Via al corso di difesa personale a Carmignano

11/10/2019 08:34

Quasi sette milioni di donne hanno subito nel corso della vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale, quasi una su tre tra i 16 e i 70 anni (fonte Istat 2014). Un’emergenza di cui le Istituzioni devono farsi carico, ma che chiama in campo anche le stesse donne.

Il Comune di Carmignano propone dunque per il secondo anno consecutivo ‘Non ho Paura’, un corso di difesa psicofisica e reazione alle aggressioni, un percorso gratuito in otto lezioni aperto a tutte le donne residenti di età compresa tra i 16 e i 65 anni. “Obiettivo del corso – spiega il Consigliere delegato Stefano Devisoni – è rendere le donne consapevoli dell’esistenza di metodi semplici ed efficaci per tutelare la propria incolumità di fronte a un pericolo, fornendo anche una preparazione mentale e per affrontare lo stress derivante dal pericolo”.

Due i corsi offerti: uno il lunedì dalle 20.45 alle 21.45 dal 21 ottobre al 9 dicembre e l’altro il martedì dalle 20.30 alle 21.30 dal 22 ottobre al 10 dicembre. Tenuti dagli istruttori di due associazioni che operano nel territorio: ASD Shotokan Karate e IWKAcademy, vi si affronteranno i temi dell’attivazione corporea, del corpo come arma naturale e della consapevolezza e analisi del contesto, con approccio teorico e pratico. Tutte le lezioni si svolgeranno nella Tensostruttura di via Foscolo.

E possibile iscriversi entro il 18 ottobre all’Ufficio Protocollo del Comune. Il corso è interamente finanziato dal Comune. E’ richiesto il versamento di 10 euro per l’assicurazione.

Email inviata con successo

Festa della Patata Americana a Pozzonovo

11/10/2019 08:03

Torna a Stroppare di Pozzonovo la “Festa della patata merica”, giunta alla 20° edizione, per celebrare un prodotto che in Italia prese piede solo verso il 1850, quando il conte Antonio Donà Delle Rose ne iniziò una coltivazione intensiva nei terreni a ridosso dell’Adige.

La coltura si estese poi in terra padovana, specialmente nella zona di Anguillara e Pozzonovo, anche per la particolare versatività dell’ortaggio.

I festeggiamenti si apriranno venerdì 11 e sabato 12 dalle 19.30 con lo stand gastronomico e le degustazioni; venerdì serata karaoke dalle 21. Domenica alle 9 in piazza iniziano l’esposizione e la vendita della patata americana; previste passeggiate in carrozza verso il Parco Valcorba. Alle 11.30 via allo stand con menù a base di patata americana. Alle 15 si terrà l’inaugurazione ufficiale della Festa, in cui il sindaco Arianna Lazzarini celebrerà i 20 anni dell’evento con tutti coloro che nel tempo l’hanno fatta crescere, dal Comitato dei volontari ai parroci.

Si esibirà anche la Banda di Monselice con le majorettes e il corteo dei tamburini della Contrada di San Bortolo. Nel pomeriggio saranno ospiti gli “Eroi siberiani” con le loro moto; al campo sportivo ludoteca mobile. Alle 18 stand gastronomico.

Lunedì alle 19 sarà ancora aperto lo stand, e alle 23.30 la manifestazione si chiuderà con i fuochi d’artificio; per tutte le giornate della manifestazione funzionerà una pesca di beneficenza dietro l’asilo, e nello spazio dedicato ai bimbi saranno a disposizione gonfiabili e una grandiosa ludoteca.

Email inviata con successo

The Full Monty a marzo anche a Padova

11/10/2019 07:42

A 20 anni dall'uscita al cinema e poi a Broadway, 'The Full Monty', il musical di Terence McNally e David Yazbeck, torna in scena in Italia, per la prima volta ambientato in una nostra città, con la nuova versione firmata e prodotta da Massimo Romeo Piparo, che dopo le acciaierie di Sheffield nel film e Buffalo negli States nella versione originale del musical, ora lo ambienta a Torino, all'ombra della Mole e della Fiat volata in America. "Dopo tanti anni - dice il regista - la storia è ancora attualissima: si parla di lavoro, disoccupazione e riscatto sociale", con un gruppo di ex operai che per sbarcare il lunario si improvvisano spogliarellisti.

Con band dal vivo e 5 protagonisti come Paolo Conticini, Luca Ward, Gianni Fantoni, Jonis Bascir e Nicolas Vaporidis, lo spettacolo debutta in prima nazionale il 24/10 al Teatro della Luna di Milano, con anteprima dal 17 al 20 proprio a Torino e con tappe fino a marzo anche a Padova, Ancona, Firenze, Genova, Reggio Emilia, Parma, Bologna, Roma, Bari, Brindisi.

Email inviata con successo

Pulizie Intensive a Pontevigodarzere

10/10/2019 15:24

La zona di Pontevigodarzere è stata interessata dalle “Pulizie Intensive”, iniziativa lanciata da Comune e AcegasApsAmga per restituire ai cittadini le strade in cui si abita o si lavora pienamente igienizzate. L’intervento si è concentrato principalmente lungo via Pontevigodarzere e via Dei Vivarini. A partire dall’alba, una decina di mezzi e altrettanti operatori della multiutility si sono impegnati per far risplendere l’area. Dopo l’attività di spazzamento meccanizzato, a cui è seguita la pulizia delle caditoie con idropulitrice, gli operatori hanno effettuato un accurato lavaggio stradale.

Email inviata con successo

La Turandot al Teatro Verdi

10/10/2019 15:08

Turandot, l’ultimo capolavoro di Giacomo Puccini, va in scena al Teatro Verdi di Padova come terzo titolo della Stagione Lirica 2019, organizzata e prodotta dal Comune di Padova – Assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e della Regione del Veneto.

Il dramma lirico in tre atti di Giuseppe Adami e Renato Simoni, dalla fiaba teatrale omonima del veneziano Carlo Gozzi, sarà proposto venerdì 25 ottobre 2019 e domenica 27 ottobre 2019 al Teatro Verdi di Padova con la regia di Filippo Tonon, e l’allestimento del Teatro Nazionale di Maribor.

Alla testa dell’Orchestra, coro e ballo del Teatro Nazionale di Maribor il maestro Alvise Casellati.

"Dopo i due appuntamenti estivi sul palco allestito nella piazza d'armi del Castello Carrarese, l'opera torna a teatro con la Turandot di Puccini dichiara l’assessore Andrea Colasio. Un titolo molto amato dal pubblico, in una produzione che si preannuncia di grande interesse e qualità, confermando l'alto livello raggiunto dalla stagione lirica cittadina, premiato dalla sempre calorosa e numerosa partecipazione del pubblico."


Di prim’ordine il cast che prevede nel ruolo della “principessa di ghiaccio” il giovane soprano australiano Rebeca Nash, voce di notevole peso e potenza, l’imperatore Altoum sarà interpretato dal tenore Antonello Ceron, il vecchio cieco Timur sarà il basso Abramo Rosalen, il principe Calaf, scioglitore degli enigmi di Turandot, sarà il tenore americano-uruguaiano Gaston Rivero, Liù, la serva innamorata che sacrificherà la vita per lui sarà interpretata dalla giovane piemontese Erika Grimaldi, soprano lirico puro, dal timbro caldo, limpido e cristallino.

Completano il cast Leonardo Galeazzi, Ping, Emanuele Giannino, Pang, Carlos Natale, Pong, Cristian Saitta, Mandarino, Tiberiu Marta, Il principe di Persia. Orchestra coro e ballo del Teatro Nazionale di Maribor saranno diretti dal M. Alvise Casellati.


“Una Turandot attraverso il cervello moderno”, si legge in una lettera di Puccini scritta durante il sofferto lavoro di composizione della sua ultima opera lirica. Tale era l'ambizione del compositore di Torre del Lago nell'accostarsi a questo libretto tratto da un'enigmatica fiaba settecentesca di Carlo Gozzi. Un testo teatrale il cui nodo centrale è proprio la psicologia di Turandot, la principessa cinese dal cuore di pietra, personaggio complesso e contraddittorio per il quale Puccini sviluppò una vera e propria ossessione fino a volerne letteralmente “vivisezionare l'anima”.

L'ambientazione originale dell'opera, in una Cina lontana e «al tempo delle favole», sarà rispettata, spiega il regista Filippo Tonon, ma la scena verrà trasfigurata da un velo di sogno, i contrasti risulteranno più aguzzi e gli elementi di scenografia saranno rimescolati in un gioco combinatorio che rispecchia il macchinare continuo dell'animo della protagonista. Ci sembrerà di essere dentro la mente di Turandot: una mente scura in cui luccicano le insegne del potere e gli ornamenti della ricchezza, ma anche le lame della spada con cui la crudele principessa fa decapitare i suoi pretendenti dopo averli sottoposti a prove impossibili da superare.

Email inviata con successo

Amo Padova: presidente Guido Parmeggiani

10/10/2019 09:04

Guido Parmeggiani è il nuovo Presidente dell’Associazione AMOPADOVA, da cui è nata la lista civica Giordani Sindaco che contribuisce, con un Assessore e quattro Consiglieri Comunali, all’amministrazione della città di Padova.

Nato e vissuto a Padova, sposato con tre figli, due lauree, in possesso delle abilitazioni di Stato sia per la professione di avvocato che di dottore commercialista, esercita dal 1985 la professione legale in Padova. Già candidato nella Lista Civica Giordani alle scorse elezioni amministrative del 2017, presente nel Consiglio Direttivo dell’associazione AMOPADOVA, è stato recentemente nominato alla guida dell’associazione, succedendo a Giulio de Agostini che, per sopraggiunti impegni personali, aveva presentato le sue dimissioni da tale ruolo comunque rimanendo a far parte del Consiglio Direttivo.

L’associazione, che come da statuto è apartitica e senza fini di lucro, ha come finalità la promozione di iniziative sia sociali che culturali volte a valorizzare la città, e ha in programma in autunno vari eventi, sempre pubblici e gratuiti: alcuni si sono già svolti, il prossimo si terrà l’11 novembre alle 20,45 nella Sala Anziani del Municipio di Padova. Si tratterà di un incontro con l’avvocato e scrittore padovano Romolo Bugaro, già finalista al Premio Campiello, autore di vari romanzi in cui si rivela attento osservatore dei fenomeni socio‐economici del Nord Est, e col quale si potranno valutare ed approfondire attuali e future tendenze di tale area e della città di Padova che di essa è il fulcro. Dal suo romanzo “Effetto domino” è stato tratto un film presentato al recentissimo ultimo festival del cinema di Venezia. Sarà presente anche Francesco Bonsembiante, che di tale film è il produttore con la società padovana JOLEFILM che ha appena festeggiato i 20 anni di attività alla scorsa “Fiera delle parole” in Padova.

Email inviata con successo

Protezione Civile in Piazza nel Weekend

09/10/2019 15:33

Sabato 12 ottobre dalle 9 alle 18, in piazza Antenore a Padova, dieci volontari del gruppo provinciale di Protezione Civile parteciperanno alla campagna nazionale “Io non rischio” promossa dal Dipartimento della Protezione Civile. L’iniziativa ha l’obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione e della sensibilizzazione dei cittadini sul rischio idraulico del nostro territorio. L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, ma è vero che questi possono essere sensibilmente ridotti attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti. “Rivolgo un ringraziamento particolare ai volontari della Protezione Civile – ha detto Fabio Bui, presidente della Provincia di Padova – perché sono sempre disponibili e continuano a svolgere un lavoro davvero insostituibile. Negli ultimi dieci anni abbiamo vissuto diversi momenti di emergenza e la Protezione Civile ha fatto capire a tutti quanto il volontariato di Protezione civile sia assolutamente determinante e adeguatamente formato”.

“Io non rischio” si svolge nelle piazze di tutta Italia nel prossimo weekend e in altre piazze allestite durante l’anno nell’ambito di iniziative locali, workshop internazionali, convegni o eventi culturali. L’edizione 2019 coinvolge 5mila volontari appartenenti a 750 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia. “In questi anni il contributo del volontariato di protezione civile – ha detto Vincenzo Gottardo, consigliere provinciale delegato - è molto cresciuto e cambiato. Si è andati sempre più verso una maggior specializzazione dei compiti e delle competenze. Per questo il nostro impegno come Provincia negli ultimi anni è stato notevole, a partire dalle ingenti risorse impiegate per rinnovare la sede, fornire mezzi e attrezzature, realizzare una sala operativa all’avanguardia. Possiamo dire che la sede della Protezione Civile, dedicata alla sicurezza, alla gestione delle emergenze e al volontariato, è il cuore pulsante di un Servizio che rappresenta il fiore all’occhiello per la Provincia di Padova”.

Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione. Per informazioni: [email protected]

Email inviata con successo

Miss Tourism World Nicole Cogo arriva 6°

09/10/2019 12:14

Nicole Cogo, 21enne di Selvazzano Dentro che ha rappresentato l’Italia alla finale mondiale di Miss Tourism World 2019 tenutasi nei giorni scorsi a Quingdao (Cina), tra le 67 concorrenti provenienti dai 5 continenti si è piazzata tra le Top 10 guadagnano il 6° posto e la qualifica di “Ambasciatrice del Turismo di Quingdao”.

Nicole è alta 1.75, capelli castani e occhi verdi, del segno del capricorno, fa la modella professionista ed è iscritta alla facoltà di ingegneria gestionale dell’Università di Padova. Si definisce testarda, indipendente e socievole. Nei 22 giorni di permanenza in Cina la candidata italiana, accompagnata da Dario Diviacchi “Presidente onorario” del concorso e proprietario del marchio Mister Italia abbinato a Miss Turismo, ha visitato prima Pechino e successivamente varie località della provincia di Shandong che si trova nella Cina orientale sul Mar Giallo, di fronte alla Corea.

La partecipazione della concorrente italiana è stata sostenuta da Amen noto brend di gioielli dalle linee molto vicine al mondo giovanile. Nicole, oltre a sfilare in una serie di spettacoli e sfilate, ha partecipato ai due eventi principali, la prefinale nella quale sono state individuate le Top 10 e la finalissima.

Al prima posto di è piazzata la concorrente messicana Michelle Hewitt Zapata, a seguire le concorrenti del Canada, Cina, Brasile e Svizzera. Lo scorso anno a rappresentare l’Italia, sempre in Cina, c’era la friulana Mara Gava di Sacile (PN).

Email inviata con successo

12 ottobre giornata ecologica a Borgoricco

09/10/2019 11:54

Hanno preso a cuore il territorio e l’ambiente, al punto di promuovere una serie di giornate di pulizia dei quartieri, sotto lo slogan di “City for you”, cui hanno aderito ogni volta decine di persone, soprattutto bambini e ragazzi, e di destare l’attenzione di Comune e Etra , che fornirà pinze, sacchi per la raccolta, giubbini catarifrangenti e guanti ai volontari.

Non sono un’associazione strutturata, ma un gruppo di tre ragazzi, poco più che adolescenti, dai 14 ai 21 anni, che con il passaparola hanno organizzato già quattro pomeriggi di pulizia dei quartieri di Borgoricco, raccogliendo nelle piazze, nelle strade, nelle aree verdi e spingendosi anche sugli argini, lo ‘sporco’ che trovavano in terra. Dimostrando con i fatti che la coscienza ecologica può trovare il modo di diventare azione concreta.

Il prossimo appuntamento di pulizia è sabato 12 ottobre, alle 15 davanti al Municipio. Si parte di lì per spingersi lungo le diverse aree del capoluogo, suddivisi in gruppi in base all’età e al numero di volontari che si presenteranno. Quindi, dopo un paio d’ore di lavoro, tutti insieme a mangiare un gelato.

E non finirà qui. I ragazzi hanno in mente almeno una pulizia al mese, se la cittadinanza collaborerà, e interventi di sensibilizzazione a partire dai più giovani. Per tenersi informati sulle iniziative dei ragazzi di “City for You”, pagina Instagram cityforyou.c4u, Facebook C4U - City for you.

Email inviata con successo

Strade chiuse per lavori, ecco dove

08/10/2019 15:12

Saranno chiuse temporaneamente al traffico veicolare:

- via Dei Tigli, da lunedì 14/10/2019 a mercoledì 16/10/2019, dalle ore 8.30 alle ore 17.30, il periodo strettamente necessario all’esecuzione dei lavori, per delle lavorazioni sulle chiome di alcune alberature;

- via Rolando Da Piazzola, tratto compreso tra via Sant’Agnese e via San Pietro, mercoledì 9/10/2019, dalle ore 8.00 alle 18.00 con contemporanea inversione dell’attuale senso unico di circolazione in via Rolando Da Piazzola, tratto compreso tra via C. Leoni e via Sant’Agnese, con questa nuova direzione di marcia, per il montaggio di un ponteggio di facciata presso un fabbricato.

Email inviata con successo