Grande successo per la festa delle associazioni

16/09/2019 11:43

Grande successo ieri mattina a Limena, davanti alla Barchessa, per la festa delle associazioni. Ben 27 le realtà del territorio che hanno presentato le proprie attività nei vari stand coinvolgendo i tanti bambini presenti. Dal calcio al karate passando per le dimostrazioni della protezione civile, i bimbi hanno potuto cimentarsi in varie attività. Le donazioni raccolte durante la giornata sono state devolute all'associazione "Genitori in fuga" a sostegno delle attività ludiche nei reparti pediatrici dell'ospedale di Padova.

Email inviata con successo

Fiera delle Parole al via a Montegrotto

16/09/2019 08:54

Archiviato il primo weekend con una serie di appuntamenti premiati da un pubblico numeroso e attento, La Fiera delle Parole prosegue a Montegrotto Terme con una nuova settimana che si apre – nelle serate di lunedì e martedì – all’insegna della musica. Si prosegue mercoledì con la psicologia dell’amore secondo Vera Slepoj e giovedì con gli intrecci tra storia e potere politico raccontati da Cinzia Tani. Tutti gli appuntamenti sono liberi e gratuiti: il programma completo è sul sito www.lafieradelleparole.it.

Lunedì 16 settembre spazio alle note de I Tremo, alle 21 all’hotel Antoniano. Giuseppe Lopizzo e Simone Bortolami, duo acustico da anni ormai colonna sonora della Fiera delle Parole, tornano in concerto con uno spettacolo dedicato alle canzoni d’autore, tra aneddoti e storie dei loro viaggi e delle loro collaborazioni importanti nel mondo della musica italiano ed internazionale. I Tremo sono un duo di musicisti padovani, composto da Giuseppe Lopizzo, vocal coach e vocalist per numerosi artisti fra i quali Celentano, Alexia, Gino Paoli, Nomadi, e Simone Bortolami, chitarrista formatosi negli USA con Mike Stern e John Herington (Steely Dan), selezionato per la band del musical di Eugenio Finardi “Musica Ribelle”.

Martedì 17 settembre tocca alla musica dei Calicanto, alle 21 in piazza Primo maggio o, in caso di maltempo, all’hotel Olympia. Il gruppo – che al festival porta la sua “Rosa dei 20” nasce agli inizi degli anni ’80. Da allora si dedica allo studio, alla rielaborazione e riproposta delle musiche tradizionali dell’area veneta ed alto-adriatica diventando in breve tempo un costante punto di riferimento sulla scena internazionale della musica folk. L’instancabile ricerca, la prolifica produzione discografica, la fortunata attività concertistica in tutto il mondo, il confronto aperto e coraggioso con altri generi musicali, con altre forme espressive, con intellettuali, creativi e studiosi, ne fanno uno delle esperienze musicali e culturali più significative del nostro tempo, e gli valgono una lunga serie di premi e riconoscimenti in Italia e all’estero.Claudia Ferronato voce, Roberto Tombesi organetto- mandola-voce, Alessandro Tombesi oboe-melodica-arpa, Francesco Ganassin clarinetto, Giancarlo Tombesi contrabbasso, Alessandro Arcolin batteria.

Mercoledì 18 settembre alle ore 21 all’hotel Esplanade Tergesteo Vera Slepoj racconta “La psicologia dell’amore” (Mondadori). C’è qualcosa di strano, di paradossale, nell’amore. L’amore è esperienza di tutti. Eppure quando si è innamorati si pensa di essere le sole persone al mondo a essere toccate dalle sue ali celestiali. L’amore è strettamente connesso alla riproduzione della specie, e dunque alla biologia, ma è anche totalmente culturale: infatti ha una storia, che emerge dalle modalità con cui, nelle diverse epoche, viene rappresentato. Per saperne di più su questa “follia”, il nuovo libro di Vera Slepoj propone una lettura che affronta la sua storia, la sua mitologia, la sua psicologia e il suo status attuale: da Platone a Casanova, da Freud alle teorie psicologiche più recenti, dall’amor cortese alle chat su Internet. Per imparare a conoscere i meccanismi profondi del cuore e ad avere finalmente sentimenti sani.

Giovedì 19 settembre Cinzia Tani presenta il suo ultimo libro “Donne di spade” (Mondadori): appuntamento alle ore 21 all’hotel Sollievo. Cinzia Tani ci introduce nelle grandi corti d’Europa del XVI secolo, e lo fa con la consueta passione, svelandoci i meccanismi del potere politico, proprio mentre la Storia si appresta a celebrare il tramonto di Carlo V, l’imperatore del Sacro Romano Impero, e si fa teatro di una cruenta guerra di religione sotto la spinta di Filippo II, determinato a difendere a oltranza il cattolicesimo contro gli eretici e gli infedeli. Intanto i fratelli Acevedo, Gabriel, Manuela e Sofia, le cui vite hanno preso direzioni molto diverse, a distanza di anni dall’omicidio dei genitori sono ancora in attesa di sapere la verità.

Email inviata con successo

Parole di Luù per il Cuamm a Padova

12/09/2019 09:05

La Fondazione Parole di Lulù, nata nel 2010 per volontà di Shirin Amini e Niccolò Fabi, per la sua decima edizione, sceglie di tornare a sostenere Medici con l’ Africa CUAMM. Come ogni anno, una giornata di festa sosterrà progetti dedicati al mondo dell' infanzia. Per il quarto anno l’evento sarà itinerante in Italia e sarà ospitato sabato prossimo proprio a Padova al Parco degli Alpini.

Email inviata con successo

La torta per il Cicap tra Terra e Luna

12/09/2019 09:02

Una torta di un metro e sessanta centimetri di diametro per quasi 60 chili di peso. E' quella che realizzerà la pasticceria Mazzari di Mortise per la serata speciale di sabato 14 settembre all’Auditorium dell’Orto botanico, per il Cicap Fest, il Festival della scienza e della curiosità.  Naturalmente, visto che il CICAP Fest quest’anno si intitola “Dalla Terra alla Luna” anche il dolce avrà a che fare con il nostro satellite.

Email inviata con successo

Attivamente, progetto per le scuole padovane

12/09/2019 09:01

Al via Attivamente, il progetto promosso dalla Fondazione Cariparo e che propone una serie di iniziative extra-didattiche gratuite pensate per stimolare la creatività, la curiosità e la progettualità di bambini e ragazzi che frequentano le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado. Il nuovo progetto comprende 40 attività raggruppate in 10 diverse aree tematiche.

Email inviata con successo

Festa dell'Uva e e del vino a Vo'

12/09/2019 08:58

Settembre periodo di venedemmia e i vini dei Colli Euganei sono i protagonisti della 69ª edizione della Festa dell’Uva e del Vino di Vo’: tra Rosso, Fior d’Arancio e Serprino fino al 15 settembre, grazie alla collaborazione tra il Comune di Vo’ e il Consorzio Vini Colli Euganei. La domenica verranno celebrerati i vincitori della Sfilata dei carri allegorici d’uva, alle 16.00 con la parata dei carri d’uva e delle tradizioni contadine, ma anche in notturna alle 21.30.

Email inviata con successo

Leggenda Berta al Palazzetto dello Sport

07/09/2019 14:17

A causa del maltempo previsto per domenica 8 lo spettacolo “La leggenda di Berta” in chiusura della due giorni dedicata alla rievocazione medioevale a Montegrotto Terme si terrà alle 21 al coperto, al Palaberta - Palazzetto dello Sport di Via Lachina a Montegrotto Terme. L'ingresso è gratuito e aperto a tutti.

Tutti gli altri eventi previsti per domani sono invece annullati.

La leggenda, riadatta nel testo teatrale dalla regista Camilla Rizzardi, narra di Bertha di Savoia figlia del conte Ottone, che nel 1066 sposò Enrico IV Imperatore di Germania, colui che dovette umiliarsi a Canossa davanti al papa Gregorio VII.


Durante la lotta fra i due potenti (1076-77) l’imperatrice Bertha trascorse un periodo a Padova ospite del Vescovo che allora reggeva la città, e si narra che fu grande benefattrice dei poveri.


In particolare, si narra di un episodio che ebbe per protagonista una quasi omonima, la popolana Berta.


Questa contandinella che abitava in una misera capanna in S. Pietro Montagnon (l’odierna Montegrotto Terme) filò una grande matassa di filo e la portò in dono all'imperatrice.


Bertha rimase cosi ammirata dalla precisione di quel filato che ordinò fosse donata alla fanciulla tanta terra quanta poteva esser circondata da quel filo.


Altre donne incoraggiate da si splendido dono si presentarono ad offrirle del filo, ma vennero re spinte per ordine dell'imperatrice che non accettò i doni. Da questo episodio deriva il detto: «Passo il tempo che Berta filava».

Email inviata con successo

Don Battocchio presidente ass.Teologica

06/09/2019 11:16

Nel corso del XXVI Congresso Nazionale dell'Associazione Teologica Italiana, che si sta svolgendo ad Enna, si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo per il quadriennio 2019-2023. E' stato eletto nuovo presidente don Riccardo Battocchio, sacerdote della Diocesi di Padova, e vicepreside dalla Facoltà Teologica del Triveneto dal 2015.

Email inviata con successo

Passerella pedonale a PD Est chiusa per lavori

06/09/2019 08:09

Concessioni Autostradali Venete SpA informa che, per lavori di ristrutturazione, risulta temporaneamente chiuso al pubblico il passaggio pedonale aereo alla stazione autostradale di Padova est. L’utilizzo della passerella, che collega le due parti della carreggiata, tra l’area dell’hotel Sheraton e la zona commerciale, sarà consentito, fino a data da destinarsi, esclusivamente al personale di servizio.

Email inviata con successo

Coalizione Civica in festa nel weekend

06/09/2019 07:36

Prende il via domani in piazzetta Gasparotto a Padova la festa di Coalizione Civica, lista di centrosinistra che appoggia il sindaco Sergio Giordani.

Ospite d'onore della kermesse è Cecilia Strada, figlia del fondatore di Emergency Gino, che fino a qualche giorno fa si trovava a bordo della nave Mare Jonio, della Ong Mediterranea.

Al centro del dibattito, che inizierà alle ore 21.00, le politiche dei migranti e il decreto Sicurezza bis, che ha inasprito le sanzioni per le associazioni che si dedicano al salvataggio delle persone in fuga dalle coste africane. Strada parlerà della sua esperienza a bordo di quella che è stata chiamata "la nave dei bambini" e del futuro delle politiche di accoglienza che saranno nell'agenda del nuovo governo.

Email inviata con successo