SICUREZZA

Lavoro intenso dei
militari per Ferragosto

14/08/2019 11:12

I carabinieri non vanno in vacanza. Il ponte di Ferragosto farà di Padova un importante meta per turisti e per tutti coloro che vorranno visitare le bellezze artistiche della città del Santo. Nello stesso momento molti padovani lascieranno la città e proprio questo fenomeno di alternanza tra residenti e turisti comporta una doppia sfida per i Carabinieri che dovranno vegliare sia su vacanze serene che su case momentaneamente vuote.

Per questo motivo i militari hanno deciso di intensificare la loro presenza sul territorio e sui siti di maggiore interesse della città, visitati ogni anno da un numero importante di turisti in costante aumento. Sorvegliate speciali le maggiori arterie stradali di padova e le terme. Sicurezza in primo piano dunque, non solo per scongiurare episodi che possono potenzialmente coinvolgere un gran numero di persone, ma anche e soprattutto per garantire ai tanti visitatori, che scelgono il capoluogo patavino e la sua provincia per trascorrere un periodo dedicato alla cultura e al relax, la possibilità di godersi in tutta tranquillità i luoghi d’arte, religiosi, gastronomici e dedicati al wellness che tutta l’area euganea offre.

Oltre ai Carabinieri cittadini e alle 5 compagnie di Carabinieri distribuite sul territorio, saranno impiegati anche reparti speciali come il 14° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Belluno, le Aliquote di Pronto Intervento, i Carabinieri della Compagnia di Intervento Operativo e quelli delle Squadre Operative di Supporto del 4° Battaglione “Veneto” di Mestre, nonché unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Torreglia.

Particolarmente presidiati saranno la Basilica di Sant’Antonio e di Santa Giustina, meta di migliaia di pellegrini, la Cappella degli Scrovegni che richiama gli appassionati d’arte interessati ad ammirare gli affreschi del Giotto, ma anche l’Orto Botanico, piazza Prato della Valle, l’osservatorio e gli altri luoghi di interesse che richiamano il turismo culturale e/o religioso e che possono rivelarsi terreno fertile per i ladri che rubano a bordo dei veicoli in sosta, borseggiatori e ambulanti irregolari che spesso adottano una condotta molesta, pronti ad approfittare della forte concentrazione di persone per realizzare facili e illeciti guadagni.

Particolare attenzione sarà dedicata anche alle eventuali attività di supporto a favore delle persone anziane che hanno scelto o sono costrette a trascorrere il ferragosto in città. Gli operatori del pronto intervento, contattabili all’utenza telefonica 112, sono al servizio di tutta la cittadinanza per rispondere alle necessità derivanti da questo particolare periodo in cui si verifica lo svuotamento delle grandi città, per provvedere con l’intervento diretto dei militari in servizio, o per allertare le apposite strutture che meglio si attagliano alla risoluzione del problema.


 
Nessun commento per questo articolo.