INDAGINI IN CORSO

Occupazioni abusive,
in 75 verso il processo

20/07/2019 09:08

La procura della Repubblica di Padova ha chiesto il rinvio a giudizio per 75 persone accusate a vario titolo di violenza e minaccia a pubblico ufficiale, occupazione abusiva e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti riguardano varie attività intraprese dagli aderenti al movimento "Lotta per la casa" vicino all'ex centro sociale Gramigna, che tra il 2013 e il 2015 avrebbero realizzato veri e propri comitati di resistenza contro gli sfratti programmati prevalentemente dall'Ater in vari appartamenti della città.

A dieci dei 75 imputati viene contestata l'associazione per delinquere finalizzata a resistere agli sgomberi mediante minacce e intimidazioni ai pubblici ufficiali mandati a eseguire i provvedimenti. Indagati anche tutti i condomini e gli inquilini, per la maggior parte stranieri, che per anni si sarebbero affidati al gruppo di antagonisti per trovare casa senza fare ricorso alle pubbliche graduatorie.

Stando agli accertamenti della Procura, che ha fatto intercettare per mesi alcuni antagonisti, il gruppo di dieci chiamava a raccolta ogni volta varie persone, spesso altri attivisti, per presentarsi all'alba a fare da scudo agli ufficiali giudiziari incaricati degli sfratti. Il personale dell'Ater, intimidito e accerchiato, in più occasioni è stato costretto ad andarsene senza riuscire a portare a termine lo sgombero.


 
Nessun commento per questo articolo.