ISCRIZIONE ANAGRAFICA

Giordani autorizza
iscrizione migrante

19/06/2019 10:00

Il sindaco di Padova Sergio Giordani ha deciso di concedere l'iscrizione all'anagrafe cittadina a un richiedente asilo che ha dimora stabile e regolare nel territorio padovano. Lo ha fatto in violazione al decreto sicurezza firmato dal vicepremier Matteo Salvini che vieta appunto l'iscrizione anagrafica all'immigrato in attesa di riconoscimento dello status di rifugiato, ma non per motivi ideologici o politici, come si è affrettato a precisare lui stesso. "Questa decisione è stata presa dopo un lungo lavoro di analisi della situazione da parte mia e delle assessore Benciolini e Nalin - le parole del primo cittadino - Ci sono state recenti sentenze dei tribunali di Bologna e Firenze che, a fronte del ricorso presentato da alcuni richiedenti asilo cui era stata negata l'iscrizione all'anagrafe comunale, hanno condannato i comuni a registrarli. Se ho agito così è per tutelare il mio Comune ed evitare che venga condannato in sede giudiziaria con il rischio di dover anche erogare un risarcimento per violazione di un diritto costituzionalmente garantito".


 

Leggi anche:

Nessun commento per questo articolo.