PALAZZO MORONI

Ictus: girano il mondo
per sensibilizzare

14/08/2019 07:52

L’assessore al Volontariato Cristina Piva ha ricevuto a Palazzo Moroni Louis Gustin ed Elise Mathy, i due giovani francesi, che sono stati vittima di ictus ischemico e per questo motivo hanno movimenti limitati e afasia, stanno compiendo un viaggio di ottomila chilometri attraverso diversi paesi europei (Francia, Spagna, Germania, Olanda, Polonia e ovviamente Italia) per “sensibilizzare sulla realtà della vita con disabilità, dove troppo spesso - se non sempre - i nostri stessi dintorni sono ulteriormente disabilitanti; e per convincere politici, organizzazioni, imprese, esseri umani ad avere fiducia e fiducia in persone come me, che nonostante la nostra disabilità, sono ancora piene di potenziale” come scrive Louis Gustin su S’Adapter (www.sadapter.eu), il blog da lui fondato nel 2007 dove è possibile seguire del loro viaggio, che comprende incontri con associazioni, enti locali, medici e studiosi.

Gli obiettivi del viaggio, partito da Nancy, città gemellata con Padova, sono creare una connessione con la comunicazione e lo scambio di buone pratiche per aiutare le persone con e senza disabilità colpite da un ictus.

Con i due viaggiatori era presente anche Gianfracno Danes dell’Università di Venezia e dell’Associazione Italiana Afasici.


 
Nessun commento per questo articolo.