CONTROLLI

In bici ai Navigli
Arrivano i vigilantes

12/07/2019 17:00

Tre biciclette, tutte le sere, a battere il Portello su e giù. Tre vigilantes che avranno il compito di controllare e scoraggiare i disturbatori dei Navigli. Tutti, qui, avranno il loro numero di telefono. E li potranno chiamare per urla e schiamazzi a tardi orari, per comportamenti fastidiosi, rumori molesti.

E’ la risposta entrata in azione la scorsa notte contro l’esposto dei residenti.

"Hanno già iniziato a lavorare questa notte -dice Federico Contin, organizzatore dei Navigli- e non hanno trovato o fermato nessuno. C'è qualcuno che disturba, ogni tanto, ma si tratta al massimo di una decina di persone che quando i chioschi chiudono vogliono tirare tardi. Non di più".

I vigilantes serviranno a scoraggiare quanti non vogliono andare a letto.

Controllo e deterrenza che si aggiungeranno all’attività delle forze dell’ordine. Però, dicono da queste parti, il Portello è un quartiere universitario, ci sono i chioschi e l’estate. Gli schiamazzi vanno puniti ma i problemi di ordine pubblico sono altri.



 
Nessun commento per questo articolo.