PADOVA

Manutenzione cimiteri:
"Ditta responsabile"

13/07/2019 08:56

Alcuni cittadini lamentano, in questi giorni, una scarsa manutenzione dei cimiteri ed in particolare del Cimitero Maggiore di Padova. L’assessore ai servizi demografici e cimiteriali Francesca Benciolini spiega: “Sono a conoscenza del problema e devo dire che i rilievi sollevati per la manutenzione del verde sono motivati e condivisibili. Infatti di concerto con il Settore Verde stiamo cercando di risolvere rapidamente la situazione che a nostro avviso dipende dalla non ottimale attività della ditta che ha vinto l’appalto di manutenzione della aree cimiteriali, per la precisione il lotto 11 dell’Accordo Quadro sulla Manutenzione del Verde. La ditta ha iniziato le attività previste dal capitolato di gara il 2 maggio e in questi due mesi è già stata oggetto di alcuni richiami. Proprio per risolvere la situazione abbiamo deciso di anticipare la sua convocazione, inizialmente prevista per la fine del mese, alla prossima settimana. Per noi è assolutamente prioritario assicurare pulizia e decoro dei nostri cimiteri, che per tutti i cittadini sono luoghi di particolare importanza e richiedono una attenzione e una sensibilità particolari. Chiederemo quindi alla ditta di rispettare scrupolosamente quanto previsto nel contratto e vigileremo perché questi impegni siano rispettati.


In aggiunta voglio anticipare anche che, a breve, pubblicheremo un bando per aggiudicare gli altri servizi cimiteriali diversi dalla manutenzione del verde, bando che prevede anche alcuni servizi di guardiania soprattutto per i cimiteri nei quartieri. In questo modo vogliamo venire incontro alla esigenze di maggior sicurezza e controllo che ci sono state manifestate. Ricordo anche l’installazione di telecamere di sorveglianza e il servizio che già oggi fanno i nostri “nonni vigile” al Cimitero Maggiore. Mi dispiace per l’oggettiva carenza di manutenzione di queste settimane e assicuro che stiamo mettendo in campo ogni strumento utile per riportare rapidamente la situazione alla normalità”




 
Nessun commento per questo articolo.