INDAGINI CONCLUSE

Scontri con Casapound,
in 12 a processo

09/07/2019 07:38

Violenza privata, minaccia aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi atte ad offendere: sono le accuse dalle quali sono chiamati a difendersi 12 imputati legati al centro sociale Pedro, che il 27 maggio del 2017, a qualche settimana dalle elezioni amministrative, aggredirono un gruppo di manifestanti di Casapound in piazzale Pontecorvo a Padova.

Nei giorni scorsi è stato notificato a tutti l'atto di citazione a giudizio, il processo inizierà il 7 maggio 2020. Le indagini coordinate dal Pm Sergio Dini sono state condotte dalla Digos anche con l'aiuto delle riprese delle telecamere della polizia. I fotogrammi hanno permesso di identificare il gruppo di antagonisti, uno di questi con il volto coperto e armato di catene, mentre accerchiavano gli esponenti del movimento di estrema destra che aveva appena terminato una manifestazione politica. Nell'occasione è stato ferito anche un agente di polizia.

L'atto di citazione arriva a meno di 5 giorni dalla notifica delle denuncia a 14 manifestanti che presero parte agli scontri in piazza del 29 marzo scorso.


 
Nessun commento per questo articolo.