuiti principalmente all'aria aperta, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere.

“Spontaneità, disponibilità, curiosità, sono le caratteristiche di questa festa - spiega l’assessore Laura Zonotto - che ci piace associare al nostro Comune così accogliente con i suoi ospiti provenienti da tutto il mondo”. La Festa della Musica viene riproposta a Montegrotto Terme per la terza volta, venerdì 21 giugno con inizio alle 21.30.

Il programma prevede esibizioni in piazza Perlaca (Tappeto Volante, bollywood - Gilberto, pop italiano - Slow Wave Sleep, progressive rock italiano - elettronica), in piazza Roma (Festa Continua e i Nanabò, folk musica e danza - Thermal Dance, danza sportiva), in piazza Primo Maggio (Polifonia Choir, pop rock dance mj funk - Djolibè Djembè, afro percussioni - Padovarte, musica pop rock acustico), piazza Carmignoto (Rockettone, beat-rock - The Woodstock Experience, beat-rock), in via San Mauro all’angolo via Manzoni (The New Times Band cover blues rock melodico), in via Scavi (The Crockantissimi, rock – hard rock - I Siluri del Surf, surf rock strumentale - Cesare e i Ragazzi, punk rock) e infine in piazzale Stazione (Dynamite Italian Scorpions Tribute, rock - La Banda Gastrika rock cover e originali). Inoltre in piazzetta Bernardi e in piazza Roma sarà allestita una cucina mobile a cura di Keepsake.

“Ringrazio tutti i commercianti che si sono fatti coinvolgere in questa iniziativa in questa bella festa che siamo intenzionati a ripetere ogni anno”, annuncia il sindaco Riccardo Mortandello.

Email inviata con successo

Morte Zeffirelli: il cordoglio dello Stabile

17/06/2019 08:38

Il Teatro Stabile del Veneto con il Presidente Giampiero Beltotto e il Direttore Massimo Ongaro hanno espresso profondo cordoglio per la scomparsa del maestro Franco Zeffirelli, regista, sceneggiatore, scenografo e politico.

“Il mondo della cultura italiana e internazionale perde uno dei suoi maggiori esponenti- dichiara Giampiero Beltotto- un talento registico universale che ha saputo esprimere nel cinema, nel teatro di prosa come nell’opera e, infine, in televisione. Un uomo immenso che ha fatto conoscere e lascia in eredità al mondo della cultura e dello spettacolo un’idea innovativa di regia, capace di essere trasversale ai diversi ambiti artistici”.

Email inviata con successo

Gardini commissario di Fratelli d'italia

14/06/2019 12:08

Il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ha nominato questa mattina Elisabetta Gardini commissario del partito per la provincia di Padova. Lo comunica una nota di Fratelli d'Italia.

Prosegue così un percorso di consolidamento territoriale e di ampliamento di Fratelli d'Italia verso la costituzione di un movimento di conservatori e sovranisti. Elisabetta Gardini si era candidata alle elezioni Europee dello scorso 26 maggio con il partito di Giorgia Meloni e aveva raggiunto le 15 mila preferenze.

Email inviata con successo

Nefrologia: ecco il nuovo primario

14/06/2019 11:06

Ancora una nomina apicale per l’Ospedale Madre Teresa di Calcutta di Monselice. Il dottor Carlo Crepaldi è il nuovo direttore dell’Unità operativa complessa di Nefrologia. La nomina è avvenuta a seguito di concorso pubblico, quindi il Direttore generale dell’Ulss 6 Euganea Domenico Scibetta ha firmato specifica delibera di incarico.

Sessant’anni, laureatosi in Medicina e Chirurgia all’Università di Padova nel 1983, poi specializzatosi in Nefrologia e in Scienza dell’Alimentazione (indirizzo Dietetico), il dr. Crepaldi ha lavorato prima a Rovigo e a Bassano del Grappa, poi negli ultimi trent’anni all’Ospedale San Bortolo di Vicenza, venti dei quali trascorsi come dirigente medico in Nefrologia, dal 2015 come direttore dell’Unità operativa semplice Dialisi Peritoneale. Nella sua lunga carriera ha sviluppando la conoscenza delle problematiche nefrologiche e in generale internistiche di area medica, seguendo in particolare e per molti anni ladialisi extracorporea. Si è interessato in modo specifico del trattamento dei pazienti con insufficienza renale acuta, cronica o cronica riacutizzata e delle metodiche sostitutive di area critica.

“Diamo il benvenuto al dottor Carlo Crepaldi - dichiara il Direttore generale, Scibetta – la cui notevole esperienza arricchisce e corrobora l’alto livello di professionalità dell’intero Ospedale di Monselice. Complimentandoci per la nomina, gli auguriamo buon lavoro”.

Email inviata con successo

Cinema sotto le stelle al Piccolo Teatro

14/06/2019 07:49

Torna, per il diciannovesimo anno consecutivo, un classico dell'estate padovana, “Sotto le stelle del cinema" la rassegna di film all'aperto del Piccolo Teatro di via Asolo (zona Paltana) che si tiene nel giardino dell’oratorio Don Bosco, attiguo al parcheggio del Piccolo.

In programma i titoli più apprezzati della stagione, e qualche novità dell'ultimo periodo: commedie, tanto amate d'estate, si alterneranno a grandi successi del botteghino, ad alcuni film d'autore e a produzioni che hanno avuto alto gradimento da parte dei cinefili nella stagione appena conclusa. Circa trenta proiezioni da godere grazie ad un nuovo super schermo, nella platea composta dalle recenti comode sedie, in quello che è uno degli spazi all'aperto più riparati e silenziosi della città.

La rassegna, programmata dal 6 luglio al 25 agosto, gode del patrocinio del Comune di Padova, e prevede proiezioni, con inizio alle ore 21.30 nelle serate di giovedi, venerdì, sabato e domenica (nei primi due week-end solo sabato e domenica). Si mantengono i competitivi prezzi d'ingresso della stagione scorsa (interi € 6, ridotti -over 65 e studenti max 26 anni- € 5, associati Piccolo Teatro e bambini 4-12 anni: € 4). Bar fruibile prima della proiezione e durante l'intervallo. Come sempre, la possiblità (non l'obbligo) di associarsi (quota per 12 mesi: € 10, ed il biglietto del primo film è compreso nella quota) per usufruire d'estate ed anche nella stagione "al chiuso" (fino al giugno 2020) del prezzo più basso non solo per film, ma anche per spettacoli teatrali ed eventi, proiezioni di lirica, documentari.

In caso di maltempo la proiezione viene annullata (non viene cioè realizzata una proiezione sostitutiva all'interno del Piccolo Teatro). Per info, nel dubbio che la serata non si svolga, dopo le ore 20.30 (la sera della proiezione) si può chiamare il 347.2628873 o visitare la pagina facebook: Piccolo Teatro Padova o il sito www.piccolo-padova.it. o, ancora, il profilo Instagram piccoloteatropadova. Segreteria telefonica (info-titoli) 049.8827288.

Email inviata con successo

A Montegrotto torna @Work4all

14/06/2019 07:43

@Work4All torna a Montegrotto Terme con una due giorni di incontri, di cui uno interamente dedicato al turismo e alla ristorazione. L’amministrazione comunale, dopo l’anteprima della scorsa settimana dedicata ai giovani delle scuole superiori, intende agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro nell’ambito delle Terme e dei Colli euganei. Sabato 15 e domenica 16 giugno tutti coloro che cercano lavoro avranno la possibilità di interagire direttamente con aziende e agenzie di somministrazione di lavoro al Palaberta in modo da conoscere la disponibilità di posizioni lavorative. Si potranno effettuare dei colloqui e saranno organizzate una serie di attività per orientarsi nel mondo del lavoro. “Il Comune di Montegrotto - spiega il sindaco Riccardo Mortandello - ha deciso di ripetere l’esperienza estremamente positiva dello scorso novembre per fare in modo che chi non ha lavoro possa trovarlo e che le nostre attività, ricettive, turistiche, ma anche di altro tipo possano trovare il personale di cui hanno bisogno, con reciproca soddisfazione.”

Sabato 15 giugno la giornata sarà dedicata alle aziende di ogni tipo con la possibilità di sostenere colloqui fin dalle 9 del mattino. Tra le 9 e le 10.30 ci sarà la presentazione delle aziende e dalle 10.30 alle 11.30 uno workshop con Umana dedicato agli strumenti più efficace per la ricerca attiva di un lavoro.

Tantissime le posizioni aperte: Oss, Osa, fisioterapisti, logopedisti, operai, impiegati, elettricisti, addetti alle pulizie, autisti, muratori, operai edili, funzionari commerciali, magazzinieri, agenti immobiliari elettricisti, programmatori informatici e tanti altri… Domenica 16 giugno la giornata è dedicata in particolare al turismo e alla ristorazione, con la presentazione, dalle 9 alle 10.30 degli hotel presenti negli stand, delle opportunità di lavoro che offrono e del loro iter di selezione. Dalle 16 alle 17.30 ci sarà po il workshop Lego training tenuto da Mattia Festa. Tre le posizioni aperte: addetto alla sala e alla ristorazione, barista, cuoco massaggiatore, receptionist, digital marketing, cassiere, gastronomo, macellaio, sommelier, store manager, fanghino, bagnino… e molti altri.

I partecipanti possono prenotare i colloqui sul sito work4all.it, ed è comunque consigliato di portarsi una decina di cv stampati.

Email inviata con successo

Nuovo primario al Pronto soccorso

13/06/2019 13:48

La dottoressa Roberta Volpin è il nuovo direttore del polo di Pronto soccorso dell’Ospedale Madre Teresa di Calcutta di Monselice. La nomina è avvenuta ieri quando il direttore generale dell’Ulss 6 Euganea Domenico Scibetta ha firmato la delibera di incarico, a seguito di concorso pubblico.

Laureata in Medicina e Chirurgia all’Università di Padova con il massimo dei voti, quindi specializzatasi in Medicina interna, la dott.ssa Volpin (49 anni) ha preso il dottorato di ricerca in Farmacologia clinica, Diabetologia, Nefrourologia. Ha lavorato nel presidio ospedaliero di Chioggia e, negli ultimi diciassette anni, è stata dirigente medico a tempo indeterminato presso l’Unità operativa complessa di Pronto soccorso dell’Azienda ospedaliera universitaria di Padova (dal 2010 con incarico di alta specialità). Da due anni svolge inoltre attività libero-professionale di soccorso territoriale presso il 118 di Padova. Ha maturato infine esperienza nella formazione del personale e nella stesura di protocolli di gestione del paziente in Pronto soccorso. “È con particolare piacere che diamo il benvenuto alla dottoressa Roberta Volpin dichiara il Direttore Generale dell’Ulss 6 Euganea, Domenico Scibetta -, medico dalle qualificate competenze e dalla lunga esperienza nell’ambito dell’emergenza-urgenza, pur essendo anagraficamente giovane: con lei gli Ospedali Riuniti Padova Sud e l’intera Ulss Euganea si arricchiscono di una figura di prim’ordine, in un settore particolarmente strategico per la salute e il benessere della popolazione. Al primario neo-nominato, i nostri migliori auguri di buon lavoro”.

Email inviata con successo