ECONOMIA

Città murate: in Cina
delegazione dal Veneto

06/12/2019 12:56

In questi giorni, nella città di Xi’an in Cina, è presente una delegazione del Veneto composta dall’assessore regionale all’Agricoltura Giuseppe Pan, accompagnato dalla presidente delle Città Murate del Veneto e sindaco di Montagnana Loredana Borghesan, con il sindaco di Asolo Mauro Migliorini, il vicesindaco di Cittadella Marco Simioni, il vicesindaco di Monselice Andrea Parolo, il vicesindaco di Soave Alice Zago, il vicesindaco di Valeggio sul Mincio Marco dal Forno, il presidente del Comitato scientifico Massimiliano D’Ambra.

La delegazione ha incontrato il Vicesindaco del Comune di Xi’an Qiang Xiaoan e parte della Giunta. Scopo della missione è la promozione delle città murate del Veneto in Cina, per creare e rafforzare relazioni e collegamenti con questo grande paese.

“La città di Xi’an, la terza metropoli cinese, con una popolazione di quasi nove milioni di abitanti, possiede la meglio conservata cinta muraria di fortificazione urbana della Cina, di quattordici chilometri di sviluppo, recentemente restaurata”, dice l’assessore Pan.

Nel corso dell’incontro sono stati siglati tre importanti accordi di programma tra il Comune di Xi’an e l’Associazione Città Murate del Veneto, il Comune di Asolo ed il Comune di Cittadella”.

La città di Xi’an è stata per secoli la capitale della Cina e sede di diverse dinastie imperiali, in particolare quella Tang. La città era il punto di raccolta commerciale e di partenza verso l’Occidente della via della seta, che dopo migliaia di chilometri raggiungeva Venezia, da dove le merci venivano irradiate in tutta Europa.

“Puntiamo ad intensificare i rapporti virtuosi, e fruttuosi, con un grande Paese – sottolinea Pan- e anche recentemente, come Regione Veneto, abbiamo siglato a Venezia un accordo con il vicesindaco della municipalità di Chongqing. Oggi siamo venuti noi a Xi’an per avviare interscambi e collaborazioni che potrebbero riguardare oltre che il turismo, anche l’agricoltura, il comparto economico e sociale e nella valorizzazione di beni culturali e storici.


 
Nessun commento per questo articolo.