CORTE DI APPELLO

I giudici tagliano
6mila euro di assegno

23/10/2019 10:00

La Cassazione ha revocato la richiesta di mantenimento della compagna al suo ex. Un assegno mensile di 6mila euro che il giudice ha deciso di tagliare, applicando il criterio dello stesso tenore di vita anche in caso di separazione.

La donna aveva proposto la domanda di separazione e il Tribunale di Padova l'aveva accolta senza imporre il mantenimento reciproco, considerate le condizioni di autosufficienza economica di entrambi.

L'uomo però aveva fatto appello, la corte veneziana aveva dichiarato nullo il procedimento di primo grado, imponendo alla donna di versare all'ex compagno un assegno di 1500 euro. A questo punto l'uomo, non soddisfatto, si era rivolto alla Cassazione, chiedendo di più, perché molto più ricca di lui. Richiesta bocciata perché - spiega il Gazzettino - secondo la Cassazione un assegno da 1500 euro al mese può bastare per vivere.




 
Nessun commento per questo articolo.