LOTTA A FURTI E DEGRADO

Controlli straordinari
nella Bassa Padovana

13/08/2019 08:42

16 ore di controlli straordinari nella Bassa Padovana con ben 10 pattuglie in campo, l'unità cinofila di Torreglia e l'elicottero del 14esimo Elinucleo di Belluno. L'obiettivo era la lotta ai furti, una maggiore sicurezza sulle strade, il controllo di casolari abbandonati utilizzati come bivacchi e garantire una maggiore sicurezza ai mercati locali.

Nel complesso sono state identificate 59 persone, controllati 48 veicoli ed è stata arrestata una persona. A finire in manette un 45enne di Conselve che in casa deteneva sostanze stupefacenti, 74 grammi di marijuana e 1,2 di hashish, e armi artigianali. L'uomo deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio e di detenzione di giocattoli trasformabili in armi. Ora si trova ai domiciliari.

E' stato inoltre denunciato un 19enne marocchino per ricettazione in quanto è stato identificato come l'autore del furto di alcune biciclette rubate la sera del 18 giugno in centro a Monselice.

Un 32enne moldavo è stato invece multatato, dovrà pagare 110 euro, in quanto trovato a girare ubriaco, a petto nudo, in centro a Monselice disturbando i passanti.

Durante i posti di blocco invece una donna è stata multata perchè girava in auto con il figlio senza che fosse seduto nel seggiolino obbligatorio per legge. Un 25enne moldavo è stato sorpreso a guidare in stato di ebbrezza e gli è stata ritirata la patente.


 
Nessun commento per questo articolo.